Cryptokartal

Cryptokartal: Broker o truffa?

Nella guida di oggi ci occuperemo di recensire una delle piattaforme maggiormanete cliccate sul Web negli ultimi giorni: CryptoKartal. Funziona veramente questa piattaforma per le criptovalute? È regolamentata oppure è una truffa?.

È ormai diverso tempo che noi di Migliori Investimenti ci occupiamo di provare a recensire i vari metodi per guadagnare e le piattaforme che consentono di investire online sui mercati del forex, azioni, criptovalute, materie prime e molto altro ancora. Durante gli anni abbiamo recensito piattaforme valide, autorizzate ed affidabili.

La piattaforma di eToro ad esempio, è un broker autorizzato CONSOB e regolamentato CYSEC. Con questa piattaforma è possibile investire in moltissimi mercati finanziari, senza commissioni ed in totale sicurezza.

A proposito di sicurezza, ancora prima di registrarsi e depositare fondi, è necessario sincerarsi che la piattaforma sia regolamentata e autorizzata dagli enti presenti sul territorio. Solo così si potrà essere sicuri al 100% di non rischiare di venire truffati da piattaforme truffaldine e non autorizzate.

Negli ultimi mesi abbiamo ricevuto decine e decine di segnalazione da parte di utenti scettici circa il CryptoKartal. Gli utenti che ci hanno chiesto di verificare se questa piattaforma è affidabile o meno sono stati moltissimi e continuano ad aumentare.

Scopriamo quindi cosa si nasconde dietro CryptoKartal.

CryptoKartal: Cos’è.

A prima vista, si tratta di una piattaforma per fare Trading online. Si appoggia alla Active8 di Leverate e non dispone di Metatrader. Un grande svantaggio. Tuttavia, proseguendo oltre ci siamo accorti di problemi ben più gravi.

Ad esempio, Cryptokartal non dispone di un conto Demo e di conseguenza è impossibile provare la piattaforma anche solo per un Test. In ogni caso, sono presenti diversi Asset tra cui Forex, Indici e Materie prime. La scelta è abbastanza vasta anche se l’impossibilità di testare effettivamente il loro servizio è un grosso limite.

Ovviamente, non dispone di nessuna regolamentazione e questo ci ha insospettito ancora di più.

CryptoKartal Consob

Al fine di sgomberare il campo da ogni dubbio, chiariamo subito che la Consob ha emesso un comunicato in data 06/05/2019 in cui mette al bando questa piattaforma. Di seguito, il suo comunicato:

Per approfondire, rimandiamo anche il Link diretto per il sito della Consob:

http://www.consob.it/web/area-pubblica/avvisi-ai-risparmiatori/documenti/tutela/cns/2019/ct20190506.htm

Insomma, si tratta di una truffa e vogliamo dirlo subito. A volte, riconoscerle pè molto facile. Basta fare un giro sul sito della Consob e verificare se l’operatore in questione è presente tra gli operatori qualificati o….nella Black List.

CryptoKartal: Come funziona.

Secondo il sito web, le società dietro l’intermediazione sono registrate a St. Vincent e Grenadine con il nome Elmond Enterprise LT, con un indirizzo SVG standard già presente quando abbiamo recensito piattaforme dai contorni poco chiari. La sede della piattaforma si trova presso: Suite 305 Griffith corporate center PO Box 1510 Beachmont Kingstown, St. Vincent e Grenadine e in Estonia con il nome Fukazawa Partnership OU.

Da specificare che il governo delle isole Granadine non ha nessuna regolamentazione in materia di Trading. Gli operatori sono liberi di operare senza vincoli e questo comporta grossi rischi per i clienti che decidono di affidarsi a piattaforme simili.

Anche la sua sede in Estonia risulta totalmente priva di fondamento. Attraverso ricerche incrociate, non siamo riusciti ad associare nessun legame tra lo Stato baltico e questa piattaforma di Trading. Molto probabilmente, gli inventori del sistema hanno solamente scelto uno Stato ed un indirizzo “a caso” per una registrazione fittizia della loro società.

Insomma, Cryptokartal non dispone di nessuna regolamentazione e ciò la inserisce di diritto nella “black List” dei broker da utilizzare. Ad oggi, le piattaforme regolamentate sono tante e di qualità, non ha senso affidarsi a broker poco trasparenti.

L’importanza delle certificazioni.

Una licenza di regolamentazione europea viene rilasciata dall’ente di controllo CySEC, con sede a Cipro. Il compito di questo ente di regolamentazione è quello di osservare l’operato del broker. In sostanza, il rispetto delle normative e dei suoi rapporti con i clienti investitori registrati sulla piattaforma.

