nasdaq

NASDAQ: cos’è e come investire facilmente

Investire nel NASDAQ, uno dei più importanti indici di borsa, è oggi possibile. Il NASDAQ è un termine che può riferirsi a due cose: in primo luogo, al National Association of Securities Dealers Automation Quotations Exchange, il primo scambio elettronico che ha permesso di acquistare e vendere azioni su un sistema informatizzato, rapido e trasparente; nel secondo caso, indica un indice di borsa.

Quando senti parlare di NASDAQ il riferimento è all’indice composito NASDAQ che è una misura statistica del mercato.

L’Indice Composito NASDAQ si riferisce a tutte le società che commerciano sul NASDAQ. La maggior parte di queste sono legate alla tecnologia e internet ma ci sono anche società finanziarie, di consumo, biotecnologiche e industriali. L’Indice Composito di NASDAQ contiene circa 3300 titoli.

Il NASDAQ nasce nel 1971 per consentire agli operatori di negoziare titoli su un sistema informatico rapido e trasparente. L’indice, che si è diviso dalla National Association of Securities Delears nel 2006, ha sede negli Stati Uniti e gestisce 26 mercati che trattano di titoli azionari, derivati e materie prime.

Se sei interessato ad investire nel NASDAQ potrai farlo utilizzando i broker online disponibili sul web. Probabilmente hai già fatto le tue ricerche ma non sei sicuro della scelta. Per semplificare la tua vita, abbiamo realizzato questa guida in cui capirai quali sono le migliori piattaforme di trading per investire nel NASDAQ.

Vuoi una piccola anticipazione? La nostra scelta è ricaduta su 24option e eToro, due delle più famose soluzioni per partire con i tuoi investimenti. Scopri i loro vantaggi all’interno dell’articolo.

Il NASDAQ e i vantaggi dei CFD

La maggior parte degli investitori che decide di operare con il NASDAQ utilizza un particolare tipo di strumento finanziario che negli ultimi anni si è diffuso notevolmente. Di quale stiamo parlando? Dei CFD, anche conosciuti come contratti per differenza.

Un contratto per differenza è una delle più popolari forme di negoziazioni di derivati. Il trading di CFD consente di speculare sull’aumento o sulla diminuzione dei prezzi degli strumenti del mercato finanziario come azioni, indici di borsa (tra cui il NASDAQ), materie prime, etc.

Con il trading di CFD puoi effettuare due tipi di operazioni. Con il Trading al Rialzo potrai investire sull’aumento del valore dell’asset di tuo interesse; il Trading al Ribasso ti permetterà di guadagnare sulla decrescita dell’indice approfittando dei suoi cali.

Con i CFD è possibile usare la leva finanziaria, con la quale ottenere un’esposizione maggiore su una posizione senza effettivamente investire la somma richiesta. Ad esempio, se volessi comprare 500 azioni Apple, in condizioni normali dovresti pagare l’intera somma per farlo. Con i contratti per differenza, invece, potresti sostenere solamente il 20% del costo.

Se la leva finanziaria consente di accedere ad investimenti superiori, devi tener conto che i profitti, ma soprattutto le perdite, saranno calcolate sull’intera dimensione della tua posizione. Su tutte e 500 le azioni Apple per intenderci. Per questo motivo è molto importante prestare attenzione al coefficiente di leva finanziaria e valutare se fare trading esclusivamente con i propri mezzi a disposizione.

Come investire nel NASDAQ: eToro e 24option

Sei curioso di scoprire con quali piattaforme è possibile fare trading di CFD e investire in NASDAQ? Sul web la competizione è agguerrita. Sono decine le piattaforme di trading che offrono, vero o falso che sia, vantaggi esclusivi, bonus di ingresso, zero commissioni e altri benefici.

Tuttavia, solo alcune di queste sono veramente affidabili. Alcuni broker online nascondono delle vere e proprie truffe. Una volta che ti sarai iscritto sulla piattaforma potresti essere continuamente infastidito da un “esperto” che ti consiglia questo e quello investimento.

Fortunatamente sei capitato in questo articolo, non dovrai più penare nella tua ricerca. Le migliori piattaforme ad oggi disponibili sono eToro e 24option, entrambe garantiscono la possibilità di investire con i CFD e avere a che fare con il NASDAQ. Vediamo insieme quali sono i loro vantaggi più interessanti. 

NASDAQ, CFD e eToro: Una panoramica completa

Siamo sicuri che ti è già capitato di vedere una delle tantissime pubblicità di eToro, la piattaforma di trading leader nel settore. Con più di 5 milioni di utenti attivi, eToro si attesta come uno dei migliori broker online con tantissimi vantaggi che renderanno semplice e immediato fare trading con i CFD e non.

