Investire in azioni: come comprare azioni oggi

Investire in Azioni: La guida completa 2022

Investire in azioni significa acquistare quote di una società pubblica. Quello azionario è uno degli investimenti più classici dei risparmiatori italiani. 

Soprattutto negli ultimi anni questo mercato ha regalato ottime soddisfazioni agli investitori. Tuttavia, stiamo comunque parlando di un settore a rischio medio/alto, per questo una buona regola è quella di creare un portafoglio di investimenti diversificato. 

Per farlo al meglio, come prima cosa, è opportuno affidarsi ad operatori professionali e qualificati. E’ questo il primo passo per un buon investimento e noi della redazione di Migliori Investimenti abbiamo selezionato le migliori piattaforme di trading online sul mercato.

Prima tra tutti eToro, che, oltre alla sicurezza, ha tra i suoi vantaggi anche la possibilità di copiare i portafogli azionari dei migliori investitori tramite pochi semplici click. E il tutto partendo da un investimento minimo di soli 50 €.

Clicca qui per investire in azioni su eToro

🧑‍💻 Investire in azioni Attività potenzialmente molto profittevole
Come fare Decidi in che modo investire, scegli un conto, stabilisci il tuo budget, definisci il tuo orizzonte temporale
🎲 Livello di rischio Medio/alto
Migliori broker eToro, Capex, Trade.com
💰 Quanto denaro serve 50 € o più

Come investire in azioni

Ecco di seguito i 5 step da seguire per investire in azioni.

1. Decidi in che modo investire

Se decidi di entrare nel mercato azionario devi sapere che esistono diversi modi per investire in questo settore. Tutto dipende da te, dal livello di impegno che vuoi mettere in questa attività, dalla tua propensione al rischio e così via.

Si può investire in azioni essenzialmente in due modi: 

  • Acquistando effettivamente l’asset
  • Investendo tramite CFD

Nel primo caso si diventa effettivi proprietari delle azioni acquisendo tutti i diritti e vantaggi che ciò comporta (accedere alla divisione dei dividendi, votare sulle decisioni riguardanti l’azienda, guadagnare rivendendo le azioni in fase di rialzo). 

Attraverso i CFD, invece, non si diventa proprietari delle azioni ma si scommette sulla loro variazione di valore. Sebbene questo non ti permetta di ottenere gli stessi diritti che ha chi compra le azioni, avrai il vantaggio di poter guadagnare anche quando il valore delle azioni diminuisce. L’importante quindi è essere in grado di fare la giusta previsione sull’andamento di un titolo.

2. Scegli un conto di investimento

Fino a pochi anni fa la Banca era l’unico istituto a cui rivolgersi per svolgere attività di compravendita sui mercati. Il cliente si recava allo sportello, comunicava quali e quante azioni voleva acquistare e, dopo aver affrontato un lungo percorso burocratico, diventava effettivamente azionista della società. Attenzione, non prima di aver aperto un conto deposito titoli ed aver pagato altre commissioni (apertura, gestione etc etc) alla banca.

Per questo motivo sono arrivate le piattaforme di trading online indipendenti che permettono oggi di investire in azioni più velocemente, a costi nettamente inferiori e senza commissioni fisse. 

Queste piattaforme generalmente consentono di investire anche in altri asset, quali:

Per iniziare ad usare questi broker è necessario scaricare la piattaforma che preferisci e aprire un account. Dopo aver imparato ad usarla attraverso il conto Demo che ti permette di fare simulazioni dei tuoi investimenti, potrai aprire un conto reale facendo il tuo primo deposito.

Clicca qui per provare il Conto Demo gratuito di eToro

3. Imparare la differenza tra investimenti in azioni e fondi

Per la maggior parte delle persone, investire in borsa significa scegliere tra due tipi di investimento: fondi comuni di investimento azionari o titoli azionari negoziati in borsa.

