comprare-azioni-generali

Comprare azioni Generali: La guida completa

Sei deciso a comprare azioni Generali? Il nostro articolo sarà in grado di guidarti nella scelta delle migliori piattaforme di trading online. Investire nel titolo della famosa società di assicurazioni italiana sarà un gioco da ragazzi. Sebbene nel nostro Paese sia molto diffuso l’investimento in banca e tramite consulenti, scegliere un broker online consentirebbe di godere di alcuni vantaggi molto interessanti. Di quali stiamo parlando?

Innanzitutto, partiamo con il dire che le piattaforme disponibili sul web offrono dei servizi di negoziazione senza la presenza di commissioni, a differenza di quelle che potresti trovare in banca. In secondo luogo, spesso le banche operano con strumenti poco innovativi e antiquati. Mentre con piattaforme di trading come eToro e 24option potrai sfruttare soluzioni tecnologiche per fare trading comodamente da casa tua.

Probabilmente ne sei già a conoscenza ma Assicurazioni Generali SpA è una società con sede in Italia presente nel settore assicurativo e finanziario. Il Gruppo opera attraverso tre segmenti: Vita, Non vita (proprietà e danni), Holding e altre attività.

Il segmento Vita comprende prodotti di risparmio e protezione, sia individuali che per famiglie, nonché prodotti con finalità di investimento per le aziende. Il segmento Danni fornisce vari prodotti assicurativi relativi a infortuni, infortuni, salute e piani aziendali. Il settore Holding e altri settori comprende attività non assicurative, principalmente attività bancarie e di gestione patrimoniale. La Società è attiva a livello globale.

Vuoi sapere se conviene investire in Generali? Scoprilo nelle prossime righe del nostro articolo.

Comprare azioni Generali: Quale piattaforma scegliere?

Non scherziamo, il web è ricco di soluzioni più o meno valide che ti consentono di comprare azioni Generali in un batter d’occhio. Oggigiorno, però, la truffa è sempre dietro l’angolo e, pertanto, è opportuno rimanere vigili per evitare di cadere in imbrogli molto pericolosi.

Quando si sceglie un broker con cui fare trading è opportuno valutare attentamente se il software in questione sia regolamentato da autorità finanziarie. I più importanti organismi di regolamentazione che dovresti tenere in considerazione sono la CySEC in Cipro, la Consob in Italia e la FCA in Gran Bretagna.

Ebbene, eToro e 24option, le piattaforme che tra qualche riga conoscerai in maniera più approfondita, presentano questa tipologia di sicurezza e affidabilità.

Scegliendo una tra le due, o provandole entrambe, potrai conoscere i loro vantaggi e fare trading in modo sicuro. Evitando così che piattaforme fraudolente possano accedere al tuo denaro.

Comprare azioni Generali con eToro 

Conosci il Social Trading? eToro è stata la prima piattaforma ad introdurre questo modus di fare trading online. In cosa consiste? eToro offre a tutti gli utenti uno spazio nel quale possono interagire tra di loro scambiandosi consigli, informazioni e suggerimenti: un social network a tutti gli effetti! Se vuoi saperne di più, leggi la nostra recensione a eToro. 

La logica conseguenza del Social Trading è stato il Copy Trading, che garantisce a tutti gli iscritti l’opportunità di copiare gli investimenti già effettuati da operatori di successo e profittevoli. Potresti pensare che non sia vero, ma l’obiettivo di eToro è proprio questo: rendere il trading accessibile a tutti! Per questo motivo, ha deciso di introdurre il Copy Trading e consentire anche a chi non ha esperienza di fare investimenti in maniera profittevole. 

Come scegliere il trader da copiare?

Ci sono alcuni fattori da considerare prima di individuare il tuo “guru”. In primis, è necessario valutare attentamente il fattore di rischio e prediligere trader che presentano un livello medio basso. In secondo luogo, vale la pena concentrarsi sulla percentuale di profitto del trader in questione. L’ultimo fattore da tenere presente è il numero di copiatori che hanno deciso di affidarsi al trader e che sono sinonimo di sicurezza dei guadagni.

Trova il trader giusto in “Investitori Popolari”. Accedi gratis a eToro.

24option e Generali: Quali vantaggi?

24option è una delle piattaforme che negli ultimi anni ha migliorato continuamente i propri servizi, garantendo agli utenti soluzioni di grandissima qualità per fare trading in completa autonomia. Oltre ad essere regolamentata dalla CySEC, l’organismo di vigilanza finanziaria del Cipro, è dal 2014 Official partner di una delle squadre più titolate del mondo: la Juventus. Può bastare per garantire che 24option non è una truffa?

