comprare bitcoin

Comprare Bitcoin [Tutto ciò che devi sapere]

Ecco una guida veloce e approfondita, contenente tutto ciò che ti serve sapere per iniziare a comprare bitcoin in modo corretto e profittevole.

Nato nel 2009 come criptovaluta, il bitcoin è ben presto diventato fenomeno mondiale nonché un sistema di pagamento altamente capitalizzato, in grado di certificare transazioni di denaro per tante, tantissime finalità.

Il suo inventore è ancora oggi sconosciuto (se non noto con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto) ma la criptovaluta è la più quotata esistente e, dopo la crescita verticale risalente al 2017 (anno in cui la criptovaluta ha sfiorato quota $ 20.000 e la domanda relativa al suo token BTC è cresciuta come mai prima di allora) è presente nella top 10 delle criptomonete più performanti di sempre.

Quella delle criptovalute è una realtà in forte ascesa e rappresenta un florido mercato per gli investimenti in digitale. Le operazioni, infatti, sono destinate ad aumentare così come il tasso di utenti che con costanza converte il proprio portafoglio di investimenti al trading online

Di fatto, però, teniamo sempre a precisare come sia importante prestare attenzione agli strumenti ed alle piattaforme adoperate, con tutte le dinamiche che le riguardano. Come sempre, infatti, sottolineiamo quanto sia utile acquisire delle nozioni di partenza e delle competenze che permettano di destreggiarsi nel mondo cripto e di riconoscere i tentativi fraudolenti di estorcere denaro. Soprattutto se ad operare sono investitori in erba.

In questo articolo, dunque, forniremo numeri, dati ed informazioni utili in merito al bitcoin, comprese le migliori piattaforme attraverso cui fare operazioni con profitto e sicurezza e, non meno importante, approfondiremo metodi e sistemi di pagamento supportati dalle piattaforme di trading.

Prima di iniziare, ecco una panoramica veloce delle migliori piattaforme su cui operare con i bitcoin e fare trading online di criptovalute. Tutte si distinguono per semplicità d’utilizzo, affidabilità e condizioni vantaggiose offerte agli utenti che decidono di negoziare criptovalute online.

  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Semplice ed intuitivo
    **Terms and Conditions apply. **75% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider. You should consider whether you can afford to take the high risk of losing your money
  • Broker:
    Deposito Minimo: 250 €
    Licenza: Cysec
    • Segnali SMS
    • Leva fino a 400 per trader professionisti
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Piattaforma professionale
    • Demo gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Trade.com
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Corsi gratuiti
    • Demo gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)

 

Come comprare Bitcoin

La crescita di questa criptovaluta e la sua successiva espansione globale, ha significato una importante opportunità di profitto ma anche una rivoluzione senza precedenti in ambito finanziario e digitale.

Le sue enormi potenzialità e la sua diffusione molto veloce hanno reso il Bitcoin noto al grande pubblico, il quale ne ha recepito le qualità e, con convinzione, si è convertito al cambiamento legato alle criptovalute, comprendendone vantaggi, benefici ed importanti opportunità di crescita, finanziaria e non.

Un sistema, dunque, ad alto potenziale ma che necessita di qualche chiarimento, al fine di orientare gli utenti verso decisioni corrette e sicure.

Ecco le modalità più comuni con cui comprare bitcoin.

 

Sistemi automatici

Come anticipato nelle precedenti sezioni, sistemi di questo tipo sono sempre di più e sempre più diffusi.

Alla base vi è la convinzione di poter monetizzare posizioni, tanto da produrre profitti giornalieri altissimi ma senza il minimo lavoro o contributo alle operazioni. Tale pensiero è sicuramente figlio di una informazione e concezione distorta del trading e del mondo degli investimenti, che come già detto, richiedono competenza e disponibilità ad apprendere almeno le dinamiche essenziali ad una corretta operatività online.

Le fasi e le promesse legate a questo mondo, infatti, sono comuni a quasi tutte le piattaforme di questo tipo. Nello specifico prevedono:

  • Registrazione alla piattaforma
  • Deposito minimo di €250
  • Garanzia di introiti giornalieri illimitati

Tra i broker attivi nella promozione di simili sistemi, in passato ci siamo occupati di 1k Daily Profit, Bitcoin Circuit, Bitcoin Trader e tanti altri. Tutti rigorosamente pericolosi e, soprattutto, non regolamentati.