I fondi comuni di investimento consentono di acquistare piccole quote di molti titoli diversi in un’unica transazione. Quando si investe in un fondo, si possiedono anche piccole quote di ciascuna di queste società. Il vantaggio dei fondi comuni di investimento azionari è che sono intrinsecamente diversificati, il che riduce il rischio.

Invece, realizzare un portafoglio diversificato con molti titoli singoli, sebbene sia possibile, richiede un investimento e una ricerca significativi.  Tuttavia, mentre per i fondi comuni è improbabile che il loro valore salga in modo fulmineo, per le azioni queste variazioni possono presentarsi con più facilità (il che comunque comporta anche un rischio più elevato). 

Dunque, come per qualsiasi decisione in ambito finanziario, prima di scegliere se investire in fondi comuni azionari o azioni singole è importante che tu conosca bene te stesso, le tue necessità e i tuoi obiettivi.

4. Stabilisci il tuo budget

Una delle prime domande che si pongono i nuovi investitori è: “Di quanto denaro ho bisogno per iniziare a investire in azioni?”

La somma di denaro necessaria per acquistare un singolo titolo dipende dal prezzo delle azioni. Attraverso i broker online però è possibile investire anche solo in frammenti di azioni o investire tramite CFD partendo dal solo deposito minimo richiesto dal broker.

In generale, il consiglio che tutti gli investitori, principianti e non, dovrebbero sempre seguire, è che non bisogna mai investire più di quanto si sia disposti a perdere

Questo perché, sebbene lo studio e la formazione diminuiscano notevolmente i rischi di perdite, niente e nessuno potrà mai assicurarti un rischio pari a 0. 

Clicca qui per investire in azioni con 50 €

5. Definisci il tuo orizzonte temporale

Nell’arco di diversi decenni, il rendimento medio del mercato azionario è di circa il 10% all’anno. Tuttavia, si tratta di una media, per cui alcuni anni saranno in rialzo, altri in ribasso e i rendimenti dei singoli titoli varieranno.

Per gli investitori, dunque, il mercato azionario è un buon investimento sul lungo termine, il che richiede una certa dose di fiducia e pazienza. 

Invece, nel caso in cui avessi deciso di non acquistare direttamente i titoli ma investire tramite CFD, l’orizzonte temporale cambia. Il trading online con CFD è un’attività adatta a scadenze brevi o medie.

Infatti quando si investe tramite questi strumenti, se si vuole mantenere la posizione aperta per il giorno successivo, è richiesto il pagamento di un tasso di overnight. Di per sé queste commissioni sono molto irrisorie, ma sul lungo periodo potrebbero accumularsi e pesare sul risultato economico complessivo.

Come imparare ad investire in azioni

Prima di investire in azioni o in qualsiasi altro settore, sarà molto importante dotarsi di una formazione adeguata. Così come per ogni professione, anche il trading necessita di studio ed impegno.

In questo caso la difficoltà principale consiste nel formarsi su materiale di certificata qualità. Infatti, il Web è pieno di finti esperti del settore che vendono corsi poco utili e scarsamente professionali a cifre esorbitanti.

Con una buona opera di marketing, questi personaggi riescono a passare per “guru” del settore. Per questo motivo, spesso i loro corsi hanno costi anche superiori ai €1.000. Una cifra spropositata.

Ecco quindi di seguito delle risorse formative complete e molto più accessibili.

1. Accademia Capex

Si tratta probabilmente di una delle più grandi, fornite e meglio strutturate tra le accademie offerte dai vari broker.

Qui infatti si può accedere gratuitamente ad un vasto materiale formativo organizzato in diversi percorsi di lezioni oltre che ad altre utili risorse come il dizionario finanziario in cui è possibile trovare il significato di qualsiasi termine relativo al trading e alla finanza. 

Inoltre Capex si assicura che tutti possano accedere alle nozioni utili per imparare ad usare al meglio la piattaforma fornendo guide, tutorial e video lezioni sull’argomento.

Infine, per tenere i propri utenti sempre aggiornati, Capex realizza continuamente articoli sulle ultime novità del settore e sugli ultimi avvenimenti dei mercati.

