Investire in azioni

Investire in Azioni: La guida completa 2021

Questa guida è dedicata a coloro che vogliono investire in azioni nel 2021. Uno degli investimenti più classici dei risparmiatori italiani è infatti quello azionario. 

Soprattutto negli ultimi anni il mercato azionario ha regalato ottime soddisfazioni agli investitori. Tuttavia, stiamo comunque parlando di un settore a rischio medio/alto. Non per questo, dobbiamo scoraggiarci e desistere dall’investimento. Aziende come Amazon o Apple hanno fatto la fortuna dei loro investitori!

Per farlo al meglio, come prima cosa sarà opportuno affidarsi ad operatori professionali e qualificati. E’ questo il primo passo per un buon investimento e noi della redazione di Migliori Investimenti abbiamo selezionato le migliori piattaforme di trading online sul mercato.

I broker online applicano commissioni bassissime o nulle per l’acquisto di azioni, le banche o le SIM applicano invece commissioni molto alte che possono scoraggiare l’investimento.

Il broker eToro, ad esempio, consente addirittura di copiare in modo automatico gli investimenti dei trader più profittevoli (un servizio perfetto per i principianti):

🧑‍💻 Investire in azioni  
Come fare: Registrandosi ad una delle migliori piattaforme di trading online come eToro. Dovrete solo cercare le azioni su cui desiderate investire, scegliere quanto denaro investirci e cliccare su “Compra”
🎲 Livello di rischio: Medio/alto
Rendimenti: Potenzialmente elevati, potete anche solo comprare le azioni, lasciarle nel portafoglio e ricevere i dividendi
💰 Quanto denaro serve: 200 € o più

Cosa sono le azioni

Innanzitutto chiariamo un concetto di base: cosa sono le azioni? 

Un’azione, nella finanza, rappresenta una quota del capitale di una società. Quindi avere un’azione di un’azienda significa possedere una piccolissima parte dell’azienda stessa.

Chi possiede le azioni di una società è detto azionista e l’insieme delle azioni è definito “capitale azionario”. 

Essere proprietario di un’azione significa avere diritto di voto per quel che riguarda le decisioni aziendali. Il “peso” del voto di un azionista è proporzionale al numero di azioni possedute.   

Inoltre gli investitori ricevono una quota di dividendi, cioè degli utili generati dall’azienda, che vengono distribuiti periodicamente, se l’azienda decide di farlo. Ci sono infatti anche alcune aziende che decidono di reinvestire tutti gli utili. 

In questo caso il modo che ha l’azionista di guadagnare sulle azioni è rivenderle nel momento più favorevole, cioè quando il prezzo di un’azione diventa più alto rispetto al prezzo che si è pagato per acquistarla.

Il prezzo delle azioni, infatti può aumentare ma anche diminuire. Il che dipende dall’andamento dell’azienda ma anche da vari fattori esterni che bisogna sempre tenere monitorati (come l’aumento dei prezzi di una materia prima, o una decisione politica o proteste dei sindacati, ecc).

Nei prossimi paragrafi, quindi, vi spiegheremo proprio come capire qual è il momento giusto per comprare o vendere un’azione e i metodi alternativi sempre più diffusi per poter guadagnare dai mercati azionari senza effettivamente diventare proprietari delle azioni.

Ma procediamo un passo alla volta e scopriamo quali sono le cose da sapere prima di buttarsi nella compravendita di azioni e dove reperire tutte le informazioni più importanti.

Come imparare ad investire in azioni

Prima di investire in azioni o in qualsiasi altro settore, sarà molto importante dotarsi di una formazione adeguata. Così come per ogni professione, anche il trading necessita di studio ed impegno.

In questo caso la difficoltà principale consiste nel formarsi su materiale di certificata qualità. Infatti, il Web è pieno di finti esperti del settore che vendono corsi poco utili e scarsamente professionali a cifre esorbitanti.

Con una buona opera di marketing, questi personaggi riescono a far passare il messaggio che sono dei “guru” del settore. Per questo motivo, spesso i loro corsi hanno costi anche superiori ai €1.000. Una cifra spropositata.

