comprare azioni campari

Comprare azioni Campari: tutto ciò che devi sapere

Ecco tutto ciò che devi su come comprare azioni Campari.

La Davide Campari – Milano S.p.A. è un gruppo industriale tra i più noti e riconosciuti nel mondo, attivo nel settore alimentare. Nello specifico nella produzione di bevande analcoliche ed alcoliche, quest’ultima unità commerciale lo ha reso leader mondiale nel suo mercato e fra i più accreditati per via del suo Campari Bitter, prodotto di punta dell’azienda.

La società Campari è italiana, quotata in Borsa Italiana e si colloca come sede principale nei suoi stabilimenti a Sesto San Giovanni, aperti nel 1904 dal figlio dell’ormai deceduto Gaspare Campari, fondatore dell’omonima azienda.

Nata a Milano come una distilleria, a è seguita l’apertura del noto Caffè Camparino nella Galleria Vittorio Emanuele II, l’azienda diviene grande per mano dell’erede Davide Campari, che ne rinnova l’immagine attraverso campagne pubblicitarie brillanti, ne trasforma i processi e ne amplia il bacino di produzione. Trasformata più volte anche nella sua struttura aziendale e divenuta ben nota per il suo Campari Soda, la società sarà poi ereditata in primo luogo dai fratelli di Davide ed, in seguito, dall’ultima erede, che ne venderà la proprietà.

In questo articolo approfondiremo storia, politica ed informazioni utili sull’azienda. Analizzeremo quotazioni del suo titolo in Borsa e concorrenti, maturando un’idea dei benefici che il comprare azioni Campari comporterebbe per chi fa trading.

Prima di iniziare, ecco una panoramica delle piattaforme che riteniamo più semplici, utili e veloci per chi vuole iniziare a comprare azioni.

  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Semplice ed intuitivo
    **Terms and Conditions apply. **75% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider. You should consider whether you can afford to take the high risk of losing your money
  • Broker:
    Deposito Minimo: 250 €
    Licenza: Cysec
    • Segnali SMS
    • Leva fino a 400 per trader professionisti
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Piattaforma professionale
    • Demo gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Trade.com
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Corsi gratuiti
    • Demo gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)

Comprare azioni Campari: Storia e Dati Finanziari

Nata nel 1860 come distilleria, a cui seguirà l’apertura del Caffè Camparino all’interno della neonata Galleria Vittorio Emanuele II, la società Campari vede ben presto una florida crescita grazie alla forte politica espansionistica del suo fondatore, Gaspare Campari, e per opera del suo bitter.

Ereditata la gestione dell’impresa dal suo defunto padre, sarà proprio il figlio Davide a fornire l’impulso decisivo volto all’espansione dell’azienda in un grande gruppo industriale. L’azienda, così, inaugura i suoi stabilimenti principali a Sesto San Giovanni, a cui seguiranno sedi e filiali in più aree del mondo, concentra la sua produzione sul suo Bitter ed il suo Cordial e vede una profonda e perpetua trasformazione del processi aziendali, della produzione e della comunicazione, su cui sarà focalizzato gran parte del lavoro strategico e che contribuirà brillantemente alla crescita del fenomeno Campari.

Le scelte del gruppo, interamente protese ad espanderlo e condurlo in più mercati nel mondo, lo portano a ripetute acquisizioni dei importanti operatori del settore, che determineranno la diffusione dell’azienda Campari in più stabilimenti italiani e, in ultimo luogo, in Giamaica, Francia, Brasile, Grecia, Scozia, Stati Uniti, Canada, Messico, Australia ed Argentina.

A seguito del suo piano di espansione, la Campari S.p.A. detiene oggi più di 50 marchi nel globo, tra cui spiccano Aperol, Grand Marnier, Cynar, Cinzano, Averna e Jägermeister, di cui ha acquisito la licenza per la distribuzione nel mercato italiano. Il gruppo è guidato da Robert Kunze-Concewitz, Amministratore Delegato, coadiuvato dal Presidente Luca Garavoglia, numero uno della famiglia che controlla l’azienda a partire dal 1982.