Clicca qui per accedere all'Accademia Capex gratuitamente

2. Libri

Oltre ai mezzi online per imparare ad investire in azioni ci si può affidare anche al mezzo di apprendimento più tradizionale che ci sia: i libri.

Esistono tanti libri molto validi per imparare ad investire in azioni. Potresti iniziare con un libro che ti insegni come impostare il giusto mindset per iniziare ad investire in borsa, uno che ti aiuti a capire in generale come funzionano la borsa e la finanza e uno più specifico sui mercati azionari.

Noi ti consigliamo:

  • La mente del Trader di Giacomo Probo. Guida che ti aiuterà a capire meglio i mercati borsistici sia dal punto di vista operativo che da quello psicologico. 
  • Analisi tecnica dei mercati finanziari di John J. Murphy. Si tratta di un vero e proprio vademecum per destreggiarsi nei mercati finanziari e comprendere il loro funzionamento. Inoltre Murphy in questo manuale fornisce anche un approfondimento proprio sui mercati azionari.
  • One up on Wall Street di Peter Lynch. Questo libro vi insegnerà come scegliere le azioni migliori partendo dalla filosofia dell’investire in quel che si conosce. 

Migliori broker per investire in azioni

Come anticipato è possibile investire in azioni sui migliori broker, tutti sicuri e regolamentati.

Puoi anche solo testarli tramite Demo gratuita e verificare qual è il più adatto a te. Di seguito ti elenchiamo i principali.

eToro

I Trader che si approcciano ai mercati finanziari solitamente scelgono di investire in azioni. Per farlo al meglio, anche partendo davvero da zero, eToro è la soluzione perfetta.

Grazie a questo Broker si può operare in prima persona, senza costi fissi. Inoltre, si può scegliere di affidare l’operatività a veri professionisti del settore, i cosiddetti Top Trader.

A cosa ci riferiamo? Ebbene, stiamo parlando dei migliori Trader presenti su eToro. Attraverso il sistema del Copy Trading sarà possibile selezionare quelli più profittevoli e replicare in automatico la loro strategia di investimento. Ecco perché affermiamo che eToro è adatta anche a chi parte da zero!

Il tuo compito sarà quello di monitorare l’andamento delle performance ottenute dai top trader che hai selezionato ed essere quindi pronto ad effettuare modifiche o correzioni in corsa. Infatti, il nostro consiglio è quello di selezionare almeno 5 (o più) professionisti al fine di diversificare il rischio.

Insomma, una modalità di Trading estremamente vantaggiosa.

Inoltre su eToro è possibile investire in azioni attraverso due modalità:

  • Acquisto effettivo del titolo
  • Trading CFD

Clicca qui per provare il Copy Trading di eToro

Capex

Capex è un broker che si pone come obiettivo quello di migliorare l’esperienza di trading online. Per fare ciò mette a disposizione dei suoi utenti 3 piattaforme di trading (WebTrader, Metatrader 5 e App) caratterizzate da velocità di esecuzione e facilità di utilizzo.

Inoltre Capex presenta numerosi altri vantaggi quali:

  • La varietà di asset disponibili
  • L’ampio materiale formativo
  • Il deposito minimo basso
  • Nessuna commissione sui prelievi

E come se queste caratteristiche non bastassero, il broker offre altre 2 interessanti funzioni, quali:

  • Daily Analyst Ratings

Si tratta di uno strumento utilissimo per restare sempre aggiornati sul mercato azionario. Tramite questa funzione, infatti, Capex offre un’analisi giornaliera con un rendiconto generale sull’evoluzione del mercato. Oltre a questo, fornisce suggerimenti sulle azioni da monitorare e consigli per seguire le strategie dei migliori investitori.

  • Trading central

Capex ha instaurato una proficua partnership con Trading Centra, uno dei più famosi centri di analisi tecnica a livello Europeo. Grazie a questa collaborazione è possibile mettere a disposizione degli utenti un servizio di analisi tra i più completi ed avanzati al mondo. 

