comprare azioni facebook

Comprare azioni Facebook [Tutto ciò che dovresti sapere]

Ecco tutto ciò che dovresti sapere su come comprare azioni Facebook.

Facebook è la più importante rete sociale mai costruita sul web ed è posseduta e gestita dalla società americana Facebook Inc, con sede principale negli Stati Uniti ma presente in più località del mondo quali Dublino e Parigi.

Fondato ad Harvard dagli studenti Mark ZuckerbergEduardo SaverinAndrew McCollumDustin Moskovitz e Chris Hughes, Facebook.com è il più noto e frequentato social network di sempre, con 2,3 miliardi di utenti attivi al 2018, un tasso di crescita mensile pari a circa l’1,30% ed una presenza in molteplici aree del globo tra le quali emergono, per numero di iscritti alla piattaforma:

  • India
  • Stati Uniti
  • Brasile
  • Indonesia
  • Messico
  • Filippine
  • Vietnam
  • Thailandia
  • Turchia
  • Regno Unito

Tra le varie prerogative della piattaforma, vi è sicuramente quella di connettere utenti attraverso lo scambio e la condivisione di informazioni e contenuti, anche appartenenti alla loro vita privata. Generando, così, il terzo sito più visitato al mondo, dopo Google e Youtube, e collocando l’azienda che lo gestisce tra le Big Four del mondo, accostandosi alla stessa Google, Amazon e Apple.

In questo articolo approfondiremo storia, politica e strategie del social network più capitalizzato di sempre, analizzeremo l’andamento del suo titolo in borsa ed offriremo spunti e consigli utili su come comprare azioni Facebook in modo profittevole.

Prima di iniziare, ecco una panoramica delle migliori piattaforme con cui fare trading online: si distinguono tutte per performance, rapidità ed efficacia.

  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Semplice ed intuitivo
    **Terms and Conditions apply. **75% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider. You should consider whether you can afford to take the high risk of losing your money
  • Broker:
    Deposito Minimo: 250 €
    Licenza: Cysec
    • Segnali SMS
    • Leva fino a 400 per trader professionisti
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Piattaforma professionale
    • Demo gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Trade.com
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Corsi gratuiti
    • Demo gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)

Comprare azioni Facebook: Storia e Dati Finanziari

Dapprima nato come Facemash nel 28 ottobre 2003, Facebook nasce dalla volontà di alcuni studenti di Harvard (tra cui Mark Zuckerberg) di stimolare la condivisione e lo scambio di informazioni e contenuti, filosofia che interverrà in maniera definitiva nella cultura dei soggetti e nel loro modo di intrattenere relazioni.

Conseguirà, dunque, la nascita della piattaforma TheFacebook (divenuta Facebook a seguito dell’acquisto del dominio per un valore di circa 200.000 dollari) e la sua crescita verticale che ne consentirà la transizione da piattaforma per la condivisione di informazioni tra universitari a rete sociale aperta a chiunque abbia più di 13 anni.

Peculiarità del sito sono, senza ombra di dubbio, la possibilità di creare gratuitamente pagine pubbliche e profili personali, la libera fruibilità di videogiochi integrati al sistema Facebook e la facoltà di interagire con i propri contatti attraverso il tasto “mi piace”, il commento o la condivisione dei loro contenuti. Tali implementazioni faranno del sito una delle realtà digitali più influenti di sempre e permetteranno al tema della condivisione della propria vita, di radicarsi nel quotidiano dell’essere umano, comportando una evoluzione del suo approccio sociale.

Dalla sua nascita, Facebook Inc. ha acquisito alcune tra le startup tecnologiche più promettenti al mondo, tra cui Instagram, WhatsApp, Oculus Rift, PrivateCore e altre, ampliando nettamente l’ecosistema Facebook ed aumentando la sua incidenza nel panorama tech mondiale (oltre che in quello pubblicitario). La società è quotata presso il NASDAQ ed è partecipata da un ampio azionariato che vede come contributori anche Microsoft (1,6% per un valore di 240 milioni di dollari) ed un gruppo di investitori russi (2% per un valore complessivo di 200 milioni di dollari).

Al 2019, Facebook Inc. fattura 70,7 miliari di Euro con un Utile netto pari a 6,88 miliardi e vede alla guida il suo co-fondatore Mark Zuckerberg, Presidente e CEO, seguito dal CFO David Wehner e dal CTO Michael Schroepfer. Tutte figure che hanno contribuito in maniera essenziale alla crescita di una delle imprese più performanti di sempre.

Azioni Facebook Quotazione e prezzo in tempo reale

Comprare azioni Facebook: Modello di Business

A capitalizzare l’attenzione e l’inestimabile traffico raggiunto da Facebook negli anni, c’è la sua costola Facebook for Business, dedita, nello specifico, alla fornitura di strumenti per la pianificazione, la gestione ed il monitoraggio di campagne pubblicitarie mirate.