La piattaforma assicura ottimi vantaggi a chi vuole imparare a fare trading e non ha un’esperienza adatta. Partiamo con il dire che 24option consente il download di un ebook completamente gratuito. L’ebook è un vero e proprio corso di trading online che fornirà le giuste competenze a chi è a digiuno di conoscenze riguardanti gli investimenti. Nello stesso tempo, è un’ottima risorsa da tenere sempre a portata di mano per i trader esperti che vogliono operare in maniera corretta.

Scarica gratis l’ebook di 24option. Clicca qui e iscriviti alla piattaforma.

Con 24option, prima di avventurarti con investimenti reali, potrai usufruire di un comodo account demo che ti aiuterà in vari modi. Quali? In primis, il conto demo consente agli utenti di conoscere la piattaforma in maniera più approfondita e capire quali sono le funzioni offerte. In secondo luogo, è un’ottima opportunità per fare trading senza rischiare i tuoi soldi.

Infatti, il conto demo fornisce la possibilità di investire fino a 40.000 $ (non ricaricabili) a proprio piacimento. Che ne pensi di comprare azioni Generali e simulare il tuo trading?

Accedi al conto demo di 24option. Iscriviti gratuitamente alla piattaforma.

Generali: La storia di una grande impresa 

Fondata a Trieste nel 1831, Assicurazioni Generali SpA è la più grande compagnia assicurativa in Italia e la quinta in Europa.

La società è da sempre molto attiva al di fuori del mercato italiano, infatti Generali ricava oltre due terzi delle sue entrate dall’estero. Le filiali e le agenzie Generali sono dislocate in oltre 40 paesi in tutto il mondo, con un’ampia copertura dell’Europa occidentale e del Nord e del Sud America e operazioni aggiuntive in Europa orientale, Africa, Medio Oriente e Asia-Pacifico.

Generali fu fondata da Giuseppe Lazzano Morpurgo, uomo d’affari di una famiglia di spicco a Gorizia, che nel novembre 1831 riunì un gruppo di finanzieri e commercianti triestini per fondare l’Ausilio Generale di Sicurezza.

Nonostante la crisi economica del 1929, il capitale di Generali ha avuto una forte crescita passando da 13 milioni di lire a 60 milioni. I premi lordi nell’assicurazione sulla vita sono passati da 1 miliardo a 6 miliardi di lire. La società vantava 3.150 rappresentanti in Italia e 5.765 in paesi stranieri. Aveva 30 filiali e società collegate – 6 in Italia e 24 all’estero. Le partecipazioni immobiliari sono state valutate in 292 milioni di lire, che includevano poi la proprietà urbana e agricola in 17 paesi diversi.

Nel 1990, Generali fece il suo primo vero ingresso nel mondo degli affari degli Stati Uniti, acquistando la Business Men’s Assurance Company of America con sede a Kansas City, Missouri, dalla sua casa madre BMA Corporation per circa $ 285 milioni.

Nonostante le difficoltà in Europa, Generali ha registrato una crescita costante nei primi anni ’90. I premi lordi sono aumentati del 15,5% nel 1994 a $ 17,63 miliardi di dollari e gli utili sono aumentati da $ 374,4 milioni nel 1993 a $ 393,2 milioni nel 1994. Attraverso questi anni incerti la compagnia aveva mantenuto la sua posizione, attestandosi come quinta nel mercato assicurativo europeo.

Comprare azioni generali: Situazione finanziaria

Per comprare azioni Generali è opportuno verificare quali sono le prestazioni finanziarie dell’azienda e l’andamento dei suoi guadagni nel corso nel tempo. Solo dopo un’attenta analisi di questi indicatori sarai in grado di valutare correttamente se investire in Generali può essere profittevole o meno.

In particolare, ti consigliamo di valutare attentamente le seguenti domande e cercare di dare una risposta puntuale:

Prospettive future: cosa prevedono gli analisti del settore ben informati per la crescita futura di Generali?

Salute finanziaria: le operazioni di Generali sono finanziariamente sostenibili?

Altri titoli ad alte prestazioni: ci sono altri titoli che offrono prospettive migliori con comprovata esperienza?

Il 30 giugno 2019, Generali ha annunciato le sue prestazioni economiche attestandosi a guadagni pari a 2,2 miliardi di euro e registrando un aumento dello 0,2% rispetto ai dodici mesi precedenti.

Il tasso di crescita registrato è stato inferiore rispetto agli utili medi degli ultimi 5 anni che si attestano al 5,8%. Ma per capire cosa sta succedendo è necessario identificare anche l’andamento dell’intero settore.

