Grafico mercati e finanza

Borsa Oggi

  • Arrivano le FX Options, le nuove Opzioni sul Forex

    Il 2018 non smette di stupire in fatto di trading ed infatti i broker si adeguano alle nuove leggi offrendo prodotti sempre più interessanti, come per esempio le Opzioni Forex. Le “FX Options” si possono tradurre come opzioni Forex e di fatto sono delle opzioni, tradizionali, che hanno come asset sottostanti le coppie valutarie del mercato valutario, ovvero il mercato Forex.

    In questo articolo vediamo meglio in cosa consistono, come funzionano e quali sono i loro vantaggi. 

    Cosa sono le Opzioni Forex

    opzioni forex vs opzioni tradizionali

    Partiamo dallo scoprire in cosa consistono questi nuovi prodotti offerti dai broker online, tra cui quelli autorizzati in Italia come IQ Option.

    Le FX Options sono delle opzioni in cui l’acquirente acquista il diritto, ma non l’obbligo, di effettuare uno scambio di denaro in una determinata valuta, con un’altra, ad un determinato tasso di cambio, ad una certa data.

    Quindi, per semplificare, ad esempio si può fare un’operazione in cui si decide:

    • Di scambiare tot euro contro tot dollari
    • Di farlo ad un certo tasso di cambio
    • Di farlo in una data precisa

    Come funzionano le Opzioni FX

    Considerato quanto detto nel precedente paragrafo, vediamo meglio in che modo tale operazione prende luogo e si completa.

    Innanzitutto, il trader deve avere un conto aperto con un broker online che offra le opzioni Forex. Una volta selezionata lo strumento “FX Options” e la coppia valutaria su cui operare, il trader deve procedere a impostare l’operazione.

    Come abbiamo detto in precedenza, i fattori da impostare sono tre:

    1. Asset (es. EUR/USD)
    2. Tasso di cambio
    3. Data e ora

    A questi tre fattori, per poter procedere, si aggiunge soltanto quello dell’importo dell’investimento, che il trader potrà decidere in totale autonomia.

    Una volta che si è aperta la posizione, il trader può aspettare l’arrivo della scadenza al fine di vedere se l’operazione è andata a buon fine oppure no. Ad ogni modo, come vediamo nel prossimo paragrafo, è possibile fare in modo che l’operazione si possa chiudere prima della scadenza predeterminata e persino fare in modo da non perdere l’intero premio in caso di esito negativo, così come invece succedeva con le opzioni binarie.

    Vantaggi delle FX Options

    Tra i principali vantaggi di questi strumenti, oltre a quelli che abbiamo evidenziato ed altri che si possono facilmente dedurre, sono:

    • Profittabilità illimitata
    • Non si deve necessariamente perdere il 100% dell’investimento effettuato se il prezzo non raggiunge l’obbiettivo che si è scelto
    • Possibilità di chiudere l’affare in ogni momento

    Qui di seguito vediamo maggiormente in dettaglio questi tre vantaggi.

    Innanzitutto, cosa significa profittabilità illimitata? Significa che non vi sono limiti predeterminati al profitto che si può ottenere dalle operazioni. Perciò, se l’operazione va bene, non vi sono tetti massimi imposti dal broker, che invece lascia infinito spazio ai meriti del trader.

    Passiamo al secondo punto. Come probabilmente ricorderete, in passato per le opzioni binarie nel caso in cui l’operazione non andasse come sperato, il trader perdeva l’importo dell’investimento effettuato nella singola operazione. Ebbene, con le FX options questo aspetto è stato decisamente migliorato poiché il trader ha a disposizione delle funzionalità per non perdere l’intero importo del proprio singolo investimento qualora un’operazione non dovesse andare a buon fine.

    Infine, passiamo al terzo punto: la possibilità di chiudere l’affare in ogni momento. Con le opzioni FX infatti non c’è bisogno di arrivare a scadenza per chiudere l’operazione, poiché il trader ha la possibilità di chiuderla in anticipo e in modo molto semplice, con un solo clic.

