migliori azioni asiatiche

Migliori azioni Asiatiche [Ecco la lista completa e aggiornata]

Ecco la lista completa ed aggiornata al 2020 delle migliori azioni asiatiche da comprare. Al suo interno i migliori titoli su cui investire, il loro andamento ed i migliori strumenti con cui negoziare azioni online.

Come è risaputo, il mercato asiatico si configura come uno tra i più avanzati e sviluppati nel mondo, con asset molto ampi e titoli connessi ad alcune tra le più solide ed importanti realtà industriali esistenti.

Proprio per via della sua ampia struttura, l’ecosistema asiatico può talvolta risultare complesso ed articolato, soprattutto per i meno esperti, motivo per cui ci preme offrirne una chiara panoramica perché si possa far luce su questo immenso mercato.

Un asset, quindi, che fa dell’area asiatica un polo ad alte performance in materia di borsa, finanza ed investimenti. Tali qualità sono avvalorate dalla crisi economica dovuta alla pandemia da Covid-19, che ha messo a dura prova le borse di tutto il mondo ma da cui gli indici asiatici sembrano essere tra i primi a divincolarsi, confermando quanto abbiamo detto.

In questo articolo approfondiremo le azioni asiatiche più capitalizzate di questo 2020 e le imprese ad esse connesse. Vedremo insieme metodi e strumenti più adeguati con cui negoziare azioni, con un focus sulle piattaforme di trading online più sicure ed affidabili con cui operare.

Prima di iniziare, ecco una prima panoramica delle migliori piattaforme di trading online con cui investire.

  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Semplice ed intuitivo
    **Terms and Conditions apply. **75% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider. You should consider whether you can afford to take the high risk of losing your money
  • Broker:
    Deposito Minimo: 250 €
    Licenza: Cysec
    • Segnali SMS
    • Leva fino a 400 per trader professionisti
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Piattaforma professionale
    • Demo gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Trade.com
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Corsi gratuiti
    • Demo gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Iqoption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Demo Gratuita Illimitata
    • Deposito minimo basso
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)

Migliori azioni Asiatiche da comprare

Come detto in apertura, quello asiatico si presenta come il mercato che meno ha risentito delle flessioni economiche dovuta alla pandemia da Coronavirus, ciò è dimostrato dal trend di crescita che sta caratterizzando le borse e le azioni asiatiche, in particolare le azioni giapponesi e le azioni cinesi.

Pur avendo affrontato periodi di ribasso a causa della grave crisi, infatti, i titoli sembrano aver recuperato, collocandosi tra quelli più in crescita.

Ecco le azioni asiatiche da comprare.

Alibaba

Il gigante dell’ecommerce, quotato anche presso la borsa di New York, è una delle compagnie più fiorenti al mondo nonché una delle principali società tech del pianeta.

Il gruppo detiene, oltre all’azienda Alibabale società:

  • Aliexpress
  • Alipay
  • AutoNavi
  • Taobao
  • Tmall.com

Confermandosi diretto competitore di Amazon ed Ebay a livello globale e posizionandosi tra le azioni asiatiche in rapido rialzo.

Tencent

Anch’esso attivo nel comparto tech, il gruppo è dapprima operante nel settore videogames e piattaforme digital come WeChat (app di messaggistica), per poi espandersi all’industria dei pagamenti ed a quella cinematografica.

La società è oggi quotata presso la Borsa di Hong Kong ed anch’essa si attesta come una delle azioni più capitalizzate dell’asse asiatico.

Xiaomi

Approdata in Italia per mezzo di una mirata strategia di penetrazione, l’azienda si è fatta strada nel mondo dapprima con prodotti low cost, per poi attivarsi nella produzione di smartphone di alta gamma con cui far concorrenza ai giganti Samsung, Apple e Huawei.

Già nota in Cina e nell’area orientale nel mondo, Xiaomi è oggi tra i gruppi industriali maggiormente capitalizzati a livello internazionale ed il suo titolo è tra le azioni asiatiche più in crescita, nonostante le vicissitudini relative al Coronavirus.

Samsung

Nota il tutto il mondo per la produzione di elettronica di consumo, l’azienda è oggi leader mondiale nella produzione di smartphone e beni di fascia alta. Oltre a questo, il gruppo è attivo in più settori merceologici quali:

  • Navale
  • Ingegneristico
  • Assicurativo
  • Edilizio
  • Intrattenimento
  • Pubblicità

Collocandosi tra le società più importanti e produttive del pianeta, oltre che tra le azioni in più rapida ripresa tra quelle delle borse asiatiche.

CATL

Meno noto delle aziende appena citate, il brand è riconducibile ad un produttore di batterie elettriche per autovetture. Un mercato sicuramente compromesso dall’avvento della pandemia ma comunque in forte crescita in Cina e nell’area orientale.

Il titolo CATL, infatti, si configura come una delle azioni asiatiche a più alto potenziale e rappresenta una interessante opportunità di investimento.

Ping An

Anch’esso meno noto, il marchio rappresenta la più grande società assicurativa al mondo dopo Berkshire Hathaway (il gruppo di Warren Buffet).