A maggior ragione se confrontiamo queste cifre e soprattutto la qualità dei corsi con il materiale didattico che le migliori piattaforme regolamentate mettono a disposizione dei loro clienti.

Di seguito, qualche esempio di risorse pratiche, concrete e gratuite messe a disposizione dai broker online.

Trading Academy eToro

La Trading Academy di eToro è una vera e propria miniera d’oro per quel che riguarda la formazione gratuita e l’informazione sul trading finanziario.

La Trading Academy offre un’ampia gamma di strumenti d’apprendimento (video, guide, webinar e tanto altro ancora), utili e chiari anche per i traders alle prime armi. Inoltre grazie al Social Trading, potrete diventare parte della più grande community dedicata al trading e chiedere consigli e confrontarvi con altri investitori ed esperti del settore.

Ebook OBRinvest

La piattaforma OBRinvest è già da anni Leader nel settore dell’educazione finanziaria e il suo libro risulta essere chiaro, pratico ed efficace. Rispecchia tutte le caratteristiche che un buon corso dovrebbe avere.

Inoltre, lo ripetiamo, stiamo parlando un ebook totalmente gratuito, anche per coloro che non sono ancora clienti del Broker. La differenza con la qualità media dei corsi che si trovano sul web è abissale. Questo libro spiega tutto chiaramente e offre consigli e spunti operativi su svariati Asset, oltre a piccoli segreti operativi da applicare.

A giudicare dalle recensioni ottenute, gli utenti sono sempre molto soddisfatti al termine della lettura.

Clicca qui per scaricare gratuitamente l'ebook di OBRinvest

Con OBRinvest potrete avere anche l’occasione di partecipare a seminari live e corsi presenziali

Libri

Oltre all’ebook di OBRinvest ci sono tanti libri cartacei molto validi per imparare ad investire in azioni. Potreste iniziare con un libro che vi insegni come impostare il giusto mindset per iniziare ad investire in borsa, uno che vi aiuti a capire in generale come funzionano la borsa e la finanza e uno più specifico sui mercati azionari.

Noi vi consigliamo:

  • La mente del Trader di Giacomo Probo. Guida che vi aiuterà a capire meglio i mercati borsistici sia dal punto di vista operativo che da quello psicologico. 
  • Analisi tecnica dei mercati finanziari di John J. Murphy. Si tratta di un vero e proprio vademecum per destreggiarsi nei mercati finanziari e comprendere il loro funzionamento. Inoltre Murphy in questo manuale fornisce anche un approfondimento proprio sui mercati azionari.
  • One up on Wall Street di Peter Lynch. Questo libro vi insegnerà come scegliere le azioni migliori partendo dalla filosofia dell’investire in quel che si conosce. 

Video

Se queste risorse non fossero sufficienti, potrete sempre contare sui numerosi video presenti in rete. Infatti è possibile trovare delle risorse gratuite molto utili anche su canali YouTube come quello di Io Investo.

Di seguito un esempio della tipologia di video che troverete su questo canale:

Come iniziare ad investire in azioni?

La prima domanda che ci rivolgiamo quando vogliamo acquistare azioni di una società che ci piace è proprio: come posso fare?

Ebbene, fino a pochi anni fa la Banca era l’unico istituto dove recarsi per svolgere attività di compravendita sui mercati. Il cliente si recava allo sportello, comunicava quali e quante azioni voleva acquistare e nel giro di qualche minuto diventava effettivamente azionista della società.

Attenzione, non prima di aver aperto un conto deposito titoli ed aver pagato altre commissioni (apertura, gestione etc etc) alla banca.

Per questo motivo sono arrivate le piattaforme di trading online indipendenti che permettono oggi di comprare azioni a costi nettamente inferiori.

Queste piattaforme generalmente consentono di investire anche in altri asset, quali:

Per iniziare ad usare questi broker è necessario che scarichiate la piattaforma che preferite e che apriate un account. Dopo aver imparato ad usarla attraverso il conto Demo che vi permette di fare simulazioni dei vostri investimenti, potrete aprire un conto reale facendo il vostro primo deposito.  