Ricevi subito le analisi fornite da Capex

Trade.com

Trade.com è una Broker che opera sotto l’egida della Consob, sia in versione desktop che mobile.

La sua offerta di trading è molto interessante, infatti al suo interno ci sono oltre 2000 Asset negoziabili. Coppie valutarie, indici, azioni, Materie prime, insomma davvero una vastissima scelta.

Oltre al numero degli asset, gli altri aspetti interessanti riguardanti Trade.com sono:

  • Gli spread bassi
  • Zero commissioni fisse o sull’eseguito
  • Tempi di esecuzione molto bassi
  • Assistenza in italiano

Infine è bene ricordare che su Trade.com è possibile iniziare a negoziare sia con la piattaforme web che attraverso la versione scaricabile sul Desktop.

Clicca qui per registrarti gratis a Trade.com

Quando investire in azioni?

Molti si chiedono quale sia il momento giusto per comprare un’azione e, soprattutto quando si fanno investimenti a breve termine, la tempistica rappresenta un fattore cruciale. 

Iniziamo col dire che è importante tenere monitorati i grafici delle quotazioni in tempo reale delle aziende a cui si è interessati e studiare la storia finanziaria e l’evoluzione dell’azienda. Una buona analisi fondamentale infatti può aiutarti a prevedere trend futuri e a capire qual è il momento migliore per comprare

Inoltre, come abbiamo anticipato nei paragrafi precedenti, bisogna sempre tenersi informati sulle notizie, non solo riguardanti l’ambito specifico di proprio interesse, ma anche su notizie di vario genere che potrebbero influenzare gli indici di borsa.

Per quanto riguarda il momento in cui vendere, possiamo dire che una volta che avrai acquisito familiarità con l’acquisto di azioni riuscirai a capire meglio anche come comportarti con la vendita. I funzionamenti sono gli stessi.

Se sei alle prime armi però ci vorrà un po’ prima che tu riesca a capire esattamente quali sono i dati da tenere monitorati e quali sono i segnali che possono farti capire quando vendere o comprare. Per accorciare questa fase di apprendimento, uno strumento utile è il social trading di eToro che permette di confrontarsi con una community di esperti e condividere pareri e strategie.

Come scegliere il titolo giusto?

Al fine di selezionare al meglio le azioni da acquistare, quelle con maggiore potenziale di crescita, sarà opportuno fare affidamento su alcuni importanti indicatori. Di seguito, i principali tre da tenere in considerazione:

  • Il ROE (Return on Equity)

Questo indicatore finanziario offre la possibilità al trader di valutare il tasso di remunerazione del patrimonio netto, ossia quella parte di bilancio che remunera gli azionisti.

  • Il rapporto prezzo/utili (P/E)

Ovvero il rapporto tra il prezzo dell’azione e l’EPS, cioè l’utile generato dall’azienda per ogni azione in circolazione.

  • Il rapporto prezzo/valore di libro (P/BV)

A dare ulteriore riprova della bontà dell’analisi interviene il P/BV (prezzo/valore di libro). Se il ROE cresce strutturalmente bene (cioè che non ci sono deviazioni causate dall’aumento del debito) ed il P/BV è basso c’è un ulteriore suggerimento di sottovalutazione del titolo da scegliere..

Guida completa su come investire in azioni

In quali azioni investire 

Quindi, su quali azioni conviene investire oggi? Ovvio, sono tantissime le opportunità di investimento. Tuttavia, abbiamo selezionato le più profittevoli.

  • Investire in azioni Amazon

Amazon, azienda sempre più Leader globale, anche quest’anno ha reso al di sopra delle aspettative.

Partendo da una già alta quotazione, ad oggi il suo valore sfiora i $3.500. A fronte di un Target Price rialzista anche per il prossimo anno, quel che è certo riguarda il fatto che le azioni Amazon hanno rappresentato un ottimo investimento anche nel 2020.