Per questa ragione noi di Migliori-Investimenti teniamo molto a precisare, talvolta ripetendoci, che non è possibile guadagnare ingenti somme giornaliere, delegando il lavoro a piattaforme che si promuovono come intelligenti ed autonome dell’individuare gli investimenti più profittevoli.

Ciò che è del tutto fattibile, invece, è apprendere i concetti basilari del trading online formandosi presso contenuti ed articoli come questo, testare e provare piattaforme che siano affidabili e certificate (magari per mezzo dei loro depositi iniziali molto bassi o del loro Conto Demo) e, dopo aver maturato consapevolezza e qualche informazione in più, investire denaro traendone profitto. Il profitto crescerà senza dubbio ma in funzione delle risorse investite e, soprattutto, del tempo dedicato alle operazioni.

 

Exchange

Uno degli strumenti più noti e sicuramente più utilizzati è quello dell’Exchange, ovvero la negoziazione di bitcoin ed altri prodotti negoziabili, in tempo reale e con un click.

Tuttavia i limiti legati a questa metodologia non sono pochi e spesso hanno condizionato in maniera significativa il lavoro e le operazioni di svariati investitori. Questo per via della sua struttura e degli elementi che la compongono.

Tra i fattori determinanti:

  • Frequenti attacchi hacker
  • Assenza di una regolamentazione
  • Nessuna tutela o supporto
  • Frequenti ammanchi di denaro
  • Impossibilità di operare al ribasso

Quest’ultimo elemento influisce notevolmente sul risultato delle operazioni in quanto, essendo le criptovalute estremamente volatili, tendono a muoversi con frequenza verso il basso. Ragion per cui è essenziale vi sia la facoltà di operare al ribasso delle cripto per trarre profitto dai loro movimenti.

 

CFD

Lo strumento che invece siamo soliti consigliare, sia per la sua affidabilità che per i risultati che produce, sono i CFD.

Entrando nel dettaglio, CFD è l’acronimo di “Contract For Difference” (Contratto per Differenza) e permette agli utenti di investire sul rialzo o sul ribasso dei prodotti negoziati, aggirando una serie di limiti che caratterizzano gli altri strumenti, quali:

  • Rischio di furto della criptomoneta
  • Vigilare sulla sicurezza del proprio wallet
  • Difficoltà legate all’utilizzo di Exchange e Wallet

Inoltre, affidabilità e rapidità del trading con i CFD, sono dovute ai tempi tempi relativi ed alla struttura dei Contratti per Differenza, che risultano essere di gran lunga più snelli rispetto ad exchange, per velocità dei processi e per articolazione delle fasi tecniche.

Oltretutto, una chiara regolamentazione ed una selezione accurata delle piattaforme di trading, fanno del CFD la metodologia migliore con cui operare nel trading con le criptovalute. Basse oscillazioni di prezzo, presenza delle necessarie autorizzazioni internazionali e, non di poco conto, ZERO COMMISSIONI.

 

Dove comprare Bitcoin?

A fare la differenza, dunque, sono le piattaforme e gli strumenti adottati, che influiscono in maniera determinante sul risultato delle posizioni aperte e sui relativi profitti. Per questa ragione rammentiamo di adoperare piattaforme certificate, che non promettano introiti giornalieri giganteschi e senza sforzo e che non comportino il ripetuto deposito di somme di denaro, senza il benché minimo profitto.

Per essere ancora più dettagliati, ecco una panoramica delle migliori piattaforme con cui comprare bitcoin online ed operare sul loro andamento.

 

eToro

La piattaforma che consigliamo sempre in questi casi è il broker globale eToro

Questo perché fa capo ad una società autorizzata e regolamentata a livello internazionale, dunque non comporta il rischio di incombere in sorprese poco gradite. La piattaforma, inoltre, si distingue per la sua semplicità di utilizzo, per la rapidità delle operazioni e, soprattutto, per le condizioni favorevoli che offre a chi decide di iniziare a negoziare criptovalute.