L’esperienza dell’utente con eToro è ad un livello superiore. Gli strumenti messi a disposizione dalla piattaforma sono tantissimi e tutti altrettanto validi:

  • Copy Trading: con il Copy Trading, eToro è definitivamente entrato nel futuro del trading. Ogni utente ha la possibilità di “rubare” il portafoglio di investimenti dei trader di maggiore successo e iniziare subito a guadagnare. Cerca tra gli “Investitori Popolari” gli operatori con il profitto più interessante e copia i loro investimenti con un click.

Iscriviti gratis a eToro. Prova il Copy Trading.

  • Formazione: Se non hai idea di come fare trading e da dove iniziare, le risorse che eToro mette a disposizione di ogni utente sono imprescindibili. L’offerta formativa della piattaforma spazia dal significato delle singole parole sul trading, fino alle strategie più complesse ed efficaci. Il tutto offerto gratuitamente ad ogni utente iscritto.

Clicca qui per accedere a eToro. Iscriviti gratis.

  • Conto demo: conto reale o conto virtuale? Non tutti hanno il coraggio di investire i propri soldi la prima volta. C’è bisogno di fare pratica, capire le funzioni della piattaforma e abituarsi all’idea del trading. Niente di più vero. Ecco perché eToro fornisce 100.000 $ virtuali per iniziare a fare trading senza rischiare un centesimo. Un’ottima palestra anche per i professionisti più navigati.

Sfrutta i vantaggi del conto demo. Iscriviti gratis a eToro.

Investire con 24option nel NASDAQ

La seconda alternativa, non per importanza, a tua disposizione è 24option.. Sono ormai quasi 10 anni che la piattaforma è una delle soluzioni preferite di chi non ha grande dimestichezza con il trading e vuole ne vuole approfondire aspetti e strategie.

Con 24option l’utente potrà vivere un’ottima esperienza di trading, grazie alla sua interfaccia pulita, intuitiva e facile da utilizzare.

La piattaforma offre numerosi vantaggi agli utenti che decidono di utilizzarla. Segnali, formazione e conto demo riescono a semplificare notevolmente la complessa attività di trading.

Partendo dalla formazione, con 24option ogni utente potrà scaricare un ebook gratuito e conoscere il mondo del trading online senza troppi giri di parole. Se stai cercando una risorsa pratica che arriva subito al sodo, hai trovato quella che fa per te. Diventare un trader esperto non è mai stato così semplice. E poi è gratis, a differenza dei corsi di tanti fantomatici guru che promettono guadagni esorbitanti. Diffida da loro.

Scarica l’ebook gratuito di 24option cliccando qui.

Il conto demo è un altro fiore all’occhiello di 24option. Molto simile per certi versi alla funzione disponibile su eToro, l’account di prova di 24option è lo strumento ideale per chi vuole farsi le ossa prima di investire il proprio denaro.

Con il conto demo potrai investire fino a 40.000$ virtuali, testare le tue strategie, imparare a conoscere la piattaforma e le sue funzioni più nascoste. Insieme all’ebook gratuito formano un duo formidabile che garantirà il tuo successo.

Iscriviti gratis a 24option. Prova il conto demo.

La storia del NASDAQ 

Se effettui investimenti, avrai coscienza del fatto che le azioni vengono scambiate all’interno di borse. Una di queste è la borsa di New York, anche come conosciuta come NASDAQ ed è nata negli ultimi 25 anni.

Il NASDAQ si basa su uno scambio elettronico in cui le azioni sono acquistate e vendute attraverso una rete automatizzata di computer. È la seconda borsa per capitalizzazione di mercato.

Nel NASDAQ vengono scambiate le azioni delle principali aziende tecnologiche. Al suo interno potrai trovare Apple, Amazon, Microsoft, Facebook, Intel e Oracle.

Nel 1971, la National Association of Securities Details (NASD) creò il primo mercato elettronico azionario del mondo. Nonostante la sua apertura, all’inizio non fu in grado di eseguire operazioni. Durante gli anni successivi, il NASDAQ è stato spesso utilizzato per il commercio di OTC e solo in un secondo momento ha aggiunto sistemi di trading automatizzati, diventando la prima borsa ad offrire trading online.

All’interno del NASDAQ ci sono oltre 3700 aziende e vanta il più alto volume di scambi del mercato statunitense. Più di 10 miliardi di dollari vengono scambiati sul NASDAQ.

La storia del NASDAQ è rivoluzionaria. Oltre ad essere il primo scambio a offrire il commercio elettronico, ha per primo lanciato il proprio sito web, archiviato i record su un cloud e venduto la sua tecnologia ad altri.