Sul broker eToro potete comprare anche azioni frazionate e dunque investire in Amazon anche cifre inferiori ai 3.000 euro.

Clicca qui per negoziare azioni Amazon

  • Investire in azioni italiane

Partendo dalla filosofia di Peter Lynch, che vi abbiamo suggerito nei paragrafi precedenti, di “investire in quel che si conosce”, potrebbe esserti passato per la mente di iniziare ad investire in azioni italiane. 

Ti suggeriamo quindi le aziende italiane che hanno performato meglio nell’ultimo anno. 

🏆Migliori aziende italiane💰Fatturato
💥Enel€ 80 miliardi
✨Eni€ 69 miliardi
🎇GSE€ 32 miliardi
🚗FCA€ 25 miliardi
📞Telecom€ 17 miliardi

Clicca qui per investire in azioni italiane

Sono numerose le società appartenenti a questo segmento di mercato in forte crescita. Da quando c’è stata la liberalizzazione in alcuni Stati, le società legate alla cannabis sono aumentate sia a livello di numero che di fatturato.

Infatti, sono nati proprio alcuni specifici settori di mercato volti a raccogliere le migliori opportunità in questo settore

Inizia subito ad investire nelle migliori azioni cannabis

  • Investire in azioni Xiaomi

Sono tanti i Broker che hanno inserito Xiaomi nel loro portafoglio, proprio per permettere ai clienti di operare su questa società dal grandissimo potenziale.

I suoi smartphone sono di grande qualità ed i prezzi sono concorrenziali. Anche in Europa, sempre più consumatori si stanno rivolgendo a questa marca per i loro acquisti.

Clicca qui per negoziare azioni Xiaomi

  • Investire in Airbnb

Con la diffusione dei vaccini anti Covid-19 e la conseguente ripresa del turismo, questo è davvero uno dei migliori titoli su cui investire.

Airbnb è stata anche una delle migliori IPO del 2020.

Clicca qui per negoziare azioni Airbnb

Investire in azioni conviene?

La risposta è assolutamente sì. Tuttavia, come ti abbiamo mostrato nel corso di quest’articolo, affinché rappresenti un investimento proficuo, è necessario studiare e non commettere il grave errore di pensare che si tratti di soldi facili.

Giocare in borsa è un vero e proprio mestiere che ha bisogno di molta formazione, attenzione e pazienza.

Se sei convinto che questa attività faccia per te, ti consigliamo di iniziare subito, stando attento ai 10 peggiori errori tipici di chi è alle prime armi.

Conclusioni

Investire in azioni è da sempre una delle opportunità più profittevoli presenti sui mercati. Aziende come Amazon o Facebook hanno permesso a molti investitori di arricchirsi proprio grazie al rialzo dei loro rispettivi titoli.

Ad oggi, le opportunità sono ancora più grandi.  Fondamentale è seguire bene i consigli dei broker come Capex e ricordare che i soldi facili non esistono. Non è possibile iniziare a investire online oggi e diventare ricchissimi domani. Tutti i sistemi che lo promettono, come Tessline oppure PT Banc sono delle truffe!

Clicca qui per aprire un conto demo gratuito su eToro

Leggi anche:

FAQ

Come fare a investire in azioni?

Le regole d’oro per iniziare ad avvicinarti a questa attività sono: studia sfruttando le risorse gratuite che trovi online come il corso di Capex, esercitati sul conto Demo di un broker affidabile come eToro, passa ad un conto reale e inizia a investire.

Cosa sapere prima di investire in azioni?

Prima di iniziare ad investire devi tenere presente il fatto che non basta la tecnica per riuscire in questa attività, ma bisogna prepararsi anche dal punto di vista psicologico. Essere in balia di paura o avidità è la situazione peggiore in cui può trovarsi un investitore. Per questo consigliamo a tutti di leggere libri come “La mente del Trader” per riuscire ad entrare in un mindset vincente.

 

Our Score
Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]