bitcoin-era

Bitcoin Era | Perché diffidare da questa truffa

Bitcoin Era è uno dei tanti sistemi che promette benessere e ricchezza, praticamente senza sforzi. 

Migliori-Investimenti è ormai il portale di riferimento in Italia per tutti coloro che fanno investimenti finanziari di successo, sia con le criptovalute che con asset finanziari tradizionali.

Da sempre ci occupiamo di analizzare a fondo le nuove opportunità che arrivano sul mercato, soprattutto quando sono sospette.

I soldi facili da sempre fanno gola, ed ecco che Bitcoin Era punta proprio su questo. Il suo funzionamento è molto semplice:

  • Iscrizione al sito
  • Promessa di soldi facili
  • Nessun lavoro da fare

Insomma, diventare ricchi senza fare nulla! Ma è davvero possibile?

Per questo motivo abbiamo redatto una guida completa per recensire Bitcoin Era. Vediamo cosa abbiamo scoperto!

Bitcoin Era e la Consob

Prima di addentrarci nell’analisi della truffa di Bitcoin Era è importante sottolineare come la stessa Consob, l’autorità di tutela degli investitori italiani, sia intervenuta per allertare le persone che avevano intenzione di affidarsi a questo software per il loro trading di Bitcoin. 

bitcoin era consob

Come è possibile vedere dall’immagine, Bitcoin Era è presente in questo elenco di attività sospette, che la Consob ha stilato e mette a disposizione del pubblico direttamente sul suo sito web.

Bitcoin Era è stato infatti segnalato dalla CNMV, Commissione Nazionale del Mercato dei Valori, un organismo spagnolo che si occupa di tutelare gli investitori. 

Prima conclusione: stare alla larga da Bitcoin Era!

bitcoin-era

Cos’è Bitcoin Era

Bitcoin Era è un software che si definisce un “club esclusivo” al quale prendono parte solo coloro che si sono arricchiti grazie al Bitcoin.

La motivazione è presto detta: tali membri hanno accesso ad una App di trading automatizzata, che non si trova in commercio, e con un livello di precisione del 99,4%.

Tuttavia, già dal video promozionale si intuisce che c’è qualcosa di poco chiaro sotto.

Infatti, si fa riferimento ad investimenti “sui-generis”, senza l’intermediazione di banche o altri istituti tradizionali.

Le informazioni fornite inizialmente sono poche e molto generiche, inoltre il Marketing di questo sistema è ben strutturato proprio per dare l’idea di un servizio esclusivo.

Diventa quindi difficile definire cos’è Bitcoin Era, proprio per la vaghezza dei suoi contenuti.

Ciò che appare certo, è il meccanismo poco chiaro che viene utilizzato per attirare investitori e l’investimento iniziale richiesto: €250.

Come funziona Bitcoin Era

Come funziona Bitcoin Era? Abbiamo già accennato al fatto che si tratta di un Software in grado di generare profitti costanti perché addirittura “in anticipo” sui mercati di 0.01 secondi.

A detta dei loro inventori, questo vantaggio si traduce in opportunità di guadagno continue. Questo aspetto ci permette di essere molto scettici in merito questo sistema, dato che non potrebbe essere altrimenti.

Ovviamente, questo software ha un costo pari a €250. Quindi, le persone devono prima versare questa cifra per poi ricevere il Software miracoloso.

Ovvio che c’è aria di truffa. Anzi, spesso i malcapitati ricevo telefonate in cui vengono invitate ad investire di più con l’illusione di guadagni ancora più alti.

Questi avidi personaggi fanno leva sui problemi economici della gente, millantando guadagni in poco tempo e la risoluzione a tutti i problemi.

Purtroppo, le persone ci cascano e non fanno altro che regalare soldi a questi sistemi truffaldini che di vero non hanno nulla.