Per effettuare il deposito ogni piattaforma consente diverse opzioni come: 

  • carta di credito/debito
  • bonifico
  • ewallet (tipo paypal)
  • Giropay
  • Rapid Transfer
  • online banking di Trustly

Dove investire in azioni

Come anticipato è possibile investire in azioni sui migliori broker, tutti sicuri e regolamentati.

Potete anche solo testarli tramite Demo gratuita e verificare qual è il più adatto a voi. Di seguito vi elenchiamo i principali.

eToro

I Trader che si approcciano ai mercati finanziari solitamente scelgono di investire in azioni. Per farlo al meglio, anche partendo davvero da zero, eToro è la soluzione perfetta.

Grazie a questo Broker si può operare in prima persona, senza costi fissi. Inoltre, si può scegliere di affidare l’operatività a veri professionisti del settore, i cosiddetti Top Trader.

A cosa ci riferiamo? Ebbene, stiamo parlando dei migliori Trader presenti su eToro. Attraverso il sistema del Copy Trading sarà possibile selezionare quelli più profittevoli e replicare in automatico la loro strategia di investimento. Ecco perché affermiamo che eToro è adatta anche a chi parte da zero!

Il nostro compito sarà quello di monitorare l’andamento delle performance ottenute dai top trader che abbiamo selezionato ed essere quindi pronti ad effettuare modifiche o correzioni in corsa. Infatti, il nostro consiglio è quello di selezionare almeno 5 (o più) professionisti al fine di diversificare il rischio.

Insomma, una modalità di Trading Automatico estremamente vantaggiosa.

Il broker viene incontro agli utenti mettendo a disposizione anche un conto demo. Grazie a questo strumento, è possibile esercitarsi senza rischiare il capitale e accedere all’area di selezione dei trader guru.

Clicca qui per registrarti gratis ad eToro

OBRinvest

Proprio grazie al vantaggio notevole del corso gratuito, OBRinvest è la piattaforma preferita da coloro che vogliono imparare a investire senza errori.

Oltre l’Ebook sono numerosi i vantaggi di questo broker. Infatti, è una piattaforma intuitiva e facile da analizzare. Molti principianti la scelgono proprio per questo motivo.

Inoltre, non appena si completa l’iscrizione, un Account Manager ci verrà assegnato e sarà a nostra disposizione per chiarire i vari passaggi dell’investimenti. Insomma, un aiuto notevole soprattutto per coloro che sono alle prime armi.

Non dimentichiamo che stiamo parlando di una piattaforma Leader in contratti CFD, quindi senza nessun costo fisso. C’è possibilità di utilizzare un conto Demo dove esercitarsi e quando si vuole fare sul serio, basteranno €100 di deposito minimo per iniziare.

Registrati adesso gratis su OBRinvest cliccando qui.

Trade.com

Trade.com è una Broker che opera sotto l’egidia della Consob, sia in versione desktop che mobile.

La sua offerta di trading è vastissima, infatti al suo interno ci sono oltre 2000 Asset negoziabili. Coppie valutarie, indici, azioni, Materie prime, insomma davvero una vastissima scelta.

E’ possibile iniziare a negoziare sia con la piattaforme web che attraverso la versione scaricabile sul Desktop.

Le azioni presenti su Trade.com sono numerosissime, per orientarsi al meglio sarà opportuno leggere a fondo il paragrafo che segue.

Clicca qui per registrarti gratis a Trade.com

Quando investire in azioni?

Molti si chiedono quale sia il momento giusto per comprare un’azione e, soprattutto quando si fanno investimenti a breve termine, la tempistica rappresenta un fattore cruciale. 

Iniziamo col dire che è importante tenere monitorati i grafici delle quotazioni in tempo reale delle aziende a cui si è interessati e studiare la storia finanziaria e l’evoluzione dell’azienda. Una buona analisi fondamentale infatti può aiutarti a prevedere trend futuri e a capire qual è il momento migliore per comprare

Inoltre, come abbiamo anticipato nei paragrafi precedenti, bisogna sempre tenersi informati sulle notizie, non solo riguardanti l’ambito specifico di proprio interesse, ma anche su notizie di vario genere che potrebbero influenzare gli indici di borsa.

