PT Banc

Pt Banc: Broker o truffa?

Pt Banc è una società con sede a Lussemburgo (così dicono) che offre servizi di brokeraggio, in realtà è la solita truffa proveniente da piattaforme non regolamentate.

Già in un recente passato ci siamo occupati di truffe proveniente dal web che hanno come oggetto investimenti o fantomatiche società di investimento. Il nostro compito è anche quello di scovarle ed informare i nostri lettori circa le truffe da evitare, non a caso Migliori-Investimenti da anni è un punto di riferimento per i neofiti del Trading Online.

In questa guida scopriremo perché Pt Banc è una truffa e daremo indicazioni su come operare al meglio sui mercati finanziari con delle vere piattaforme regolamentate e certificate, come 24option.

Pt Banc: Il bollettino della Consob.

Iniziamo subito con il fugare ogni dubbio e dire che Pt Banc è una truffa e occorre restare alla larga. A sostegno di quanto affermato, ecco il bollettino CONSOB n. 10 del 2019, datato 18 marzo. Recita così:

“La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ha ordinato, ai sensi dell’articolo 7-octies, lettera b), del Testo unico della finanza – Tuf di porre termine alla violazione dell’articolo 18 del Tuf consistente nell’offerta e nello svolgimento nei confronti del pubblico italiano di servizi e attività di investimento posta in essere da Sucaba Enterprise Ltd, tramite il sito internet ptbanc.com.”

In pratica, la CONSOB ha ordinato formalmente a Pt Banc di smettere di operare. Infatti il broker non ha nessun tipo di autorizzazione e regolamentazione, opera quindi in maniera completamente abusiva.

Ora senza andare a scomodare tutte le recensioni e le opinioni negative che possiamo trovare su internet su Pt Banc (e chissà perché non siamo affatto meravigliati di così tante recensioni negative) ti chiediamo: depositeresti i tuoi soldi in una banca abusiva, che operi senza l’autorizzazione della banca d’Italia? La risposta è no, ovviamente. E allora perché affidare denaro ad un intermediario che non solo opera in modo abusivo ma addirittura è già stato segnalato come pericoloso dalla CONSOB?

Una cosa però la possiamo dire subito: sconsigliamo di operare con Pt Banc, così come sconsigliamo qualsiasi broker che non sia autorizzato e regolamentato a livello europeo. Di Broker certificati ne abbiamo diversi anche in Italia, basta leggere questo articolo sui migliori broker.

Pt Banc: Cos’è.

Andiamo con ordine. Da quanto abbiamo visto osservando il suo sito web, PT Banc è un broker del Lussemburgo che fornisce ai suoi clienti una piattaforma di trading web-based, con spread fisso di 3 pips sul principale cross Eur/Usd. I trader possono sfruttare un leverage estremamente generoso, fino a 1:1000, e hanno una vasta gamma di Asset negoziabili a disposizione. Il deposito minimo richiesto è un po’ alto ma non è questo di cui dovremmo preoccuparci.
Dal sito web del broker abbiamo fatto molta fatica a capire quale sia la società dietro al progetto. Un elemento che abbiamo ritenute piuttosto preoccupante, visto e considerato che la trasparenza in questo comparto non può certamente essere un valore aggiunto, bensì una necessità!

Quello che abbiamo visto fin da subito è che ha sede in Lussemburgo, e promette di essere in regola con l’authority finanziaria ufficiale del Paese, la Commission de Surveillance du Secteur Financier (CSSF), la quale ha tuttavia emesso un avvertimento riguardo all’attività di intermediazione.

Il perché? È semplice: Pt Banc non ha alcun tipo di autorizzazione, non è regolamentato e, dunque, sta operando in modo non corretto.

Pt Banc: Come funziona.

Appare chiaro fin da queste poche righe introduttive che Pt Banc non sia pertanto il miglior operatore al quale affidare i propri soldi se vuoi fare trading online. Non è certamente un caso se le tantissime recensioni affidabili che puoi trovare sul web in merito a Pt Banc parlino negativamente di questo operatore, svelandoci quale sia il suo reale funzionamento, che è tutt’altro quello di un broker serio ed efficace.

