Guida pratica su come investire in Bitcoin

Come investire in Bitcoin oggi: guida completa 2022

Investire in Bitcoin o in altre criptovalute è il desiderio di molte persone ma non sempre è facile capire da dove iniziare. Questo non sorprende, dato che il valore di Bitcoin (BTC), la più popolare criptovaluta al mondo, è aumentato a dismisura nel corso degli anni garantendo ottimi rendimenti a chi ha investito al momento giusto.

Se ti stai chiedendo se conviene investire in Bitcoin oggi la risposta non è univoca. Il suo valore cambia da un giorno all’altro e questo non permette di fare delle previsioni precise. A partire dal suo avvento, il prezzo del Bitcoin si è modificato con oscillazioni spaventose.

Detto ciò, all’interno del nostro articolo ti spiegheremo esattamente come investire in Bitcoin e quali piattaforme scegliere per farlo. Una di queste è eToro, broker affidabile e regolamentato che permette di investire in Bitcoin partendo da soli 50 € e attraverso due modalità: l’acquisto effettivo e la negoziazione tramite CFD. Con eToro potrete anche copiare le operazioni dei migliori trader grazie al Copy Trading e provare la piattaforma tramite account demo. 

Clicca qui per iscriverti a eToro e accedere al conto demo

📌 Come investire in Bitcoin: Comprando il token o negoziando il CFD
🥇 Migliore piattaforma: eToro
📚 Miglior corso: eToro Academy
💵 Deposito minimo: 50 €

Cos’è Bitcoin?

Il Bitcoin (BTC) è una criptovaluta (ossia una forma di denaro elettronico), decentralizzata, il che vuol dire che non è sottoposto all’emissione, alla garanzia o al controllo da parte di banche centrali o autorità pubbliche. Ogni Bitcoin viene rappresentato come un file che è depositato all’interno di un portafoglio virtuale (wallet) presente in un’app, computer oppure smartphone.

Le persone hanno l’opportunità di inviare un Bitcoin (o parti di esso) ad un altro portafoglio digitale, quindi ad un’altra persona. Tutte le transazioni sono così registrate attraverso l’utilizzo di un elenco pubblico chiamato “blockchain”. La blockchain contribuisce a rendere sicure e tracciabili le transazioni. In particolare, consente di monitorarne lo storico per impedire alle persone di spendere Bitcoin che non hanno oppure di annullare liberamente le transazioni.

Come investire in Bitcoin?

Ecco come iniziare ad investire in Bitcoin passo dopo passo, attraverso dei semplici passaggi che ci aiuteranno ad evitare gli errori più comuni:

  1. Scegliere un Exchange o un Broker

    Il bitcoin e le altre criptovalute emergenti possono essere negoziate sia sugli exchange che sui broker online. La principale differenza sta nella regolamentazione, a tutto vantaggio dei broker. Oltre questo fattore cruciale, sarà anche importante verificare le commissioni, la piattaforma di negoziazione ed altri eventuali servizi aggiuntivi.

  2. Stabilire il budget

    Quanto denaro vogliamo investire nei bitcoin? Il valore del token è di parecchie migliaia di euro, tuttavia possiamo scegliere di comprare anche solo una frazione di esso. In questo caso basteranno poche decine di euro per iniziare l’investimento. Pertanto starà a noi definire il budget da destinare a questo investimento, sulla base della nostra situazione economica e finanziaria.

  3. Investimento o speculazione?

    Sarà importante stabilire se il nostro obiettivo è quello di investire sul Bitcoin, con orizzonte a lungo termine, oppure se vogliamo speculare sull’andamento del prezzo. In questo caso suggeriamo di utilizzare i contratti CFD, poiché permettono di vedere allo scoperto e quindi permettono di realizzare un profitto anche se il prezzo del Bitcoin scende.