Per quanto riguarda il momento in cui vendere, possiamo dire che una volta che avrete acquisito familiarità con l’acquisto di azioni riuscirete a capire meglio anche come comportarvi con la vendita. I funzionamenti sono gli stessi.

Se sei alle prime armi però ci vorrà un po’ prima che tu riesca a capire esattamente quali sono i dati da tenere monitorati e quali sono i segnali che possono farti capire quando vendere o comprare. Per accorciare questa fase di apprendimento, uno strumento utile sono i segnali di trading di OBRinvest.

I segnali sono un ottimo modo per crescere come trader in quanto, oltre a dare la possibilità di iniziare subito ad investire, senza dover attendere di accumulare esperienza, aiutano anche ad imparare facilmente quali sono i migliori eventi del mercato per ottenere profitti.

In altre parole, grazie ai segnali è possibile iniziare a pensare come un trader professionista. Questi segnali infatti sono elaborati da analisti finanziari molto esperti e contengono alert importanti sull’andamento dei mercati.

Quanto investire in azioni?

In passato per investire in azioni era necessario possedere grossi capitali. Oggi la situazione è cambiata grazie all’avvento dei broker online e si può investire anche partendo da poche centinaia di euro.

Ecco il deposito minimo richiesto dalle principali piattaforme di trading online:

📌Piattaforma💰Deposito minimo
eToro€50 (Se è fatto tramite bonifico il deposito minimo è di €500)
OBRinvest€ 250
Trade.com€ 100

In generale, il consiglio che tutti gli investitori, principianti e non, dovrebbero sempre seguire, è che non bisogna mai investire più di quanto si sia disposti a perdere

Questo perché, sebbene lo studio e la formazione diminuiscano notevolmente i rischi di perdite, niente e nessuno potrà mai assicurarti un rischio 0.

Come scegliere il titolo giusto?

Al fine di selezionare al meglio le azioni da acquistare, quelle con maggiore potenziale di crescita, sarà opportuno fare affidamento su alcuni importanti indicatori. Di seguito, i principali tre da tenere in considerazione:

  • Il ROE (Return on Equity)

Questo indicatore finanziario offre la possibilità al trader di valutare il tasso di remunerazione del patrimonio netto, ossia quella parte di bilancio che remunera gli azionisti.

  • Il rapporto prezzo/utili (P/E)

Ovvero il rapporto tra il prezzo dell’azione e l’EPS, cioè l’utile generato dall’azienda per ogni azione in circolazione.

  • Il rapporto prezzo/valore di libro (P/BV)

A dare ulteriore riprova della bontà dell’analisi interviene il P/BV (prezzo/valore di libro). Se il ROE cresce strutturalmente bene (cioè che non ci sono deviazioni causate dall’aumento del debito) ed il P/BV è basso c’è un ulteriore suggerimento di sottovalutazione del titolo da scegliere..

Quali azioni comprare adesso?

Quindi, su quali azioni conviene operare? Ovvio, sono tantissime le opportunità di investimento. Tuttavia, abbiamo selezionato le più profittevoli.

Investire in azioni Amazon

Amazon, azienda sempre più Leader globale, anche quest’anno ha reso al di sopra delle aspettative.

Partendo da una già alta quotazione, ad oggi il suo valore sfiora i $3.500. A fronte di un Target Price rialzista anche per il prossimo anno, quel che è certo riguarda il fatto che le azioni Amazon hanno rappresentato un ottimo investimento anche nel 2020.

Sul broker eToro potete comprare anche azioni frazionate e dunque investire in Amazon anche cifre inferiori ai 3.000 euro.

Investire in azioni italiane

Partendo dalla filosofia di Peter Lynch, che vi abbiamo suggerito nei paragrafi precedenti, di “investire in quel che si conosce”, potrebbe essere passato per la mente a molti di voi di iniziare ad investire in azioni italiane. 

Vi suggeriamo quindi le aziende italiane che hanno performato meglio nell’ultimo anno. 