In particolare, quel che emerge è la difficoltà nel cercare di chiudere il conto e recuperare così i propri fondi. Spesso tale operazione è connessa alla sussistenza di una serie di tentativi di mantenimento del cliente, al quale sono proposte delle alternative per poter evitare di dover fare i conti con la realtà.

Dopo diverso tempo alle prese con questo tira e molla con la società, il povero utente si rende conto che probabilmente non riuscirà più a recuperare i propri soldi, con ciò che ne deriva in termini di insoddisfazione, frustrazione e denunce presso le autorità.

Pt Banc: Come riconoscere una truffa.

I nostri lettori più affezionati avranno già imparato a riconoscere le varie truffe presenti in questo settore. Spesso assumono varie forme e diversi nomi, ma la sostanza rimane la stessa. Per riconoscerle bene, possiamo dividerle in quattro categorie:

. Ci sono le truffe, come Pt Banc, di finti Broker online che spingono i clienti a versare i loro soldi per il trading. Un caso eclatante che abbiamo analizzato in passato è quello di Wisebanc.

. Alcune truffe prendono la forma di improbabili piani finanziari per accumulare ricchezza in poco tempo. Ad esempio Tessline prometteva guadagni facili senza fare nulla. Già questa affermazione lasciava presagire falsità e poca trasparenza.

. Truffe che prendono il nome dei trend del momento per specularci sopra. E’ il caso di Bitcoin future, uno schema ponzi che sfrutta il nome del Bitcoin per adescare i malcapitati.

. Sulla scia di quanto scritto prima, il web è anche pieno di truffe che utilizzano il nome di famosi Brand per attirare gente. Ci riferiamo ad Amazon Profit o Facebook Profit. La Consob sta facendo chiudere diverse società simili ogni tanto, tuttavia continua a spuntare come funghi. Sarà importante riconoscerle e stare alla larga.

Pt Banc: Cosa fare in caso di truffa.

Sfortunatamente, gran parte del mondo del forex trading non regolamentato è terreno libero di truffatori. Tutto ciò che un trader può fare è essere ben informato e studiare la borsa con disciplina e metodo. Nel caso in cui sia oggetto di una frode occorre stare calmi e non farsi prendere dal panico.

Ecco le opzioni disponibili se pensi di essere stato truffato:

. Per prima cosa fare denuncia alla polizia postale.
. È possibile contattare la propria banca o il fornitore della carta di credito e presentare un chargeback, ma solo entro sei mesi dal deposito iniziale (anche se in realtà Visa e Mastercard stanno allungando i tempi fino a 15 mesi proprio per lottare contro le truffe).

Se tuttavia hai fornito al broker i dettagli della tua carta di credito, bloccala immediatamente e non condividere nessuna informazione personale con sedicenti agenzie di recupero. Tali agenzie si rivolgono a trader truffati e vulnerabili nel tentativo di spingerli ulteriormente a depositare altri soldi.

L’importanza di fare trading solo su Broker regolamentati.

Da quanto scritto sopra devono essere chiare due cose:

. Occorre stare assolutamente lontani da tutti quegli operatori che non sono regolamentati e non sono sufficientemente trasparenti nei confronti della propria utenza;
. Bisogna fare trading online solo con i broker regolamentati.

Investire online con broker regolamentati significa infatti affidare i propri soldi a un operatore che rispetta i requisiti previsti dalle autorità di regolamentazione dei mercati finanziari, e che pertanto possono metterti al riparo da rischi di frode e di truffa.

Per esempio, per poter ottenere la licenza ad operare nel mercato europeo, i broker devono separare i fondi propri da quelli dei propri clienti, che devono essere versati in conti correnti di primarie banche.

Ancora, per i broker regolamentati sono previste delle regole piuttosto rigide di informativa nei confronti della propria clientela, che dovrà essere adeguatamente avvisata dei rischi cui può andare incontro facendo trading online.

Tra i migliori broker regolamentati in circolazione, a disposizione anche per gli utenti italiani, annoveriamo sicuramente 24option. Cerchiamo di capire quali sono le caratteristiche di questo operatore, per quale motivo è uno dei più gettonati dai trader italiani, che cosa puoi fare con la sua piattaforma e perché si tratta di un’alternativa sicura ed efficace a Pt Banc!