Ricapitoliamo: come funziona Bitcoin Era? Ecco gli Step richiesti da questo sistema:

  • Registrazione sul sito internet
  • Versamento di €250
  • Attivazione del software automatico
  • Profitti che arriveranno copiosi, senza fare sforzi

Peccato che il sistema si interrompa improvvisamente e sempre sul punto 2.

In definitiva, una truffa bella e buona. Nessuno ha mai guadagnato nulla con questo sistema!

Per realizzare dei profitti in automatico ed in sicurezza, le alternative esistono, ma è necesssario rivolgersi ad operatori seri e regolamentati come eToro.

Come investire in automatico sul Bitcoin

Quando si parla di alternative legali a Bitcoin Era, è necessario chiamare in causa eToro, broker noto per la sua assoluta legalità e dotato di autorizzazione e di licenza CySEC. I suoi vantaggi vanno ben oltre la sicurezza.

Un esempio su tutti? eToro è il punto di riferimento online per il Copy Trading. Brevetto innovativo e con milioni di clienti che lo utilizzano in tutta Europa, che fin dal 2007 ha fatto la storia del Trading.

Con questo sistema è possibile replicare e copiare in automatico le operazioni lanciate dai Top Trader.

Chi sono? Con il termine Top Trader ci riferiamo ai professionisti del settore, presenti sulla piattaforma eToro.

Spesso sono veterani della finanza, con anni di esperienza alle spalle. Grazie ad eToro, questi esperti hanno ottenuto anche fama e maggiore successo.

Infatti, grazie a questo meccanismo possono essere contattati direttamente dai Trader meno esperti, per interagire e dispensare suggerimenti utili.

Ovviamente, eToro prevede un compenso monetario per ogni nuovo “copiatore”. Ne consegue che i Top Trader hanno tutto l’interesse ad essere disponibili ed a fornire validi segnali operativi per migliorare l’operatività dei più inesperti.

Insomma, si tratta davvero di un meccanismo simile a quello dei Social Network, con vantaggi oggettivi per entrambe le parti.

I vantaggi per i Trader che copiano questi esperti? Sono evidenti!

Un esempio eloquente è rappresentato dalle performance generate da questi Top Trader, vedere per credere:

investire in automatico etoro

Insomma, il miglior modo per fare guadagnare in automatico di certo non è Bitcoin Era.

Come abbiamo appena visto, il Copy Trading è l’alternativa legale e sicura per ottenere ottimi profitti, con la garanzia della professionalità di eToro.

Iscriviti su eToro e scopri i vantaggi del Copy trading.

Ovviamente avere altri Top Trader che investono per noi non implica che il nostro lavoro sia già finito.

Anzi, sarà molto importante effettuare un lavoro di ricerca continua dei nuovi Trader e stare sempre attenti nel monitorare quotidianamente le performance, in modo da essere pronti ad intervenire in caso di problemi.

Inoltre, per diversificare al meglio il rischio, sarà opportuno selezionare una decina di Trader. In questo modo, se uno di essi dovesse andare male, i profitti degli altri compenseranno le perdite.

Nella finanza in generale, diversificare il rischio è la base per ogni investimento.

Ricapitoliamo quindi i passaggi necessari per investire in automatico con eToro:

  • Completare la registrazione gratuita
  • Cliccare su “Popular Investors”
  • Scegliere i più bravi
  • Verificare i profitti ogni giorno

In conclusione, eToro è un Broker certificato mentre Bitcoin Era assolutamente no. Inoltre, per attivare il Copy Trading su conto reale bastano €200; come abbiamo visto, Bitcoin Era ne richiede di più: €250!

Risulta evidente qual è il miglior metodo di investimento automatico sulle criptovalute: eToro.

Registrati su eToro e richiedi il tuo conto Demo.

bitcoin era

Bitcoin Era: Come riconoscere una truffa

Negli ultimi due anni ne abbiamo parlato veramente tantissimo. Esistono tantissime piattaforme di trading online e sistemi di trading automatico che promettono di fare guadagni facili, ma invece fanno perdere soltanto soldi.