Proprio come la borsa di New York (NYSE), il NASDAQ è aperto alle negoziazioni tra le 9.30 e le 16:00, offrendo allo stesso tempo orari “pre-market” e “post-market”, rispettivamente dalle 4:00 alle 9:30 e dalle 16:00 alle 20:00.

I requisiti per accedere al NASDAQ

Affinché le azioni o i titoli di una società siano quotati al NASDAQ, è necessario soddisfare alcuni requisiti finanziari, di liquidità, di corporate governance ed essere registrata presso la Securities Exchange Commission. Una volta inviata la domanda, possono essere necessarie dalle 4 alle 6 settimane per essere accettati.

In base ai requisiti di ogni azienda, le azioni possono essere quotate in uno dei tre seguenti livelli: Global Select Market, Mercato Globale e Mercato dei Capitali:

  • Global Select Market: costituito dalle azioni di 1200 società statunitensi e internazionali, è ponderato sulla base della capitalizzazione di mercato. Le aziende al suo interno devono avere i requisiti più elevati richiesti dal NASDAQ. Gli elenchi vengono esaminati annualmente dal dipartimento qualifiche del NASDAQ e qualora alcune società non fossero più idonee, verranno spostate al livello inferiore;
  • Mercato Globale: il Mercato Globale del NASDAQ è costituito da 1450 azioni di società quotate negli Stati Uniti e a livello internazionale. È considerato un mercato di media capitalizzazione.
  • Mercato dei capitali: caratterizzato da un’ampia scelta di aziende con capitalizzazioni di mercato inferiori.

Poiché il NASDAQ è in gran parte costituito da titoli tecnologici, la sua performance complessiva è cresciuta negli ultimi 25 anni. A giugno 2018, l’indice NASDAQ-100, che comprende i primi 100 titoli in borsa, ha registrato un rendimento a 5 anni del 155% e a 10 anni del 240%.

Indice NASDAQ Composite: cos’è? 

L’indice NASDAQ composito è l’indice ponderato per la capitalizzazione di mercato di oltre 3300 azioni ordinarie quotate alla borsa del NASDAQ. I tipi di titoli nell’indice includono: certificati di deposito americani, azioni ordinarie, fondi comuni di investimento immobiliare. L’indice comprende tutti i titoli quotati al NASDAQ che non sono derivati, azioni privilegiate, fondi, ETF e obbligazioni.

L’indice non si limita solamente alle società con sede negli Stati Uniti. È cosi diffuso, che è molto comune ascoltare il suo prezzo di chiusura dalla stampa finanziaria o all’interno delle notizie al telegiornale.

Per essere calcolato, utilizza una metodologia di ponderazione della capitalizzazione di mercato. La formula è molto semplice: il valore dell’indice è uguale al valore totale dei pesi delle azioni di ciascuno dei titoli, moltiplicato per l’ultimo prezzo di ciascuno. Questo totale viene poi adeguato per avere una cifra più adeguata.

Al 9 maggio 2018, l’indice composito del NASDAQ è definito:

  • Tecnologia per il 46,40%
  • Servizi al consumo al 20,16%
  • Assistenza Sanitaria per il 10,86%
  • Dati Finanziari all’8,59%
  • Prodotti industriali al 6,32%
  • Beni di consumo al 5,49%
  • Petrolio e gas per lo 0,71%
  • Telecomunicazioni allo 0,70%
  • Materiali di base per lo 0,47%
  • Servizi pubblici allo 0,30%

NASDAQ: Le nostre conclusioni

Se hai deciso di investire nel NASDAQ il tuo compito non è finito. Il passo successivo è quello di monitorare l’andamento delle tue operazioni finanziarie e capire se gli investimenti proseguono nella giusta direzione.

Il NASDAQ è uno degli indici di borsa più importanti con una capitalizzazione da capogiro. Le aziende di tutto il mondo sono al suo interno e può vantare colossi come Amazon, Apple, Microsoft, Intel e tanti altri.

Effettuare la giusta scelta è il primo passo per prendere la tua decisione migliore. Con eToro e 24option potrai scegliere di fare trading ad un livello superiore. Entrambe le piattaforme consentono di investire con i CFD e la leva finanziaria, hanno a disposizione il conto demo e un ottimo percorso di formazione.

eToro ha il Copy Trading, 24option i suoi suggerimenti di investimento gratuiti. La battaglia alla piattaforma di trading migliore è interessante. Quale sceglierai?

Ti potrebbero interessare anche:

Come funziona la Borsa: Una guida completa

Borsa Virtuale: Le migliori soluzioni per iniziare

Migliori Broker per principianti

Our Score
Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]