Miglior Broker: 24option

24option è un broker molto semplice e intuitivo. E’ accessibile anche da parte di chi inizia da zero a investire online. Il bello è che mette anche a disposizione ottime risorse per formarsi. Ricordiamo per esempio che, non appena ci si iscrive, si può ricevere la telefonata di un esperto in trading online, che fornisce gratuitamente indicazioni su come iniziare a operare.

24option: L’E-book

I vantaggi di questo broker per chi vuole fare trading in maniera sicura e legale non finiscono qui! 24option permette infatti di imparare a investire anche grazie a una guida gratuita sotto forma di ebook.

Questa risorsa si differenzia da tutti gli altri corsi presenti sul web innanzitutto perché, come appena detto, è disponibile gratuitamente. Se sei qui, significa che quasi sicuramente hai cercato informazioni online su corsi di trading. Ecco: la maggior parte delle alternative hanno costi a dir poco proibitivi, che superano i 5.000 euro. Il “bello”, se così si può dire, è che non insegnano nulla. Si tratta infatti di corsi eccessivamente difficoltosi e teorici. La teoria è importante, su questo non abbiamo nulla da dire. Senza i consigli pratici, però, non si va da nessuna parte.

Gli autori della guida di 24option, considerata uno dei migliori libri di trading al mondo, lo sanno perfettamente. Non a caso hanno dato vita a un ebook snello e semplice, utilizzato da tantissimi trader che hanno ottenuto successo. Un’altra buona notizia riguarda il fatto che non c’è bisogno di essere utenti del broker per leggerla. Basta infatti inserire una mail valida. A questo punto, se hai intenzione di dare un’occhiata all’ebook gratuito di 24option, devi semplicemente cliccare qui.

24option: I segnali di trading

Quando si parla di questo broker è però necessario ricordare anche i segnali di trading, consigli di investimento sulle migliori scelte da fare sui mercati. I segnali di trading sono forniti dalla società Trading Central e rappresentano il frutto delle elaborazioni di trader di fama internazionale. Si tratta di un servizio di grandissimo valore, che molti portali mettono a disposizione a pagamento. 24option permette invece di utilizzare i segnali di trading gratis. Per usufruirne, è necessario iscriversi al broker ed effettuare un deposito di almeno 100 euro.

I segnali di trading di 24option sono degli spunti operativi che il broker eroga tutti i giorni alla propria clientela, proponendo cosa comprare e cosa vendere, per quanto tempo, con che obiettivi di prezzo. Naturalmente, non pensare a questi segnali di trading come a una sorta di oracolo infallibile! Non esiste un servizio di segnali di trading che sia affidabile al 100%, e il pur ottimo servizio di 24option non fa eccezione.

Tuttavia, ci sentiamo di consigliartelo per almeno due ragioni:

. il tasso di affidabilità che abbiamo avuto modo di sperimentare in questi ultimi anni è tra i migliori del mercato;
. si tratta di un servizio completamente gratuito, privo di costi per i clienti che aprono un conto di trading su 24option.

Una volta che avrai aperto il conto, e avrai attivato il servizio di segnali di trading, inizierai a ricevere questi spunti sul tuo cellulare. Sarai così libero di tradurli in realtà, aprendo le posizioni di riferimento, oppure ignorarli.

Iscriviti adesso al servizio di segnali di trading di 24option.

Pt Banc: Conclusioni.

Ora che hai finito di leggere la guida, speriamo tu abbia finalmente chiaro che Pt Banc non è sicuro. Si tratta di un broker fuori da qualsiasi regolamentazione che, di conseguenza, non garantisce alcuna tutela ai soldi e ai dati personali degli utenti iscritti. Inoltre, come dimostrato dalle recensioni, chi lo ha provato ha avuto a che fare con perdite di denaro ancora non recuperato. Non bisogna però demordere e pensare che tutte le piattaforme di trading online siano così!

Abbiamo preso l’esempio di 24option, un broker che permette di imparare il trading online grazie a un’ottima guida gratuita, ma anche alle consulenze telefoniche personalizzate di esperti.

Se ti va, condividi questa guida con i tuoi contatti Facebook e con quelli di altri social a cui sei iscritto. Con questo semplicissimo gesto, permetterai a tanti altri utenti aspiranti investitori di non cadere nella trappola di Pt Banc!

Registrati adesso su 24option ed opera sui mercati finanziari in totale sicurezza.
Our Score
Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]