Ecco un elenco di quelle più famose che abbiamo recensito recentemente:

La lista sarebbe lunghissima e questo dovrebbe essere sufficiente a fare capire all’investitore quanto è importante diffidare da questi sistemi.

Soprattutto il mondo delle crypto, è bersaglio di operatori fuorilegge che invogliano clienti a versare soldi in sistemi fittizi.

Una ragione in più per scegliere con attenzione la piattaforma su cui si sceglie di fare trading, soprattutto con le criptovalute.

Coloro che ci seguono da tempo avranno ormai capito come agiscono questi truffatori. Le modalità di propinare una truffa sono diverse, quello che resta è il risultato: persone ingannate e soldi svaniti nel nulla.

Ecco gli esempi più ricorrenti:

  • Finti Broker online che invogliano i clienti ad operare a condizioni vantaggiose. Un caso eclatante che abbiamo analizzato in passato è quello di Bitcoin Bank.
  • Piani finanziari di dubbia solidità, volti a generare ricchezza in poco tempo. Ad esempio Tessline prometteva lauti guadagni, facili e senza sforzo.
  • Truffe sulle mode del momento. E’ il caso di Bitcoin Future, uno schema ponzi a tutti gli effetti che sfrutta il nome del vero Bitcoin per adescare i malcapitati.
  • Truffe legate a Brand famosi. Ci riferiamo ad Amazon Profit o Juventus Profit.

Come prevenire una truffa

Riconoscere una truffa è importante, ma prevenirla lo è ancora di più. Per investire sui mercati finanziari ci sono una serie di Step che il Trader deve seguire per diventare profittevole nel giro di poco tempo.

Si tratta però di un percorso che richiede impegno e costanza, questo è sicuro.

Il mondo della finanza presenta numerosi investimenti redditizi da cogliere, tuttavia nessuno di questi prevedi guadagni facili e senza sforzo. Credere a queste favole è il primo passo per la rovina finanziaria.

Tutto nasce da una buona educazione finanziaria e da tanto impegno profuso sulle piattaforme operative, per migliorare le nostra strategie ed allenare la psicologia.

Solo in questo modo sarà possibile effettuare previsioni efficaci e diventare degli ottimi Trader!

Cosa fare in caso di truffa? Come intuibile, il mondo di Internet è pieno di affaristi senza scrupoli e truffatori seriali come Bitcoin Era.

Qualora dovessimo capire di essere stati truffati, oltre a non farci prendere dal panico, sarà possibile percorrere due strade:

  • Effettuare regolare denuncia alla polizia postale.
  • Richiedere, entro 15 mesi, un Chargeback al operatore della propria carta di credito.

Ovviamente, se siamo in possesso della carta, sarà opportuno bloccarla immediatamente e rivolgerci al nostro istituto bancario.

Come riavere indietro i soldi?

Lo diciamo subito: è molto difficile. In primo luogo perché il denaro investito su Bitcoin Era sarà già su qualche paradiso fiscale, quindi le nostra autorità non hanno nessun potere.

Certo, sarà possibile aspettare l’eventuale richiesta di rogatorie internazionali, ma i tempi sono molto lunghi.

Tuttavia una soluzione più immediate c’è: si tratta del Chargeback. Questo termine Inglese indica l’opportunità di richiedere alla nostra banca di riavere indietro i soldi pagati attraverso la carta di credito.

Quindi, se abbiamo utilizzato la carta di credito (non di debito!) per pagare i soldi dell’iscrizione su Bitcoin Era, dobbiamo verificare se la nostra banca applica il Chargeback. Ogni istituto ha le sue condizioni quindi occorre verificare caso per caso.

In definitiva, riavere i soldi indietro è difficile ma non impossibile. Prima di avvocati e polizia postale, la strada più veloce è provare a contattare la propria banca per vedere se è possibile richiedere il chargeback.