  4. Custodire il Bitcoin

    Se decidiamo di acquistare il token BTC dobbiamo valutare dove custodirlo in sicurezza. Per questa finalità esistono i Wallet di criptovalute, anche se c’è una soluzione più immediata. Possiamo mantenere il Bitcoin direttamente nel nostro conto su eToro, un broker che offre elevati standard di sicurezza. In questo caso non ci sarà bisogno di ricorrere a Wallet esterni.

  5. Monitorare l’investimento

    Sarà importante verificare ogni giorno l’andamento del nostro investimento sul Bitcoin magari con l’aiuto di una app per criptovalute che ci permetterà di monitorare tutto tramite smartphone, in qualsiasi momento. Sulla base dei risultati possiamo scegliere di incrementare il nostro investimento oppure liquidare le posizioni aperte.

Seguendo queste semplici indicazioni sarà possibile iniziare ad investire nel Bitcoin in maniera molto intuitiva e con un capitale iniziale limitato:

Clicca qui per iniziare subito con eToro

Migliori piattaforme per investire in Bitcoin

Il passaggio principale per investire in Bitcoin consiste nel scegliere una piattaforma di trading, dopodiché gli step da seguire saranno davvero semplicissimi.

Per investire in Bitcoin sarà sufficiente:

  1. Registrarsi alla piattaforma per criptovalute scelta
  2. Depositare l’importo che si desidera investire in Bitcoin
  3. Convalidare l’operazione d’acquisto

Qui di seguito abbiamo elencato le nostre piattaforme preferite per investire in Bitcoin, l’unica che consente l’acquisto effettivo del token è eToro, tutte le altre consentono solo l’investimento tramite i CFD.

  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Semplice ed intuitivo
    **Terms and Conditions apply. **68% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider. You should consider whether you can afford to take the high risk of losing your money
  • Broker: Capex
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Academy
    • Trading Central
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Xtb
    Deposito Minimo: NA €
    Licenza: Cysec
    • Demo Gratuita
    • Corso Gratuito
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)

eToro

Nell’attuale scenario del trading di criptovalute, eToro è sicuramente una delle piattaforme imprescindibili per chi vuole acquistare Bitcoin in sicurezza. Leader mondiale nell’offerta di soluzioni finanziarie digitali, eToro è una famosa piattaforma di trading autorizzata e regolamentata.

Sul broker potrete acquistare Bitcoin e tutte le altre criptovalute a partire da soli 50 euro e con una commissione dell’1% per l’acquisto effettivo del token. La piattaforma è davvero semplicissima da utilizzare e troverete anche CFD, azioni, ETF e portafogli d’investimento.

Inoltre, uno degli aspetti più interessanti dell’offerta da eToro è il Copy Trading, un servizio che offre l’opportunità ai trader principianti di copiare i migliori investitori della piattaforma. 

Per valutare al meglio la piattaforma puoi provare eToro tramite la Demo gratuita:

Clicca qui per registrarti ad eToro e accedere alla demo

XTB

XTB è un broker che ha una storia relativamente lunga nel settore del trading online. Ad oggi si attesta come una delle piattaforme migliori per investire in Bitcoin ed altre crypto con i contratti CFD.

Sul broker XTB troverete anche degli ottimi corsi di trading gratuiti ed avrete la possibilità di investire in azioni ed ETF senza commissioni di negoziazione.

XTB mette a disposizione degli utenti anche il servizio di Expert Advisor, una sorta di trading automatico che si basa su software algoritmici in grado di scandagliare il mercato ed elaborare una grande quantità di dati in pochi secondi.

Clicca qui per iscriverti a XTB

Capex.com

Capex.com si è conquistato il suo ruolo tra le più importanti alternative per investire in Bitcoin tramite i CFD grazie ai numerosi vantaggi che offre ai suoi utenti.

Si tratta infatti di una delle piattaforme di trading di criptovalute più semplice e altamente user-friendly che mira a offrire i suoi servizi di trading di fascia alta, a tutte le tipologie di trader: sia ai professionisti che ai principianti.

