Indice Nikkei guida aggiornata 2021

Nikkei: Guida completa 2022 dell’Indice Giapponese

Nikkei è l’indice giapponese più famoso ed importante del mondo ed è formato dai titoli più importanti quotati alla Borsa di Tokyo (TSE).

Il Nikkei 225 (NI225) è composto dai titoli delle 225 maggiori compagnie quotate al TSE; le società vengono ricalcolate ogni anno.

Il Nikkei è il più noto degli indici di borsa asiatici ed è paragonabile al Dow Jones negli Stati Uniti, infatti nel passato era denominato “Nikkei Dow Jones Stock Average”.

Nel corso dell’articolo vi illustreremo nel dettaglio l’indice e tutte le principali società che lo compongono.

Le migliori piattaforme di trading online regolamentate su cui negoziare il NI225, o le aziende che ne fanno parte, sono nella tabella qui sotto:

Piattaforma:
Deposito Minimo: 10€
Licenza: Cysec
  • Corso Trading Gratuito
  • Conto Remunerato
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma:
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Analisi di Mercato
  • Webinar Settimanali
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    68,79% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.
    Piattaforma:
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Conto Remunerato
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Il 51% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.
    Piattaforma:
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma:
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    74.90% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

    Storia dell’indice Nikkei 225

    La storia del Nikkei inizia nel 1950, ma è stato calcolato retroattivamente che l’indice è nato a Maggio dell’anno precedente.

    Originariamente, l’indice era amministrato dalla Borsa di Tokyo, ma è stato prelevato dal giornale finanziario omonimo nel 1970.

    L’indice ha raggiunto il massimo storico nel Dicembre 1989, al culmine della bolla dei prezzi degli asset giapponesi, raggiungendo un valore di quasi 39.000.

    A partire dal 2000 l’indice ha registrato perdite a doppia cifra anno su anno, portandosi ad un valore di circa 28.000 nel 2021, molto meno del massimo storico.

    L’indice evidenzia non solo la differenza di performance a lungo termine del Nikkei 225 rispetto agli indici di Borsa americani ma anche il maggiore livello di volatilità azionaria.

    Basti pensare che negli ultimi 5 anni il suo valore è oscillato da 16.000 a 28.000!

    Oltre al NI225 gli altri principali indici orientali sono:

    1. Shangai
    2. Shenzhen
    3. Hang Seng

    Nel prossimo paragrafo andremo a vedere le oscillazioni più recenti dell’indice.

    Nikkei 225 negli ultimi 10 anni

    Poco dopo la crisi mondiale del 2008, a Marzo 2011, il giorno successivo al terribile terremoto che colpì il Giappone, l’indice è sceso di oltre il 10% con una perdita superiore ai 1.000 punti.

    Durante il corso del 2011 l’indice ha avuto sempre un andamento ribassista ed ha toccato il suo minimo storico.

    Il NI225 nel 2013 è sceso del 7% in un giorno a causa della contrazione della produzione cinese.

    Nel 2015, dopo 15 anni, il Nikkei è finalmente tornato a quota 20.000.

    Nel 2017 il recupero è stato stimolato dalla politica monetaria del Giappone e dalla forza patrimoniale globale.

    Attualmente l’indice è ancora fra i migliori indici di borsa asiatici

    Nikkei: Prezzo e Quotazione nell’ultimo anno

    A Gennaio 2021 il NI225 sta continuando ad avere un andamento positivo.

    Ecco il suo andamento da Gennaio 2020, anno della crisi dovuta al Covid-19,  a Gennaio 2021:

    Nikkei andamento dal 2020 al 2021

    A fine 2020 le azioni di Tokyo sono scese ma nel corso dell’anno l’indice benchmark Nikkei è salito del 16% ed ha raggiunto la sua massima chiusura annuale dal 1989.

    Il sentimento rimane forte perché il livello di fine anno è abbastanza incoraggiante.

    A metà Marzo 2020, l’indice Nikkei è precipitato di circa il 30% dalla fine del 2019 per i crescenti timori che il mondo si stesse dirigendo verso una catastrofe economica alimentata dal Coronavirus.

    La pandemia Covid-19 ha costretto il Giappone a posticipare le Olimpiadi del 2020 a fine marzo e ad emettere uno stato di emergenza in Aprile, ma da allora l’indice ha fatto una ripresa a forma di V a seguito di una serie di stimoli.

    La Banca del Giappone ha mantenuto il suo programma di acquisto di attività, compresi gli acquisti di scorte, che ha reso la banca centrale il principale azionista delle società quotate del Giappone.

    Attualmente il Nikkei, dopo il rally di prezzo partito il 7 Gennaio, sta avendo una correzione del prezzo.

    Nei prossimi paragrafi vedremo su quali piattaforme investire e tutte le principali aziende che compongono l’indice.

    Clicca qui se vuoi investire subito sul Nikkei con eToro

    Migliori Broker per investire sul Nikkei

    Visto l’andamento positivo degli ultimi anni, in molti desiderano investire sul noto indice che rappresenta le migliori azioni giapponesi.