Bitcoin Era Italiano

Proseguiamo la nostra recensione su questo sistema con un focus sulla versione in Italiano del sito. Abbiamo infatti scoperto che nel corso del tempo sono state utilizzate testimonianze (false!) di numerosi personaggi noti.

Ecco i casi più eclatanti.

Bitcoin Era Cannavacciuolo

Il famoso Chef Napoletano si vede ritratto in un fermo immagine in cui, a detta dei promotori del sistema, parla in termini positivi di Bitcoin Era invitando tutti i suoi conoscenti a fare lo stesso.

In questo caso, l’intervista non è mai stata postata, c’è solo un fermo immagine ed ovviamente lo stesso Antonino Cannavacciuolo ha smentito seccamente ogni legame con questa truffa.

Bitcoin Era Jovanotti

Non è la prima volta che l’artista Italiano viene tirato in mezzo quando si tratta di parlare di truffe legate al Bitcoin. Infatti, già in passato altri sistemi hanno utilizzato la sua immagine per finte campagne promozionali.

Evidentemente, la fama di Jovanotti è molto alta anche fuori dai nostri confini, tanto che quando criminali esteri cercano un “promoter” si affidano a lui.

Anche in questo caso, Jovanotti non ha mai investito con Bitcoin Era e siamo sicuri che se lo venisse a sapere, probabilmente sconsiglierebbe a tutti dal farlo!

Come investire sul Bitcoin in modo professionale

In questo percorso, abbiamo visto che il Copy Trading di eToro è sicuramente un’ottima soluzione alternativa per un Trading automatico di qualità e nel pieno rispetto delle normative legali.

Ecco il confronto tra Bitcoin Era e Copy Trading:

  COPY TRADING BITCOIN ERA
DEPOSITO € 200 € 250
LICENZA CONSOB SI NO
LICENZA FCA SI NO
LICENZA CYSEC SI NO
CONTO DEMO SI NO
ASSISTENZA CLIENTI SI NO

Risulta chiaro quale dei due sistemi è nettamente migliore!

Conclusioni

In questa guida abbiamo analizzato il sistema di Bitcoin Era e chiarito che non ha nulla che vedere il il vero Bitcoin.

Vogliamo quindi invitarti a condividere questo articolo con tutti i tuoi amici, parenti e colleghi.

Invia loro il link di questo approfondimento, in questo modo permetterai loro di ottenere una recensione completa ed indipendente sui rischi che possono correre affidandosi a sistemi fuorilegge come Bitcoin Era.

Per operare al meglio sui mercati, come quello delle criptovalute, è opportuno affidarsi solo a piattaforme professionali e regolamentate. I soldi facili non esistono.

Il Trading è un mestiere come tutti gli altri, fatto di impegno e dedizione. Il primo passo da fare è quindi affidarsi ad un Broker professionale e regolamentato.

Registrati su eToro e fai Trading in modo professionale e sicuro

Bitcoin Era è un sistema che funziona davvero?

No, affatto! Si tratta di una truffa e da tempo la Consob lo ha segnalato come sistema “truffa”. Anche la magistratura è sulle tracce di coloro che sono dietro a questo sistema.

Come si entra in Bitcoin Era?

Attraverso un investimento da €250. Soldi che ovviamente vanno persi: raccomandiamo caldamente di evitare di mettere soldi in questo sistema.

Bitcoin Era ha davvero testimonial celebri?

No, il nome di ogni testimonial associato a questo sistema è stato fatto nella piena illegalità. Nessun personaggio famoso ha mai consigliato o raccomandato questo sistema.

Esistono alternative per il Trading automatico sul Bitcoin?

L’opzione legale e profittevole è rappresentata da eToro con il suo Copy Trading, dove è possibile copiare in automatico le operazioni dei migliori Trader della piattaforma.

 

Our Score
Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]