Capex è una delle opzioni più professionali sul mercato e dispone di interessanti funzioni come la sua Accademia, che offre un vasto materiale formativo gratuito. Oltre a ciò Capex mette a disposizione dei suoi utenti le analisi della Trading Central, uno dei più famosi centri di analisi tecnica a livello Europeo con cui è stata instaurata una proficua partnership. 

Infine su Capex è possibile utilizzare un account demo per provare le tue strategie di trading senza rischiare il tuo denaro in investimenti di cui non sei sicuro.

Clicca qui per provare il conto demo di Capex.com

Come iniziare ad investire in Bitcoin da zero?

Ecco di seguito tutti i nostri consigli per iniziare ad investire in Bitcoin in maniera sicura e proficua.

Scopri che tipo di investitore sei

La regola più importante, non solo quando si parla di Bitcoin, ma in generale per qualsiasi tipo di investimento, è capire per prima cosa che tipo di investitore sei. 

Conoscere te stesso, infatti, è indispensabile per capire quali sono i punti deboli che devi migliorare e quali sono invece i tuoi punti di forza su cui puoi fare affidamento.

Quindi poniti domande come “Quanto puoi permetterti di perdere?”, “Ami le sfide o preferisci soluzioni sicure?”, “Sai gestire da solo un investimento?”, “Quanto ne sai di Bitcoin?”.

Proprio con queste informazioni, potrai avere un quadro più preciso e consapevole della tua situazione. Riuscirai a determinare se sei più propenso ad un investimento rischioso, ma con possibilità di guadagni maggiori, oppure se hai bisogno di una prioritaria tranquillità e sicurezza.

È impossibile pensare di guadagnare con i Bitcoin se prima non si studia l’asset, il suo funzionamento e le strategie più efficaci per rendere vincente il proprio investimento. 

Fortunatamente, rispetto al passato, le risorse formative per scoprire questo mondo sono diventate facilmente accessibili. Vediamo insieme qualche fonte a cui puoi affidarti per imparare tutto sui Bitcoin.

Studia sui libri dedicati al Bitcoin

Partiamo dal classico strumento di apprendimento: i libri per investire. Ne esistono moltissimi sull’argomento, ma secondo noi i 3 migliori libri sul Bitcoin sono:

  • La Moneta Bitcoin, di Michael Caras
  • Mastering Bitcoin, di Andreas Antonopoulos
  • The Bitcoin Standard, di Saifedean Ammous

Attraverso questi manuali potrai farti un’idea completa del Bitcoin e del suo funzionamento.

Studia sui corsi dedicati al Bitcoin

Molti broker online mettono a disposizione risorse gratuite per insegnare ai propri utenti a destreggiarsi nel mondo degli investimenti. Dei veri e proprio corsi di trading di ottima fattura.

Probabilmente una delle accademie migliori, più grandi e meglio organizzate è quella offerta dal broker eToro. Il broker, infatti, dà la possibilità ai suoi utenti di accedere gratuitamente ad un vasto materiale formativo organizzato in diversi percorsi. Inoltre, per chi deve ancora imparare il lessico fondamentale degli investimenti online è disponibile un corposo dizionario finanziario. 

A ciò si aggiungono articoli sulle ultime novità del settore e sugli ultimi avvenimenti dei mercati, utili per tenerti sempre aggiornato.

Clicca qui per accedere all'Accademia di eToro

Visiona i video sull’investimento in Bitcoin

Infine, per avere una panoramica completa sulle cryptovalute ti suggeriamo di dare un’occhiata ai tanti video disponibili su YouTube, eccone uno molto interessante di Riccardo Zanetti:

Guarda il valore dei Bitcoin in tempo reale

Una volta acquisite le nozioni di base per investire in Bitcoin comincia a prestare attenzione alla quotazione di questa crypto:

Prima di iniziare ad investire in Bitcoin, è importante che tu acquisisca l’abitudine di controllare sempre la sua quotazione in tempo reale. Alcuni momenti sono più propizi di altri per acquistare o vendere, e puoi coglierli solo monitorando l’andamento di volta in volta. Inoltre ricorda che il prezzo del BTC si muove 24 ore su 24, quindi anche mentre dormi.