Attiva in più aree di mercato quali assicurazioni, investimenti e servizi finanziari, la compagnia è un vero gigante del panorama finanziario internazionale e le sue azioni non sembrano fermarsi nonostante le contrazioni di mercato dovute al Covid.

Il titolo, infatti, si attesta in trend positivo e, secondo gli analisti, proseguirà in questo senso.

Migliori azioni Asiatiche: gli indici più importanti

Come accennato in apertura, le azioni asiatiche più in crescita si posizionano in un contesto borsistico estremamente performante e tra i più dinamici del globo. Questo per la presenza di indici e borse asiatiche che determinano l’avanzata dei paesi orientali tra le principali economie del mondo.

Ecco le principali borse asiatiche a cui far riferimento.

Hong Kong Stock Exchange

Il suo indice di riferimento è lo Hang Seng ed ha sede ad Hong Kong. Con alcune tra le più prestigiose e competitive multinazionali del pianeta (tra cui Tencent), la Borsa di Hong Kong è la borsa più in crescita al mondo e risulta essere terza per la più alta capitalizzazione, dopo la Borsa di Shangai e quella di Tokyo.

Tokyo Stock Exchange

Anch’essa tra le fila delle borse più importanti a livello globale, la Borsa di Tokyo ha come indice di riferimento il NIKKEI, il quale risulta essere l’indice di borsa di giganti dei settori tech e trasporti, quali:

  • Sony
  • Honda
  • Toyota e tanti altri

Contribuendo a collocare il mercato borsistico giapponese, sebbene versi in un contesto economico non proprio roseo per via dell’altissimo debito pubblico, tra le borse asiatiche esistenti più proficue.

Shangai Stock Exchange

La Borsa di Shangai è la quarta al mondo per capitalizzazione e si colloca tra le più importanti di quelle asiatiche. Il suo indice di riferimento è il SSEC e vede quotate grandi realtà industriali come la stessa società assicurativa Pin An.

Tuttavia, quella di Shangai è una borsa altamente discussa, soprattutto a causa della non totale apertura agli investitori esteri, che ne limita il potenziale ma non ne compromette la capitalizzazione, che già ora supera i 5 triliardi di dollari.

Bombay Stock Exchange

Non di minore rilievo rispetto alla Cina, l’India è tra i paesi maggiormente in crescita da molti anni, con una economia sempre più florida ed un contesto socio-economico che attrae investimenti esteri sempre crescenti. Questo anche grazie alla forte connotazione internazionale che caratterizza l’India, contrariamente alla Cina, da sempre meno cooperativa.

Con più di 5.000 società quotate, seppur con market cap ridotto, il mercato borsistico indiano è tra i più dinamici e produttivi al mondo, con una capitalizzazione complessiva che ammonta a ben 2,1 triliardi di dollari. Con notevoli opportunità di investimento tra una moltitudine di aziende quotate, alcune delle quali attive in tutto il mondo.

National Stock Exchange of India

Con una capitalizzazione poco superiore a quella della Borsa di Bombay (2,27 triliardi di dollari), il NSE è la più grande borsa indiana. Il suo indice è il Nifty50 ed ha sede nel suo quartier generale a Mumbai.

Con una economia in rapida crescita ma ancora sotto gli standard necessari perché si posizioni tra le maggiori nel mondo, la borsa indiana rappresenta senza dubbio una interessante opportunità di profitto per investitori lungimiranti e desiderosi di intraprendere azioni di medio e lungo periodo. Consapevoli si tratti di uno dei mercati emergenti destinati a crescere esponenzialmente.

Indonesia Stock Exchange

Nata dalla fusione della Borsa di Jakarta a quella di Surabaya, la borsa indonesiana ha come indice di riferimento IDX Composite e risulta essere la meno performante tra quelle citate, seppur in costante crescita e di forte attrattiva per gli investitori esteri.

Molto attiva nella produzione di olio di palma (di cui è primo produttore al mondo) ma anche in turismo e manifattura, l’economia indonesiana è in forte crescita e rappresenta una fitta opportunità di investimento per coloro i quali sono alla ricerca di un mercato emergente che ancora disponga di ampio spazio in cui insediarsi.

Korea Exchange

Con un asset di quasi 2200 società quotate ed una capitalizzazione totale pari a 1,9 triliardi di dollari, la borsa sudcoreana rappresenta un mercato assai interessante perché riconducibile ad un paese, quello della Corea del Sud, estremamente ricco e tecnologicamente avanzato.

Seppur con fatica a causa dei precari equilibri socio-economici del sistema nordcoreano, infatti, la borsa di Corea ha come indice di riferimento il Kospi ed è già altamente conosciuta per aver quotato colossi come Samsung ed LG.

Come comprare le migliori azioni Asiatiche?

Approfonditi titoli ed indici più performanti su cui operare, ci preme fare chiarezza sui metodi e i sistemi più semplici ed efficaci con cui investire in azioni asiatiche. Questo perché fare trading online possa restare un’attività stimolante e positiva, seppur da eseguire con metodo e costanza.

Detto questo, lo strumento che consigliamo sempre per gli investimenti online sono i CFD.