🏆Migliori aziende italiane💰Fatturato
💥Enel€ 80 miliardi
✨Eni€ 69 miliardi
🎇GSE€ 32 miliardi
🚗FCA€ 25 miliardi
📞Telecom€ 17 miliardi

Clicca qui per investire in azioni italiane

Migliori azioni in cui investire

  • Xiaomi

Sono tanti i Broker che hanno inserito Xiaomi nel loro portafoglio, proprio per permettere ai clienti di operare su questa società dal grandissimo potenziale.

I suoi smartphone sono di grande qualità ed i prezzi sono concorrenziali. Anche in Europa, sempre più consumatori si stanno rivolgendo a questa marca per i loro acquisti.

Clicca qui per negoziare azioni Xiaomi

  • Airbnb

Con la diffusione dei vaccini anti Covid-19 e la conseguente ripresa del turismo, questo è davvero uno dei migliori titoli su cui investire.

Airbnb è stata anche una delle migliori IPO del 2020.

Clicca qui per negoziare azioni Airbnb

  • Cannabis

Sono numerose le società appartenenti a questo segmento di mercato in forte crescita. Da quando c’è stata la liberalizzazione in alcuni Stati, le società legate alla cannabis sono aumentate sia a livello di numero che di fatturato.

Infatti, sono nati proprio alcuni specifici settori di mercato volti a raccogliere le migliori opportunità in questo settore. Un esempio? Basta cliccare sul Link in basso per scoprirlo:

Operare sulle migliori azioni nel mondo della Cannabis cliccando qui

Investire in azioni conviene?

La risposta è assolutamente sì. Tuttavia, come vi abbiamo mostrato nel corso di quest’articolo, affinché rappresenti un investimento proficuo, è necessario studiare e non commettere il grave errore di pensare che si tratti di soldi facili.

Giocare in borsa è un vero e proprio mestiere che ha bisogno di molta formazione, attenzione e pazienza.

Se sei convinto che questa attività faccia per te, ti consigliamo di iniziare subito, stando attento ai 10 peggiori errori tipici di chi è alle prime armi.

Conclusioni

Investire in azioni è da sempre una delle opportunità più profittevoli presenti sui mercati. Aziende come Amazon o Facebook hanno permesso a molti investitori di arricchirsi proprio grazie al rialzo dei loro rispettivi titoli.

Ad oggi, le opportunità sono ancora più grandi.  Fondamentale è seguire bene i consigli dei broker come eToro e ricordare che i soldi facili non esistono. Non è possibile iniziare a investire online oggi e diventare ricchissimi domani. Tutti i sistemi che lo promettono, come Tessline oppure PT Banc sono delle truffe!

Arrivati alla fine di questa guida, ti invitiamo a condividerla con i tuoi contatti social, così da aiutare anche altri utenti a imparare a investire in azioni con accorgimenti pratici ed immediatamente applicabili.

  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Semplice ed intuitivo
    **Terms and Conditions apply. **67% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider. You should consider whether you can afford to take the high risk of losing your money
  • Broker: Plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Piattaforma professionale
    • Demo gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Trade.com
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Corsi gratuiti
    • Demo gratis
    *Il 75,80 % di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre l’elevato rischio di perdere il suo denaro. **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Iqoption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Demo Gratuita Illimitata
    • Deposito minimo basso
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: OBRInvest
    Deposito Minimo: 250 €
    Licenza: CIF 217/13
    • Segnali SMS
    • Corso di Trading Gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)

Come fare a investire in azioni?

Le regole d’oro per iniziare ad avvicinarti a questa attività sono: studia sfruttando le risorse gratuite che trovi online come l’ebook di OBRinvest, esercitati sul conto Demo di un broker affidabile come eToro, passa ad un conto reale e investi tramite CFD.

Cosa sapere prima di investire in azioni?

Prima di iniziare ad investire devi tenere presente il fatto che non basta la tecnica per riuscire in questa attività, ma bisogna prepararsi anche dal punto di vista psicologico. Essere in balia di paura o avidità è la situazione peggiore in cui può trovarsi un investitore. Per questo consigliamo a tutti di leggere libri come “La mente del Trader” per riuscire ad entrare in un mindset vincente.

 

Our Score
Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]