Realizza un piano di investimento

I soliti consigli che si danno a chi inizia a fare investimenti redditizi, come essere in grado di sopportare crolli improvvisi, essere capaci fare previsioni e aver avuto l’accortezza di diversificare l’investimento, sono tutti fattori che rientrano in un più generico concetto di pianificazione.

In qualsiasi ramo finanziario, ma in quello delle criptovalute in maniera particolare, buttarsi nella mischia senza un piano di investimento ragionato significa lanciarsi alla cieca mettendo a rischio i propri capitali.

Un buon investitore tiene conto dei fattori rialzisti ciclici e delle possibili problematiche connesse all’investimento, pianificando sul lungo periodo le migliori strategie per far fronte ad ogni eventualità.

Evita le truffe sul Bitcoin

Un grave rischio connesso all’investimento in Bitcoin è quello di cadere nei raggiri di enti che sfruttano la risonanza del nome “Bitcoin” per truffare i trader più inesperti. Per evitare di ritrovarti in spiacevoli situazioni devi imparare a riconoscere le piattaforme poco trasparenti.

Dunque per prima cosa ti suggeriamo di diffidare da chi ti promette enormi guadagni, facili e immediati, a fronte di piccoli investimenti iniziali. Non ci stancheremo mai di ripetere che investire in Borsa non significa diventare ricchi con un click, ma presuppone studio, dedizione e una buona dose di rischio. 

Ecco alcuni esempi di truffe a tema Bitcoin: Bitcoin Prime, Bitcoin Code, Bitcoin System.

Investire in Bitcoin è legale?

Dal momento che nel paragrafo precedente abbiamo detto che le criptovalute non sono sottoposte al controllo di enti centrali come banche e governi, potrebbe esserti venuta in mente la domanda: investire in Bitcoin è legale? La risposta è sì.

In Italia, non c’è una legge che vieti di fare acquisti avvalendosi di moneta digitale; ciò significa che comprare in criptovalute è legale, nonostante questi “soldi virtuali” non siano riconosciuti da alcuna legge. Equiparato ad altri investimenti speculativi, anche la normativa fiscali è simile ad altri mercati: investire in azioni o investire in ETF sono asset con una normativa simile in materia di capital gain.

Investire in Bitcoin in sicurezza

Il modo migliore per essere sicuri di non cadere in truffe e raggiri è affidarsi solo alle migliori piattaforme di criptovalute sicure e regolamentate. In Italia è la Consob che controlla l’operato di queste piattaforme e le autorizza ad operare sul territorio nazionale. In alcuni casi emette anche avvisi pubblici per segnalare agli investitori piattaforme rischiose.

Dunque è opportuno prestare attenzione agli avvisi della Consob e verificare sempre che un broker online abbia le dovute autorizzazioni. La sicurezza di essere al riparo da truffe e raggiri, però, non significa poter avere la sicurezza della redditività dell’investimento.

Nessun investimento è in grado di generare profitti con assoluta certezza. L’investimento, in quanto tale, possiede un elemento di rischio imprescindibile e i Bitcoin non ne sono esenti.

Chi può investire in Bitcoin?

Inizialmente per investire in Bitcoin ci voleva una preparazione tecnica veramente buona: solo gli esperti ci riuscivano.

Ecco perché si è diffusa la convinzione che investire in Bitcoin sia complicato o difficile. Negli  ultimi anni però, grazie alla nascita dei broker online le cose sono cambiate completamente e oggi tutti possono investire in Bitcoin.