In termini di rendimenti da investimenti, Assicurazioni Generali non è riuscita a raggiungere un ritorno sul capitale proprio (ROE) del 20%, registrando invece l’8,6%. Inoltre, il suo ritorno sulle attività (ROA) dello 0,6% è inferiore al settore assicurativo italiano dello 0,8%, il che indica che le Generali ha delle prestazioni inferiori e meno efficienti.

Tuttavia, il suo ritorno sul capitale (ROC), che rappresenta anche il livello del debito di Assicurazioni Generali, è aumentato negli ultimi 3 anni dallo 0,8% all’1,0%. Ciò si correla con una diminuzione della tenuta del debito, con un rapporto debito/capitale in calo dal 95% al ​​77% negli ultimi 5 anni.

Assicurazioni Generali ha un buona crescita storica e redditività positive, non c’è certezza che ciò si verificherà anche nel futuro.

Comprare azioni Generali conviene?

Assicurazioni Generali SpA ha visto una significativa volatilità dei corsi azionari negli ultimi due mesi salendo ai massimi di 15,53 € e scendendo ai minimi di 13,74 €. Per poi risalire attualmente a 18,40 euro. Questo elevato livello di volatilità offre agli investitori l’opportunità di entrare in azione e potenzialmente acquistare a un prezzo basso il titolo dell’azienda.

Una domanda a cui rispondere è se l’attuale prezzo di negoziazione di Generali di € 18,40 riflette il valore reale della capitalizzazione? O è attualmente sottovalutato, dandoci l’opportunità di acquistare?

Diamo un’occhiata alle prospettive e al valore di Assicurazioni Generali in base ai dati finanziari più recenti.

Quanto vale Assicurazioni Generali?

Lo stock sembra al momento abbastanza valutato. Se ritieni che il valore reale della società sia di € 18,40, allora il prezzo potrebbe non crescere rispetto al valore odierno. Tuttavia, in futuro potrebbe esserci l’opportunità di acquistare. Se il mercato è ribassista, le azioni dell’azienda probabilmente cadranno di più rispetto al resto del mercato, offrendo un’opportunità di acquisto privilegiata.

Come sarà il futuro di Assicurazioni Generali?

Gli investitori in cerca di crescita nel proprio portafoglio potrebbero voler considerare le prospettive di una società prima di acquistare le sue azioni. L’acquisto di una grande azienda con una prospettiva solida a un prezzo economico è sempre un buon investimento, quindi diamo anche un’occhiata alle aspettative future dell’azienda.

Tuttavia, con una crescita degli utili relativamente ridotta del 5,1% prevista nei prossimi due anni, la crescita non sembra essere un fattore chiave per una decisione di acquisto per Generali, almeno a breve termine.

Sei un azionista? La crescita futura di Generali sembra essere stata presa in considerazione nel prezzo attuale delle azioni, con le azioni scambiate intorno al suo valore equo. Tuttavia, ci sono anche altri importanti fattori che non abbiamo considerato oggi, come la forza finanziaria dell’azienda.

Sei un potenziale investitore? Se hai tenuto d’occhio Generali, ora potrebbe non essere il momento più vantaggioso per acquistare, dato che sta negoziando intorno al suo valore equo. Tuttavia, le prospettive positive indicano che vale la pena esaminare ulteriormente altri fattori come la forza del suo bilancio, al fine di sfruttare il prossimo calo dei prezzi.

Le nostre conclusioni

Quale sarà la tua intenzione? Sei pronto a comprare azioni Generali? Come abbiamo potuto scoprire, l’azienda triestina opera non solo in Italia, anzi, la maggior parte dei suoi guadagni proviene da filiali estere. Negli ultimi anni, nonostante un breve rallentamento che reputiamo essere fisiologico, la società ha registrato 2,2 miliardi di utili con un +0,2% rispetto all’anno precedente.

Investire in Generali è molto semplice. Oggigiorno non dovrai più recarti in banca per possedere azioni di società ma potrai acquistarle direttamente a casa tua, risparmiando su costi e commissioni. eToro e 24option sono, infatti, due piattaforme di trading online prive di commissioni che garantiscono numerosi vantaggi agli utenti. Con le loro funzioni potrai anche simulare il trading ed imparare in pochissimo tempo i segreti degli investimenti online.

Ti consigliamo di provarle entrambe per poter capire quale delle due possa soddisfare al meglio le tue esigenze.

Prova gratuitamente eToro. Iscriviti alla piattaforma.

Accedi a 24option. Clicca qui e iscriviti gratuitamente.

Our Score
Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]