Adoperato da oltre 10 milioni di utenti, quindi, lo strumento è oggi uno dei più utilizzati nel mondo e, tra i vantaggi più quotati, presenta quello del Copy Trading. Funzione con cui è possibile replicare le operazioni dei trader più performanti per riprodurne i risultati ed evitare di commettere errori.

comprare bitcoin con etoro

Come si può constatare, il prezzo del bitcoin è attualmente pari a 10666.69 USD con una oscillazione di –70.25 punti, equivalente a circa lo 0,65%

Dato da considerare sempre in questi casi, è la volatilità delle criptovalute, le quali sono esposte a repentini quanto veloci crescite e decrescite. Ciò nonostante, il Bitcoin si attesta come una delle criptovalute più performanti di sempre.

Apri subito un conto DEMO ed Inizia a negoziare Bitcoin!

 

ForexTB

Un secondo broker davvero molto valido è ForexTB, con cui è possibile investire in questo e i molti altri prodotti negoziabili, al rialzo o al ribasso e, cosa non da poco, SENZA COMMISSIONI.

Uno dei maggiori benefici della piattaforma risiede soprattutto nei suoi segnali di trading automatico, ossia indicazioni mirate e specifiche prodotte dal broker per i suoi iscritti, al fine di guidarli nella scelta degli asset in cui investire, nelle modalità e in altre fasi tecniche. Tutto questo per ottimizzare l’esperienza dell’utente finale, massimizzarne le operazioni ed i risultati, migliorando le performance del servizio.

Come per eToro, inoltre, la piattaforma è regolamentata e riconosciuta a livello internazionale, posizionandosi come una delle più accreditate con cui fare trading online. Il deposito minimo con cui iniziare a negoziare sul broker è pari a 250 euro ma, agli investitori alle prime armi, è riservato un conto DEMO (ovviamente gratuito) con cui iniziare a praticare il trading con le criptovalute.

comprare bitcoin con forextb

Appurato che dati e percentuali fornite sono sempre sottoposte a volatilità della criptovaluta, ecco una panoramica dell’andamento del Bitcoin in relazione a USD ed EUR.

Nello specifico, si denotano chiaramente valori di acquisto e di vendita di gran lunga più alti nell’area dollaro, con una variazione pari al 60%

Contrapposta a quella dell’area euro, pari a 27% e con valori di acquisto e vendita lievemente più bassi. Il tutto, ovviamente, conferma le premesse iniziali: il bitcoin performa efficacemente rispetto ad altre cripto similari.

Inizia subito a fare trading senza commissioni!

Trade.com

Anche in questo caso si tratta di un broker autorizzato. Trade.com, infatti, permette agli utenti di investire da casa, in tutta sicurezza e senza la necessità di alcun supporto.

Anch’essa attiva da più di 10 anni, la piattaforma fa capo alla società Trade Capital Markets (TCM) Limited con sede a Nicosia (Cipro) e risulta essere tra i broker più noti e riconosciuti al mondo, con un numero di utenti attivi sempre crescente ed una varietà di oltre 2100 asset negoziabili tra cui:

  • Valute
  • Azioni
  • Indici di Borsa
  • ETF
  • Materie prime
  • Criptovalute
  • Obbligazioni

Dato altrettanto importante, inoltre, Trade.com offre agli utenti meno competenti la possibilità di:

  • aprire un conto demo contenente un credito virtuale dal valore di $10.000
  • accedere ad un ebook gratuito contenente le fondamenta del trading online
  • fruire di un corso di trading online ed operatività con i CFD

Alla luce di tutto ciò, dunque, Trade.com risulta essere un ottimo strumento con cui negoziare online ed una piattaforma rapida quanto semplice ed intuitiva con cui fare trading e comprare bitcoin nel mondo.

comprare bitcoin con trade.com

Ecco lo scenario attuale di acquisto e vendita relativo al Bitcoin. Immediatamente visibile è il suo prezzo, che si attesta sui 10742.71 USD ed un -69% che però non ne compromette l’operatività. Il valore di vendita, infatti, risulta essere più elevato di quello d’acquisto, con un distacco di 120.00 USD per ogni unità.