La società, inoltre, è controllata da:  

  • Lagfin (sita in Lussemburgo e controllata con il 51% del capitale dal Presidente Luca Garavoglia) con il 64,349%
  • Cedar Rock Capital Limited con il 9,964%
  • Luca Garavoglia con il 0,041%

La Davide Campari – Milano S.p.A,  al 2019, ha registrato un fatturato pari a 1.711 miliardi di euro ed un utile netto che ammonta a ben 296 milioni. Con oltre 4000 dipendenti censiti al 2007, la società si configura come leader mondiale nella produzione e commercializzazione di bevande alcoliche nonché tra le aziende italiani più solide e performanti nel mondo.

Comprare azioni Campari: Modello di Business

Come già appurato, la società Campari di configura come realtà industriale preponderante nel mercato alimentare, specificatamente in quello delle bevande alcoliche ed analcoliche.

A dare prova dei suoi meriti e della sua crescita, vi è l’imponente piano di espansione che l’azienda ha perseguito negli anni e che l’ha condotta ad acquisire molteplici realtà industriali attive nel suo settore. Tra le acquisizioni degne di nota, infatti, spiccano quella delle attività italiane della Bols (con i relativi marchi  

  • Crodino
  • Cynar
  • Lemonsoda
  • Oransoda
  • Biancosarti
  • Crodo
  • Jägermeister

delle attività della Barbero 1891 (con i relativi marchi AperolAperol SodaMondoroBarbieri Serafino), della Skyy Spirits LLC (poi denominata Campari America) e della distilleria e del marchio Glen Grant.

La società proseguirà la sua politica di penetrazione del mercato per mano di ulteriori acquisizioni operate su realtà site in Sicilia, Giamaica e Spagna.

Fondate decisioni strategiche, lungimiranza e visione di lungo periodo, hanno contribuito alla fortificazione di quella che oggi si configura come la realtà più solida del suo mercato nel globo e che detiene svariati marchi e prodotti, tra cui:

  • Campari
  • Aperol
  • SKYY Vodka
  • Wild Turkey
  • Rum des Antilles
  • Grand Marnier
  • Cynar
  • Amaro Averna
  • Braulio
  • Glen Grant
  • Corolans & Frangelico
  • Espolòn
  • Cinzano
  • Mondoro & Riccadonna
  • Campari Soda
  • Crodino
  • Wild Turkey ready to drink
  • Dreher & Sagatiba
  • Ouzo (e molti altri).

Comprare azioni Campari con eToro

Una delle modalità più efficaci ed efficienti con cui comprare azioni Campari è sicuramente la piattaforma globale eToro.

Questo perché, tra le altre, si distingue per la semplicità d’uso, a facile operatività, la rapidità ed il suo offrire un semplice accesso al trading ed agli investimenti online, con condizioni vantaggiose per chiunque voglia iniziare a negoziare delle azioni.

comprare azioni campari con etoro

Il calo delle azioni Campari è una conseguenza particolarmente temuta, soprattutto dai suoi azionisti. Tuttavia, per un investitore che opera con intelligenza, tutto ciò non rappresenta assolutamente una minaccia bensì un’opportunità da cogliere grazie ai CFD (contratto per differenza).

Nello specifico: quando il prezzo delle azioni di Campari scende, grazie ai CFD diventa possibile guadagnare sulle azioni Campari.

Indipendentemente dalla rotta del mercato, infatti, attraverso i CFD possiamo operare verso il basso o verso l’alto, traendone ugualmente beneficio economico poiché ciò che conta è solo comprenderne i movimenti.

Tanto per essere più chiari: se le quotazioni delle azioni di Campari scendono è il momento giusto per vendere i CFD, che andremo poi a riacquistare quando il loro prezzo sarà più basso.

Questo, ovviamente, ci permetterà di guadagnare sulla differenza.

Praticando il trading con i CFD, ci si presenta un ulteriore vantaggio, soprattutto nel comprare azioni Campari. Il vantaggio è la leva finanziaria, la quale ti permette di operare anche non depositando l’intero importo dell’operazione ma solo una parte di esso. Ciò aumenta sensibilmente il tuo potere di lucrare sull’operazione.