Acronimo di “Contract for Difference” (Contratti per Differenza), il sistema permette di scambiare e negoziare azioni con rapidità, facilità ed in piena sicurezza, perché autorizzato e regolamentato a livello internazionale. Lo strumento, grazie ad una migliore struttura operativa, permette di investire online senza possedere direttamente i prodotti negoziati e di accedere ad una costante assistenza in lingua italiana in caso di necessità.

L’elemento che fa del trading con i CFD il metodo più conveniente, però, è la possibilità di investire sia al rialzo che al ribasso delle azioni. Contrariamente a quanto avviene con Exchange o Wallet, infatti, i CFD rendono potenzialmente monetizzabile ogni operazione poiché non fanno riferimento all’andamento in crescita ma ai soli Pips movimentati.

Ossia la percentuale di variazione compresa tra il Prezzo di Acquisto e quello di Vendita delle azioni. Tutto ciò per rendere snella e vantaggiosa l’esperienza di trading sulle piattaforme e fare degli investimenti online un’attività accessibile a tutti.

Dove comprare le migliori azioni Asiatiche?

Un altro aspetto essenziale perché si possa investire in serenità e profitto nelle migliori azioni asiatiche è quello legato alle piattaforme di trading utilizzate, questo perché è fondamentale dispongano di alcuni requisiti fondamentali che differenziano un broker sicuro e regolamentato da uno oscuro e poco trasparente.

Ecco quindi, le piattaforme che riteniamo essere più efficaci. Ognuna di queste si differenzia per semplicità di utilizzo, rapidità e condizioni favorevoli offerte agli iscritti.

eToro

Il primo broker che consigliamo in questi casi è la piattaforma globale eToro. Autorizzato e regolamentato, lo strumento è tra i più diffusi nel mondo del trading e conta circa 10 milioni di utenti attivi.

migliori azioni asiatiche con etoro

Nota per la sua semplicità e per la sua estrema rapidità operativa, la piattaforma offre agli utenti svariati vantaggi, tra cui:

  • Possibilità di Aprire un Conto Demo (con cui iniziare investendo crediti virtuali)
  • Operatività CFD
  • Formula Zero Commissioni

Tra le peculiarità più apprezzate del broker, però, c’è la sua innovativa funzione di Copy Trading, che permette di replicare le operazioni dei trader più in gamba per riprodurne i risultati. Tutto questo per favorire ulteriormente gli utenti iscritti, specialmente i nuovi arrivati.

Entra ora ed inizia a negoziare azioni Senza Commissioni!

ForexTB

Un altro strumento molto noto ed interessante è il broker ForexTB.

Autorizzata a livello globale, la piattaforma è tra le più adoperate nel mondo del trading online ed offre agli utenti vari benefici, tra cui la possibilità di aprire un Conto Demo (con cui iniziare a negoziare senza investire denaro reale) e la facoltà di operare con i CFD

migliori azioni asiatiche con forextb

Altro aspetto fondamentale, se non quello primario, è la possibilità di accedere ai Segnali di Trading della piattaforma, ovvero delle indicazioni automatiche e mirate, generate dal broker allo scopo di guidare i trader durante la loro attività.

Tutto ciò per favorire la loro operatività e permettergli di operare senza grandi disagi.

Scopri ForexTB ed inizia ad investire con i Segnali di Trading!

Conclusioni

In questo articolo, dunque, abbiamo approfondito le azioni asiatiche più in crescita e, quindi, più promettenti su cui investire. Abbiamo fatto chiarezza sui migliori strumenti con cui operare e le migliori piattaforme di trading con cui comprare azioni.

Inoltre, abbiamo analizzato il mercato borsistico asiatico, fornendo una panoramica dettagliata delle azioni più capitalizzate e delle borse asiatiche (con relativi indici) più performanti. Focalizzandoci, così, sull’economia dei principali paesi dell’ecosistema asiatico, quasi tutti in via di sviluppo e sicuramente in rapida escalation.

Quella del trading online, dunque, è un’attività estremamente interessante, oltre che profittevole. Perché sia gratificante, però, è necessario sia svolta con costanza e criterio, acquisendo le informazioni necessarie con cui poter operare ed investire in maniera sicura. Con la consapevolezza sia necessario affidarsi ai giusti strumenti e non a sistemi infallibili che garantiscono altissime entrate giornaliere senza lavorare, pensiero irrealizzabile e altamente non produttivo.

Comprare azioni funziona se fatto con la giusta preparazione (seppur iniziale) affinché si possano comprendere le dinamiche basilari del trading online e dell’investire in digitale.

  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Semplice ed intuitivo
    **Terms and Conditions apply. **75% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider. You should consider whether you can afford to take the high risk of losing your money
  • Broker:
    Deposito Minimo: 250 €
    Licenza: Cysec
    • Segnali SMS
    • Leva fino a 400 per trader professionisti
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Piattaforma professionale
    • Demo gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Trade.com
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Corsi gratuiti
    • Demo gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Iqoption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Demo Gratuita Illimitata
    • Deposito minimo basso
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
Our Score
Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]