Inizia subito a negoziare criptovalute con un Conto Demo!

Iq Option

Un’altra piattaforma molto interessante e sicuramente molto funzionale è il broker Iq Option.

Anch’esso autorizzato e regolamentato, Iq Option conta milioni di utenti in tutto il globo e nasce con la finalità di permettere anche ad investitori meno esperti o con meno facoltà economiche, di fare investimenti online ed operare con il trading in digitale.

Con la piattaforma, infatti, è possibile iniziare a fare operazioni partendo da un deposito iniziale pari a 10 euro ed accedendo fin da subito agli investimenti online, con la possibilità di adoperare cifre relativamente basse prima di aumentare la portata degli investimenti.

comprare bitcoin con iq option

Anche in questo grafico, denotiamo un valore di acquisto superiore a quello di vendita. Nello specifico, parliamo rispettivamente di 10798.06 punti contro 10584.23, con un margine di variazione pari a -55%

I numeri presenti, come ribadito, sono da considerarsi soggetti a variazioni, data la volatilità della criptovaluta e del suo valore.

Punti di forza della piattaforma, quindi, sono la facoltà di operare con un deposito esiguo (il che permette di iniziare a negoziare senza ingenti rischi e senza la necessità di ricorrere ad un conto demo) e l’estrema semplicità del broker, data dall’interfaccia semplice e scorrevole e dall’esperienza d’uso che permette una comprensione veloce della piattaforma, operando così senza grossi limiti.

Inizia ora a negoziare con un deposito di soli 10 euro!

Metodi di pagamento per comprare Bitcoin

Anche nel tema dei pagamenti ci preme fare qualche precisazione ai fini della trasparenza e di una corretta informazione sui metodi più convenienti con cui fare trading online.

Ecco quindi alcuni dei metodi di pagamento che si prestano meglio agli investimenti in piattaforme, con un particolare riferimento al Bitcoin ed al comprare criptovalute.

Comprare Bitcoin Paypal

Una delle modalità di pagamento più diffuse e in espansione tra i broker online, è proprio PayPal.

Riconosciuto come sistema globale con cui gestire, emettere, elaborare e ricevere pagamenti, infatti, la società conta circa 250 milioni di utenti attivi  e si posiziona come uno degli gateway di pagamento più noti ed utilizzati di sempre.

Tutto questo anche per la sua attiva e costante attività di vigilanza e controllo, finalizzata a garantire sicurezza delle transazioni ed una serena operatività con le piattaforme a cui lo strumento è integrato.

Nel caso del trading online di questa ed altre criptovalute, per investire mediante Paypal è sufficiente operare con un broker che consenta tale metodo di pagamento, dopodiché le fasi appena successive saranno:

  • Registrarsi su PayPal
  • Effettuare il pagamento
  • Iniziare la negoziazione

Ribadiamo, inoltre, che i broker CFD sono soliti permettere il pagamento con PayPal, al contrario di quanto avviene con le piattaforme Exchange, talvolta in contrasto con tale modalità di pagamento.

Comprare Bitcoin con carta di credito

Un altro strumento molto diffuso per la gestione e l’elaborazione dei pagamenti è proprio quello della carta di credito. Infatti, nonostante sia in leggera flessione rispetto alla più diffusa PayPal, le piattaforme di trading regolamentate supportano solitamente circuiti quali:

  • Mastercard
  • Visa
  • Altri circuiti di pagamento

Su alcuni broker, inoltre, è già possibile comprare bitcoin con Postepay. La carta, infatti, si configura come una carta di credito convenzionale e, per questa ragione, risulta essere un mezzo affidabile e perfettamente affine ad altre modalità di pagamento per le operazioni con criptovalute. Ad ogni modo, sarà necessaria una leggera attesa affinché anche le piattaforme più note ed utilizzate certifichino PostePay come metodo di pagamento affidabile e lo implementino nella loro struttura.