In Europa abbiamo essenzialmente 3 enti regolatori che si occupano di verificare il corretto funzionamento dei mercati:

  • Fca
  • Consob
  • CySec

In teoria, avendo Cryptokartal una sede in Estonia, dovrebbe avere l’autorizzazione ad operare di almeno uno dei tre enti. Dopo aver fatto alcune verifiche, ci risulta che questa società non esiste neanche nei registri Estoni. Al contrario, come già visto, è presente nel registro della Consob in merito le società segnalate in seguito a truffe o comportamenti illeciti. Questo basta per definire Cryptokartal una truffa.

Insomma, non hanno autorizzazione e non è possibile testare la loro piattaforma di Trading. La conclusione è che siamo davanti ad un Broker fasullo che ha come unico obiettivo incassare i €250 di deposito minimo dei suoi ignari clienti.

CryptoKartal: Opinioni

Dopo aver verificato opinioni e commenti di utenti, non ci stupisce leggere recensioni molto negative da parte di coloro che hanno perso il capitale investito. Purtroppo già a prima impressione era evidente che qualcosa di poco chiaro era presente nella struttura di questo fantomatico Broker. Inoltre, occorre sempre diffidare da società che hanno sedi in paradisi fiscali come St. Vincent & Grenadines. In caso di problemi, riavere il denaro perso è impossibile.

Sono molti gli utenti che ci hanno confessato di aver sporto denuncia per truffa presso la polizia informatica o addirittura presso la CySEC o la CONSOB per violazione delle normative MiFID.

In ogni caso, le autorità possono fare ben poco quando si tratta di paradisi fiscali. Tuttavia, è possibile effettuare un “chargeback” se la nostra carta di credito dispone di questa opzione. Al momento, è l’unica alternativa valida per riavere indietro i soldi persi.

Le numerose truffe.

Negli ultimi due anni ne abbiamo parlato veramente tantissimo. Esistono tantissime piattaforme di trading online e sistemi di trading automatico che promettono di fare guadagni facili, ma invece fanno perdere soltanto soldi. Ecco un elenco di quelle più famose che abbiamo recensito recentemente:

Potremmo continuare con questa lista per giorni. Purtroppo i pericoli sono sempre dietro l’angolo e chi investe con le criptovalute dovrebbe stare doppiamente attento perché questo settore è uno dei più colpiti in assoluto dai truffatori senza scrupoli.

Come riconoscere una truffa.

Ormai i nostri lettori più assidui avranno già imparato a riconoscere le varie truffe presenti in questo settore. Molto spesso, cambia il nome o l’Asset di riferimento, ma il succo resta sempre lo stesso.

Per facilitarne il riconoscimento, abbiamo provato a suddividerle in quattro categorie.

  • Broker online fittizi, come lo stesso CryptoKartal o PT Banc. Fingono di essere piattaforme per oeprare sui mercati, nella realtà incassano i soldi del deposito e fuggono via.
  • Società di gestione patrimoniale. Ovviamente si riconosce il loro essere fasulle da kilometri. Un esempio lampante è dato da Tessline, società che promette guadagni facili e senza sforzo.
  • Brand e Loghi famosi. In questo caso, si sfrutta la popolarità di un marchio e ci si ricama una bella truffa sopra. Ad esempio, Amazon Profit fa credere ai malcapitati di investire con la vera Amazon. Nella realtà, è solo uno schema Ponzi ben orchestrato.

. Truffe che prendono il nome dei trend del momento per specularci sopra. E’ il caso di Bitcoin Future, uno schema ponzi che sfrutta il nome del Bitcoin per adescare i malcapitati.

In ognuno dei casi descritti, la Consob sta facendo chiarezza. Sono diverse le società che hanno già chiuso forzatamente i battenti, tuttavia continuano a spuntare come funghi. Proprio per questo motivo, sarà importante riconoscerle e stare alla larga.

L’importanza di fare trading solo su Broker regolamentati.

Recensioni come quella su Cryptokartal fanno capire quanto sia importante affidarsi esclusivamente a Broker regolamentati. Sicuramente è l’unico potente strumento a nostra disposizione per mettersi al riparo da truffe ed operare in totale sicurezza.

Inoltre, è anche abbastanza facile riconoscere un operatore regolamentato da uno poco chiaro. Infatti, per legge, tutti i Broker sono tenuti a scrivere nella sezione Disclaimer (in fondo al sito web) la ragione sociale ed il numero di licenza. Oltre, ovviamente, all’Ente che lo ha concesso.