Se poi vuoi provare a fare trading sulle azioni Campari, eToro mette a tua disposizione un conto Demo che, senza alcun costo aggiuntivo, ti permette di metterti alla prova ed iniziare ad operare sui mercati con $ 50.000 virtuali.

Inizia da qui!

Comprare azioni Campari: Concorrenti

Benché il Gruppo Campari risulti essere, ad oggi, il meglio strutturato e quello di spicco per merito dei suoi prodotti di punta, molteplici sono le realtà che operano sul mercato con la stessa attitudine strategica e la stessa, essenziale, attenzione al prodotto.

Tra i concorrenti di Campari, infatti, spiccano gruppi quali Diageo, Pernod Ricard, Bacardi e Brown-Forman.

Tuttavia, la Davide Campari – Milano S.p.A. ha padroneggiato la concorrenza di mercato con una solida e perdurante attività di acquisizione delle realtà più promettenti del suo scenario commerciale. A questo, quindi, consegue una costante espansione della società che, grazie alla sua strategia acquisitiva, persegue sempre nuovi fronti del mercato, implementando prodotti, stabilimenti e strategie con efficacia e presuppone risultati positivi per chi decide di comprare azioni del suo azionariato.

Comprare azioni Campari: Previsioni

comprare azioni campari previsioni

Come riportato nell’infografica, il titolo Campari ha visto un calo nell’ultimo anno, facendo riferimento al 27 luglio dello scorso 2019.

Nello specifico, riscontriamo un valore che in Apertura ammontava a 8,14 e che, scendendo, ha sfiorato il valore di 8,09, toccando comunque un valore massimo di 8,23.

Il Target Price indicato risulta essere, ad oggi, pari a 8,12 EUR, con un andamento del titolo che è in discesa ma che, come riportato nei precedenti paragrafi, si muove in salita con costanza e può sicuramente rappresentare una opportunità di guadagno per gli investitori che operano con intelligenza e con visione di lungo termine.

Chi, come già indicato precedentemente, acquista le azioni ad un prezzo basso, acquisisce un beneficio non poco importante in termini di guadagno e di potere economico sull’operazione, facendo dell’acquisto di azioni Campari sicuramente un’operazione dai risvolti positivi.

comprare azioni campari infografica

Conclusioni

Con questo articolo abbiamo cercato di fornirvi informazioni, spunti e consigli utili sul comprare azioni Campari. Abbiamo approfondito dati, strategie e modello di business al fine di rendervi più consapevoli dell’azienda e dei suoi successi degni di nota, corredando anche una panoramica delle migliori piattaforme su cui fare trading.

Il gruppo, infatti, si configura come una strategica ed innovativa realtà, focalizzata sul prodotto e su una brillante politica industriale volta ad acquisire sempre nuove quote di mercato, attirando ed inglobando costantemente nuove e fiorenti realtà produttive dello scenario alimentare.

Abbiamo, inoltre, definito i passaggi essenziali del comprare azioni e di come farlo con l’ausilio della piattaforma eToro.

Quindi, ecco qui il link per iniziare a comprare azioni tramite eToro

 

Quando nasce la Davide Campari – Milano SpA?

Il Gruppo Campari nasce a Milano nel 1860 come distilleria. Seguiranno poi il Caffè Camparino nella neonata Galleria Vittorio Emanuele II ed una serie di evoluzioni aziendali, fino alla vendita della società nel 1982 da parte dell’ultima erede della famiglia Campari.

Quanto fattura Campari?

Al 2019, la Campari SpA ha registrato un fatturato pari a 1.711 miliardi di euro con un utile netto che ammonta a 296 milioni.

Chi è attualmente a capo della Campari?

Il gruppo è attualmente controllato per il 64,349% dalla società Lagfin (di cui è azionista di maggioranza l’erede della famiglia che controllava la società). Per il restante suo azionariato, la compagnia, è controllata per il 9,964% dalla Cedar Rock Capital Limited e per lo 0,041% dallo stesso Luca Garavoglia (che ricopre anche la posizione di Presidente dell’azienda).

Quali sono i concorrenti della Campari?

Si configurano come concorrenti diretti della Campari, perché attive nel suo medesimo mercato, le società Diageo, Bacardi, Pernod Ricard e Brown – Forman.

Our Score
Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]