Consigliamo, quindi, di fare riferimento il più possibile a quanto è stato detto, adottando metodi di pagamento affidabili ed in linea con le piattaforme più comuni. Questo per poter operare in assoluta sicurezza e tranquillità, conducendo operazioni regolamentate e profittevoli sulle piattaforme CFD.

Comprare Bitcoin in anonimo

In origine, Bitcoin ed altre criptovalute nascevano con il fine, tra gli altri, di garantire l’anonimato dei contributori alle piattaforme, per mezzo di un interscambio di numeri e codici. Non di nominativi.

Data la significativa crescita del sistema e considerati i volumi da esso generati, però, il Bitcoin si configura come un reale metodo di pagamento. Come tale, dunque, è sottoposto alla regolamentazione delle autorità in materia finanziaria, che ne vigilano la sicurezza e l’origine delle transazioni.

Per questo motivo, diversamente da quanto accadeva nel passato, oggi non è più possibile comprare bitcoin in anonimo, azione che delineerebbe finalità anomale o non legali. L’ultima criptovaluta esistente legata ad un contributo in forma anonima è Monero, motivo per cui è sempre più raro reperirla nei listini accreditati.

Ad ogni modo, perché si possano offrire le condizioni con cui operare in tutta sicurezza, è bene adoperare lo strumento con trasparenza perché si possano veicolare risorse e messaggi nella totale serenità e perché gli utenti possano continuare a fruirne.

Comprare Bitcoin in contanti

Quello dell’acquisto di criptovalute attraverso moneta cash (o contanti) è uno dei metodi più discussi nell’ultimo periodo. Questo perché non sono poche le realtà attive nel promuovere l’acquisto di bitcoin in tabaccheria o per mezzo di provider esterni, magari impiegando la propria carta Postepay.

Il metodo è molto controverso e noi di migliori-investimenti.com ci guardiamo bene dal ritenerlo affidabile. Questo perché è importante che a mediare le operazioni online, soprattutto se eseguite con la finalità di un profitto economico, vi siano broker certificati ed autorizzati.

Questo perché è fondamentale poter garantire trasparenza agli altri contributori della piattaforma adoperata e, sopratutto, poter operare con sicurezza. Magari con precise indicazioni del broker o prendendo spunto dalle operazioni del trader più performanti.

Pagare con sistemi di pagamento certificati, dunque, permette ai broker adottati di garantire sicurezza nelle transazioni ed erogazione di un servizio, diversamente da quanto promosso dai sistemi intenti a vendere bitcoin in contanti, metodo meno chiaro e sicuramente ancora molto poco trasparente.

Cosa posso comprare con i Bitcoin?

Se prima rappresentava una oscura e poco chiara moneta virtuale, oggi il Bitcoin sembra essere una delle più trasparenti in circolazione. Motivo per cui anche il mercato ne ha accettato l’esistenza ed implementato la possibilità di accettare pagamenti con la criptovaluta più quotata al mondo.

Ad oggi, infatti, è possibile acquistare per mezzo della criptomoneta:

  • Beni materiali
  • Servizi
  • Farmaci
  • Cibo online
  • Prodotti su E-Commerce
  • Prenotazioni alberghiere

A sposare il progetto di cambiamento, infatti, sono state numerose realtà nel mondo, tra cui esercizi commerciali, siti internet, professionisti e tanti altri.

Primi fra tanti:

  • Microsoft
  • Starbucks
  • Shopify
  • Amazon
  • Swiss Pharmacy

Facendo così di quella che sembrava una astratta e poco diffusa criptovaluta, un metodo di pagamento assolutamente conveniente.

Conviene comprare Bitcoin?

Parafrasando quanto si è detto nei paragrafi precedenti, comprare Bitcoin può comportare non pochi vantaggi.

Certo, è bene rammentare che, trattandosi di una attività di trading, è necessario acquisire competenze ed informazioni (seppur basilari) prima di investire del denaro. Motivo per cui invitiamo costantemente gli utenti a diffidare da presunti sistemi automatici in grado di individuare autonomamente le operazioni più profittevoli e di farli diventare ricchissimi in poco tempo.

Si tratta, infatti, di una informazione tanto falsa quanto pericolosa.