In virtù di questo, infatti, Facebook si configura non solo come piattaforma sociale ma anche come strumento di social media marketing, data l’ingente visibilità generata e la preponderante intelligenza del suo algoritmo, abile nel raccogliere dati e preferenze al fine di veicolare agli utenti, gli annunci pubblicitari più adeguati alle loro abitudini d’acquisto.

Tale potenza di divulgazione è stata, nel tempo, accentuata grazie a molteplici acquisizioni che hanno conferito a Facebook Inc. quote di mercato, copertura e nuove basi-utenti su cui operare.

Tra le operazioni degne di nota, spiccano sicuramente quelle avvenute con:

  • Instagram (dal valore di 1 miliardo di dollari)
  • WhatsApp (valore complessivo di 19 miliardi di dollari)
  • OculusRift
  • PrivateCore

Acquisizioni grazie alle quali l’ecosistema Facebook si presenta come il più attivo ed influente nello scenario delle reti sociali.

Comprare azioni Facebook con eToro

Tra le modalità più efficaci con con cui comprare azioni Facebook, spicca sicuramente l’utilizzo della piattaforma globale eToro, questo perché si distingue per semplicità d’uso, rapidità e facile accesso ai trading ed agli investimenti online.

comprare azioni facebook con etoro

Il calo delle azioni Facebook è una conseguenza particolarmente temuta, soprattutto dai suoi azionisti. Tuttavia, per un investitore che opera con intelligenza, tutto ciò non rappresenta assolutamente una minaccia bensì un’opportunità da cogliere grazie ai CFD (contratto per differenza).

Nello specifico: quando il prezzo delle azioni di Facebook scende, grazie ai CFD diventa possibile guadagnare sulle azioni Facebook.

Indipendentemente dalla rotta del mercato, infatti, attraverso i CFD possiamo operare verso il basso o verso l’alto, traendone ugualmente beneficio economico poiché ciò che conta è solo comprenderne i movimenti.

Tanto per essere più chiari: se le quotazioni delle azioni di Facebook scendono è il momento giusto per vendere i CFD, che andremo poi a riacquistare quando il loro prezzo sarà più basso.

Questo, ovviamente, ci permetterà di guadagnare sulla differenza.

Praticando il trading con i CFD, ci si presenta un ulteriore vantaggio, soprattutto nel comprare azioni Facebook. Il vantaggio è la leva finanziaria, la quale ti permette di operare anche non depositando l’intero importo dell’operazione ma solo una parte di esso. Ciò aumenta sensibilmente il tuo potere di lucrare sull’operazione.

Se poi vuoi provare a fare trading sulle azioni Facebook, eToro mette a tua disposizione un conto Demo che, senza alcun costo aggiuntivo, ti permette di metterti alla prova ed iniziare ad operare sui mercati con $ 50.000 virtuali.

Inizia subito a comprare azioni con eToro!

Comprare azioni Facebook: Dividendi

Come in ogni compagnia che si rispetti, specie tra quelle con un così variegato azionariato come quello di Facebook, è prevista una distribuzione dei dividendi tra gli azionisti. Come risaputo, infatti, gli utili saranno distribuiti a tutti coloro che detengono un pacchetto azionario della società, in funzione della loro partecipazione e del numero di quote possedute.

La distribuzione dei dividendi rappresenta la fase di monetizzazione per coloro i quali hanno investito con capitale proprio nell’impresa e si aspettano di saggiare un ritorno sull’investimento che sia funzionale all’andamento del titolo in borsa ed ai risultati operativi conseguiti dal gruppo.

In questo caso, come per molte aziende tech di questa portata, i dividendi non sono distribuiti come consuetudine tra gli azionisti ma reinvestiti nel progetto stesso nei canali aziendali più disparati: sviluppo, risorse umane, IT, ricerca, prodotto, marketing, logistica e tanto altro. Il tutto, chiaramente, finalizzato alla crescita dell’impresa ed al raggiungimento di profitti ancora maggiori.

Non è non poco frequente, infatti, che lo stesso Amministratore Delegato della compagnia (sopratutto se nell’industria tech) come anche i coloro che siedono nel suo Consiglio di Amministrazione, decida di accantonare i propri dividenti in vista di un futuro maggiore accrescimento dei profitti, investendo i propri proventi nelle aree più strategiche dell’impresa, quali quella commerciale, quella tecnologica e di sviluppo (unita a quella di ricerca ed innovazione), quella delle risorse umane da impiegare per il raggiungimento degli obiettivi e quella del marketing e delle vendite, implementando strategie di distribuzione e promozione sempre più efficaci al fine di accrescere vendite del prodotto e fatturato.

Comprare azioni Facebook: Concorrenti

Pur rappresentando oggi la più importante piattaforma sociale di sempre, Facebook si è trovato, negli anni, a condividere il suo mercato con non poche realtà tech del suo stesso scenario. Realtà delle quali, alcune, hanno poi visto un calo degli iscritti o, in alcuni casi, del fatturato.