    Ecco le migliori piattaforme di trading online, sicure e regolamentate!

    eToro

    È la piattaforma di social trading e di investimento più famosa in Italia, è stata progettata per aprire il commercio sui mercati globali a tutti e per investire in modo semplice e trasparente.

    La piattaforma consente agli investitori di investire manualmente negli indici di Borsa giapponesi, di copiare automaticamente le negoziazioni di altri operatori sulla piattaforma (servizio di Copy Trading) e di accedere a portafogli di investimento.

    Inoltre eToro offre questi enormi vantaggi:

    • Nessun costo fisso
    • Spread basso sul Nikkei
    • Demo gratuita per fare pratica
    • Assistenza qualificata
    Clicca qui per iniziare ad investire con eToro

    Trade.com

    Trade.com è un Broker Forex & CFD leader a livello mondiale. La piattaforma offre anche l’App per Iphone e Ipad per investire in modo veloce, affidabile e conveniente nell’indice Nikkei.Su Trade.com è possibile scambiare dozzine di valute. 

    La piattaforma offre poi i seguenti vantaggi:

    • Commissioni basse
    • Account demo gratuito, per provare le strategie di trading senza rischi
    • Trading responsabile, è possibile utilizzare strumenti avanzati di gestione del rischio e offerte come: Stop Loss, Take Profit, Entry Limit, Entry Stop Orders e altro ancora.
    • Scambi con leverage fino a 200:1 per coppie Forex
    • Assistenza qualificata nelle seguenti lingue: inglese, ceco, tedesco, spagnolo, francese, italiano, polacco, portoghese, russo, svedese.
    Clicca qui per investire sul Nikkei con Trade.com

    Aziende quotate al Nikkei 225

    Le aziende più importanti e conosciute appartenenti al NI225 sono principalmente legate al settore automobilistico e sono:

    • Nintendo, partner di Electronic Arts
    • Canon
    • Bridgestone
    • Asahi
    • Toyota
    • Honda
    • Mitsubishi
    • Mazda
    • Fuji
    • Konami

    Le 225 aziende quotate al Nikkei 225 nel 2021 appartengono però a diversi settori, non solo all’automotive.

    I settori a cui appartengono i 225 titoli sono più di 30, eccoli:

    1. Alimentare
    2. Tessile e abbigliamento
    3. Carta
    4. Prodotti petroliferi
    5. Prodotti in gomma
    6. Vetro e ceramica
    7. Prodotti in acciaio
    8. Metalli non ferrosi
    9. Macchinari
    10. Macchine elettriche
    11. Costruzione navale
    12. Sostanze chimiche
    13. Farmaceutico
    14. Automotive
    15. Strumenti di precisione
    16. Estrazione
    17. Costruzione
    18. Aziende commerciali
    19. Al dettaglio
    20. Bancario
    21. Securities
    22. Assicurazione
    23. Altri servizi finanziari
    24. Altri produttori
    25. Pesca
    26. Immobiliare
    27. Ferrovia / bus
    28. Magazzinaggio
    29. Comunicazioni
    30. Energia elettrica
    31. Gas
    32. Servizi
    33. Altri trasporti terrestri
    34. Trasporto marittimo
    35. Trasporto aereo

    Conclusioni

    Il Nikkei è uno degli indici di Borsa asiatici più conosciuti al mondo ed è composto dalle 225 maggiori aziende giapponesi.

    Oltre al NI225 gli altri principali indici orientali sono:

    1. Shangai
    2. Shenzhen
    3. Hang Seng

    Se desiderate investire nel più famoso indice di Borsa asiatico potete farlo sulle piattaforme di trading online regolamentate come eToro e le altre consigliate nella nostra guida.

    Ecco i Link ai Broker:

    Piattaforma:
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Conto Remunerato
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Il 51% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.
    Piattaforma:
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Corso Trading Gratuito
  • Conto Remunerato
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
     
    ✅  Cos’è il Nikkei?

    Il Nikkei 225 è l’indice giapponese più famoso ed importante del mondo ed è formato dai titoli più importanti quotati alla Borsa di Tokyo (TSE). È composto dai titoli delle 225 maggiori compagnie quotate al TSE; le società vengono ricalcolate ogni anno. Per maggiori info consultare l’articolo.
     

    ✅  Quali sono le principali aziende quotate al Nikkei?

    Le aziende più importanti e conosciute appartenenti al NI225 sono principalmente legate al settore automobilistico e sono: Nintendo, Canon, Bridgestone, Asahi, Toyota, Honda, Mitsubishi, Mazda, Fuji e Konami.

    ✅  Su quali piattaforme di trading investire nel Nikkei?

    È possibile investire sul Nikkei 225 sulle principali piattaforme di trading regolamentate. Le piattaforme più famose sono: eToro e Trade.com. Per maggiori info consultare l’articolo.

    ✅  In che anno è nato il Nikkei?

    La storia del Nikkei inizia nel 1950, ma è stato calcolato retroattivamente che l’indice è nato a Maggio dell’anno precedente. Originariamente, l’indice era amministrato dalla Borsa di Tokyo, ma è stato prelevato dal giornale finanziario omonimo nel 1970. Per maggiori info consultare l’articolo.

    Our Score
    Click to rate this post!
    [Total: 0 Average: 0]