Tuttavia, come riportato più in alto, esistono piattaforme affidabili e certificate con cui è possibile iniziare ad interagire con i Bitcoin e le altre criptovalute attraverso depositi di denaro molto bassi e/o Conti Demo, che permettono di operare con un portafoglio virtuale e senza investire risorse reali.

Inoltre, data la crescita delle criptovalute e le alte performance del Bitcoin, il tutto potrebbe rivelarsi una operazione dai risvolti positivi.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo approfondito cenni e consigli sul mondo cripto e su come comprare Bitcoin. Abbiamo analizzato nel dettaglio aspetti importanti, elementi, caratteristiche e fattori determinanti il risalto che la criptovaluta sta riscuotendo da un pò di tempo. Con un focus sulla sua capitalizzazione e sugli scopi per cui potrebbe essere adoperata.

Abbiamo fornito una chiara ma semplice panoramica sugli strumenti più adeguati al trading online ed all’acquisto di Bitcoin, focalizzandoci sui vantaggi del negoziare Bitcoin con i CFD (Contratti per Differenza) e sui loro benefici. Vantaggi che risiedono nella forte componente di innovazione tecnologica, nella struttura performante ed avanzata e, aspetto di non meno rilevante, nella trasparenza su ogni fronte dell’operatività con il Bitcoin e le altre criptovalute.

Abbiamo fornito informazioni utili e dettagliate sulle piattaforme che riteniamo essere più complete ed affidabili, in modo da accendere i riflettori sulla moltitudine di broker non autorizzati che ogni giorno diffondono un messaggio errato relativo al trading online ed alle criptovalute.

Broker come eToro, ForexTB, Trade.com e Iq Option, si risultano essere semplici, veloci, sicuri ed efficaci, proprio in virtù del background che li contraddistingue e delle opinioni che si hanno sul loro conto. Ad avvalorare questa tesi, vi sono gli strumenti che le piattaforme mettono a disposizione per conoscere e testare i vari servizi prima ancora di investire denaro reale.

Tra i tanti benefici in questo senso, emergono il Conto Demo, Depositi Iniziali talvolta molto bassi e materiale formativo redatto ad hoc per gli investitori poco esperti.

Il trading con le criptovalute, nello specifico quello con Bitcoin, quindi, risulta essere interessante, proficuo e remunerativo, se adoperato con criterio e con l’ausilio dei giusti broker. Strumenti che fanno del mondo cripto un terreno molto fertile e ad alto potenziale di mercato.

  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Semplice ed intuitivo
    **Terms and Conditions apply. **75% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider. You should consider whether you can afford to take the high risk of losing your money
  • Broker:
    Deposito Minimo: 250 €
    Licenza: Cysec
    • Segnali SMS
    • Leva fino a 400 per trader professionisti
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Piattaforma professionale
    • Demo gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Trade.com
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Corsi gratuiti
    • Demo gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)

 

Qual’è il metodo migliore con cui comprare Bitcoin?

Tra le modalità più accreditate con cui comprare Bitcoin, c’è sicuramente quella dei CFD. Adottato dalle migliori piattaforme di trading, infatti, i Contratti per Differenza permettono di comprare criptovalute in sicurezza e senza costi fissi.

Con quali metodi di pagamento è possibile comprare Bitcoin?

I metodi più comuni sono sicuramente Paypal e Carta di Credito, i quali saranno seguiti a breve da PostePay. Tutti si configurano come sistemi certificati e, dunque, molto sicuri con cui operare.

Cosa posso comprare con Bitcoin?

Da tempo, ormai, è possibile accedere ad una vasta varietà di prodotti e categorie merceologiche. Dall’informatica agli acquisti online, dagli esercizi commerciali agli e-Commerce, dai professionisti agli abbonamenti, dal cibo online ai farmaci.

Conviene comprare Bitcoin?

Come già anticipato è bene tenere a mente che non è possibile generare profitti in maniera totalmente autoportante e senza intervenire o conoscere l’attività che si sta praticando.
Detto ciò, possiamo affermare senza alcun dubbio che Bitcoin sia la criptovaluta più quotata di tutte e che quindi rappresenti un’operazione potenzialmente profittevole.

Our Score
Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]