Ciò nonostante, non sono in poche le app e web app attive nel social sharing e nell’aggregazione di utenti, a rappresentare una minaccia per la stessa Facebook. Tra queste, più agguerrite e degne di nota, sono sicuramente la neonata TikTok, Snapchat, Twitter e, seppur con un target differente, il social network LinkedIn.

Tuttavia, seppur non unica nel suo comparto, Facebook risulta essere l’ecosistema sociale più avanzato e popolato mai esistito, questo anche per merito della sua politica di espansione e, soprattutto, della perenne attenzione al fronte tecnico per garantire esperienza d’utilizzo e facile gestione pubblicitaria sempre migliori.

D’altro canto non sono questi gli unici social network esistenti né le uniche piattaforme nate con la finalità di creare rete sociale. Sono infatti molto frequenti le iniziative imprenditoriali volte a lanciare piattaforme sociali più o meno in linea con i tempi e con il mercato, emulando caratteristiche e strategie dei siti già esistenti e confidando in un simile successo. Ciò che non è riproducibile, però, è il genio di un imprenditore che sappia validare un’idea, testarla e lanciarla nel modo giusto, al momento giusto e con l’ausilio delle giuste risorse.

Malgrado le buone doti tecniche e di programmazione, dunque, che spesso accompagnano i giovani avventurieri dell’impresa digitale, vi è una componente meno evidente ma di vitale importanza per il corretto sviluppo di un business che corrisponde alle doti manageriali con cui pianificare e far crescere un’impresa, tech e non. Azione che implica e richiede non solo delle eccelse abilità di coding con cui dominare i mercato ma anche predisposizione all’analisi, alla pianificazione, alla finanza, alla previsione ed al problem solving in grado di fronteggiare le oscillazioni del mercato e la liquidità di comportamenti dell’utente, sempre meno fidelizzato ma attento a dettagli ed esperienza d’uso del prodotto.

Tale lungimiranza nelle azioni e nelle scelte strategiche da parte del management, garantiscono una sempre crescente penetrazione di mercato, con dei risvolti positivi anche per chi decidesse di comprare azioni della società.

Comprare azioni Facebook: Previsioni

comprare azioni facebook previsioni

Come mostrato nell’infografica, il titolo Facebook Inc. risulta essere in costante crescita. Nonostante qualche occasionale calo delle azioni, infatti, ha presentato frequenti cenni di risalita, facendo riferimento al 13 agosto dello scorso 2019.

Nello specifico, riscontriamo un valore che in Apertura ammontava a ben 258,97 e che, scendendo, ha sfiorato il valore di 258,11, toccando comunque un valore massimo di 263,90.

Il Target Price indicato risulta essere, ad oggi, pari a €259,89 con un andamento del titolo che ha visto qualche raro episodio di decrescita nel passato ma che, come riportato nei precedenti paragrafi, si muove in salita ed in netta crescita. Può, quindi, sicuramente rappresentare una opportunità di guadagno per gli investitori che operano con intelligenza e con visione di lungo termine.

Chi, come già indicato, acquista le azioni ad un prezzo basso, consegue un beneficio non poco importante in termini di guadagno e di potere economico sull’operazione, facendo dell’acquisto di azioni Facebook sicuramente un’operazione proficua.

comprare azioni facebook infografica

Conclusioni

In questo articolo abbiamo analizzato strategie ed andamento del titolo in borsa di Facebook Inc, approfondendo anche storia, politica e filosofia del prodotto e dell’asset che lo riguarda.

Abbiamo, inoltre, fornito spunti e consigli su come comprare azioni della società, offerto una panoramica delle migliori piattaforme su cui fare trading e negoziare delle azioni e, infine, vagliato i pochi passaggi necessari per iniziare a comprare azioni del più famoso social network del pianeta, attraverso la piattaforma globale eToro.

La quale si distingue per semplicità d’utilizzo, efficienza, rapidità e facile accesso ai trading ed alle operazioni online, con condizioni più che vantaggiose per chi decidesse di iniziare a comprare azioni.

Inizia subito a negoziare delle azioni con eToro!

Quando nasce Facebook?

Facebook, al secolo Facebook Inc, nasce nel 2004 da un’idea di alcune geniali menti di Harvard.

Quanto fattura Facebook Inc?

Al 2019, Facebook ha registrato un fatturato pari a 70,7 miliardi di dollari con un utile nettoche ammonta a 6,88 miliardi.

Chi è a capo dell’azienda?

A capo della società vi sono i suoi top manager, tra cui Mark Zuckerberg (co-fondatore nonché Presidente e CEO), David Wehner (CFO) e Michael Schroepfer (CTO).

Quali sono i concorrenti di Facebook?

Si configurano come concorrenti di Facebook, le piattaforme attive nel medesimo scenario (tech/reti sociali). Tra queste, sono sicuramente degne di nota la neonata TikTok, Twitter, Snapchat ed il social network per professionisti LinkedIn.

Our Score
Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]