Queste piattaforme infatti, non solo sono facilmente comprensibili e intuitive, ma forniscono anche valide risorse di formazione gratuita per permettere proprio a tutti di comprendere il mondo della finanza e degli investimenti. Tra i migliori investimenti da fare oggi, suggeriamo di fare subito pratica su demo per iniziare a prendere dimestichezza con il mondo del BTC:

Clicca qui per iscriverti subito a eToro

Investire in Bitcoin conviene?

Chi sceglie di investire in Bitcoin lo fa perché crede nel futuro della criptovaluta e infatti chi ha investito in questa crypto ai suoi esordi, negli anni ha ottenuto un ritorno sull’investimento da capogiro.

Come abbiamo più volte ripetuto, però, anche Bitcoin, come le altre criptovalute, è soggetto ad una forte volatilità. Quindi questo vuol dire che quello che oggi è un investimento particolarmente vantaggioso domani può far registrare grosse perdite e viceversa.

Dunque non è possibile affermare in senso assoluto se investire in Bitcoin convenga o meno. Come abbiamo detto nei paragrafi precedenti, è importante imparare a conoscere l’asset per riuscire a prevederne cambiamenti e oscillazioni di valore. Solo in questo modo sarà possibile avere qualche indizio sul momento più conveniente per entrare in questo mercato. 

Investire in Bitcoin: Recensioni

Proprio per la volatilità dei Bitcoin, le recensioni di chi ha investito su questo asset sono molto diverse. C’è chi ha fatto la propria fortuna grazie all’investimento in questa cripto moneta e chi invece ha puntato sul Bitcoin nel momento sbagliato perdendo il proprio capitale.

Per sopperire al problema della volatilità le strade sono due. La prima è diversificare il proprio portafoglio di investimenti in modo da diversificare anche il rischio. Il secondo è sfruttare i cambiamenti di valore dell’asset negoziandolo a ribasso o al rialzo tramite i CFD.

Certo però che in questo caso bisogna essere in grado di fare ottime previsioni. Per questa ragione è importante ricordare che qualsiasi investimento, senza la giusta formazione e organizzazione, può portare al rischio di perdere rapidamente i propri soldi e l’investimento in Bitcoin, sotto questo punto di vista, non è da meno.

Affinché sia possibile guadagnare da casa con i Bitcoin, minimizzando il rischio di perdite, è dunque necessario un connubio di esperienza, conoscenze, capacità di fare previsioni e, come in ogni cosa, anche un pizzico di fortuna.

Inoltre per evitare di incorrere in truffe o in strumenti poco sicuri, ti consigliamo ancora una volta di rivolgerti esclusivamente a piattaforme regolamentate, come quelle che ti abbiamo suggerito nel corso di questo articolo.

Conclusioni

Nel corso di questo articolo abbiamo spiegato come funziona l’investimento in Bitcoin e come farlo nel modo più sicuro e profittevole possibile. Come abbiamo visto, si tratta di un asset non esente da rischi ma che al contempo possiede un interessante potenziale.

Il modo migliore per ridurre i rischi, per quanto possibile, è dedicarsi alla formazione, crearsi un piano d’azione ed evitare truffe e raggiri che sfruttano la popolarità di Bitcoin per sottrarre denaro ai traders più ingenui.

Inoltre vi abbiamo consigliato quelle che secondo le nostre analisi risultano essere le migliori piattaforme tramite le quali approcciarsi a questo asset, prima tra tutte eToro, in quanto consente non solo di negoziare Bitcoin tramite i CFD ma anche di acquistarlo e conservarlo nel suo eWallet.

Ti ricordiamo infine di non investire mai più di quello che sei disposto a perdere.

Leggi anche:

FAQ

Come investire in Bitcoin?

È possibile investire in Bitcoin registrandosi ad un exchange o ad una piattaforma regolamentata come eToro,

Investire in Bitcoin conviene?

La risposta è dipende. Bitcoin è molto volatile e potresti sia guadagnare molto sia perdere molto.

Our Score
Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]