Insomma, basterà guardare con un pò di attenzione i siti Web dei Broker per riconoscere una truffa. Non è affatto difficile, anzi!

Tra i migliori broker regolamentati in circolazione, a disposizione anche per gli utenti italiani, annoveriamo sicuramente eToro.

Il miglior broker per fare trading: eToro

Quando si parla di alternative legali a CryptoKartal, è necessario chiamare in causa eToro. Questo broker è degno di nota prima di tutto perché legale (dotato di autorizzazione a operare da parte della CONSOB e di licenza CySEC).

Aspetto di primaria importanza, riguarda il fatto che con eToro si investe sui mercati senza commissioni fisse. Un vantaggio notevole nei confronti della concorrenza, soprattutto quella bancaria. In questo settore ci sono numerosi operatori, come Fineco, ancora basati su commissioni sull’eseguito e canoni mensili. Roba da preistoria.

Con eToro si investe in totale sicurezza e senza commissioni fisse.

I suoi vantaggi vanno ben oltre a questo aspetto oggettivamente importantissimo. eToro è infatti il punto di riferimento online per il Copy Trading.

I vantaggi del Copy-Trading.

Questo sistema ha rivoluzionato l’attività di investimento per molti Trader, fin dal 2007, anno in cui eToro è stato lanciato online.

Con il brevetto del Copy Trading, chiunque può ottenere profitti davvero interessanti sui mercati. In che modo? Copiando in automatico (senza costi extra) le operazioni di coloro che investono con successo sui mercati finanziari.

All’interno della Community di eToro, tali esperti sono definiti “Guru” oppure “Top Trader“. Seguirli ed osservarli è molto facile, dal momento che eToro dispone di bacheche consultabili in modo semplice ed immediato. Insomma, come se fosse un Social Network. Non a caso, già dai tempi della Community, eToro viene globalmente considerato il Social dei mercati finanziari.

Tra l’altro, questa piattaforma è estremamente semplice nell’utilizzo, valida quindi anche per i Trader in erba. In questo modo, si consente anche a chi parte da zero di investire in borsa (qui un approfondimento) di cominciare a fare trading.

I vantaggi del Conto demo.

Tra i suoi vantaggi, impossibile non citare un conto Demo simile in tutto e per tutto al conto reale. Grazie a questo strumento, sarà possibile fare pratica sui mercati senza nessun rischio. L’utente che lo apre opera infatti con denaro virtuale.

Sarà possibile operare con CFD, testare strategie di Trading oppure iniziare a scoprire i segreti del Copy Trading. Il conto Demo ci darà un’indicazione molto precisa di quelli che saranno gli eventuali benefici nell’utilizzare questa metodologia di investimento per per fruttare i nostri risparmi.

Clicca qui per ottenere un conto gratuito su eToro e per iniziare a copiare i trader migliori del mondo.

Infine, concludiamo ricordando l’importanza di una gestione attiva del nostro capitale. In altre parole, anche se selezioneremo Trader professionisti ad investire per noi, il nostro compito sarà comunque quello di verificare sempre le performance ed essere pronti ad intervenire.

Diversificare è un concetto fondamentale per ogni investimento, ed il Copy Trading non si sottrae a questa regola. Sarà quindi importante scegliere con cura i nostri Guru ed averne non meno di 5 nel nostro portafoglio. In questo modo, riduciamo il rischio ed ottimizziamo il profitto.

Registrati adesso su eToro ed investi in modo sicuro sui mercati finanziari.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo recensito Cryptokartal, un Broker molto pubblicizzato che tuttavia non presenta le condizioni minime per essere ritenuto un operatore affidabile. Assenza di regolamentazione, impossibilità di testare la piattaforma e deposito minimo pari a €250.

Inoltre, di recente anche la Consob ha segnalato questa piattaforma inserendola nella Black List.

Insomma, occorre come minimo starne alla larga ed affidarsi solo ad operatori qualificati e regolamentato. Una delle migliori piattaforme è eToro, particolarmente consigliata ai principianti visto che è semplicissima da usare.

Concludiamo questo articolo con una richiesta: per favore, aiutaci a far sapere a tutti cos’è davvero CryptoKartal, condividi questo articolo su Facebook o su qualunque altro sito web o social network a cui hai accesso. Con un gesto che non ti costa nulla puoi salvare qualcuno dalla rovina!

Fai trading in modo sicuro e professionale su eToro
Our Score
Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]