    Dove si può fare trading con le FX Options

    Se vi interessa valutare questo nuovo prodotto di trading, pensato per soddisfare le esigenze dei trader di ogni esperienza e di ogni gusto in fatto di negoziazioni, potete trovarlo tra gli strumenti finanziari offerti dal broker IQ Option, regolamentato da CySEC e iscritto presso il registro Consob.

  • Initial Coin Offering, un metodo di finanziamento rivoluzionario

    Nel corso degli ultimi mesi si è molto parlato di ICO, l’offerta iniziale di capitale che costituisce oggi probabilmente il metodo di finanziamento più seguito al momento a livello globale: si tratta di un concetto relativamente recente nel mondo della finanza, sul quale ancora circola molta ignoranza e che pertanto merita un’attenta analisi.

    Le ICO tra criptovalute e mercati

    Si tratta in pratica di un processo in cui le start-up tecnologiche, soprattutto quelle legate in qualche modo alla moneta virtuale, creano una nuova valuta digitale e ne organizzano la vendita pubblica. Possiamo quindi in pratica definirlo come una sorta di ibrido tra la classica offerta pubblica iniziale e il ben più moderno e futuristico crowdfunding, ma senza dubbio la sua versatilità e adattabilità anche alle piccole realtà sta riuscendo in questi tempi complicati a guadagnarsi la fiducia dei mercati finanziari: per fornire un’idea si pensi che solo nel terzo trimestre del 2017 attraverso le ICO sono stati raccolti circa 1,5 miliardi di dollari.

    Bitcoin mercati finanziari oggi
    Le criptovalute possono offrire molte opportunità anche in termini di raccolta di capitale.

    Come funziona il meccanismo delle ICO

    Insomma attraverso le ICO le giovani start-up possono ottenere un accesso ai capitali necessari per finanziare la propria attività senza dover ricorrere ai tradizionali intermediari come banche, fondi o enti finanziari, un “liberi tutti” globale che di fatto ha rivoluzionato il meccanismo di finanziamento in borsa oggi. Ma come funziona nello specifico una Initial Coin Offering? In pratica la società interessata crea appositamente per l’occasione una sorta di moneta virtuale (detta token) da vendere al pubblico, un processo relativamente semplice in quanto il source code dei Bitcoin (la prima divisa digitale) è accessibile a tutti, rendendo facile la copia e la creazione di una propria basilare versione. In questo modo vengono raccolti in maniera trasparente, chiara e rapida i capitali da investire poi nel progetto, ma di fatto al momento il tasso di successo per le nuove start-up è abbastanza basso. In compenso da una ricerca svolta dalla società Token Report emerge che nel terzo trimestre del 2017 sono state create oltre 100 nuove monete tramite le ICO per un valore totale di circa 1,5 miliardi di dollari, un dato maggiore a quello registrato nello stesso periodo dalle tradizionali IPO che si sono fermate “solo” a 956 milioni di dollari.

    migliori conti deposito
    Le ICO rappresentano uno dei migliori investimenti futuri in termini di raccolta di capitale.

    Numeri e dati di uno dei migliori investimenti futuri

    Per aderire tuttavia a una ICO occorre necessariamente possedere una valuta tra Bitcoin ed Ethereum (l’unica altra criptovaluta a offrire questa possibilità al momento) e quindi un portafoglio digitale da cui effettuare le operazioni. Per il resto tendenzialmente le società che offrono questa opportunità lo fanno attraverso i propri siti web, anche se di fatto ogni azienda gestisce questo processo in maniera diversa e autonoma, una versatilità che come accennato piace molto agli investitori e imprenditori. Anche nel caso poi si perda l’offerta non c’è da disperare, in quanto le monete virtuali rimaste vengono solitamente scambiate poi sul mercato secondario come fossero tradizionali titoli collocati in borsa. Insomma pur trattandosi indubbiamente di un procedimento ancora giovane e sperimentale per alcuni tratti, il modello di ICO stando alle statistiche sta riuscendo nella difficile missione di guadagnarsi la fiducia dei mercati e delle società.

  • Apple segna nuovi massimi in borsa oggi

    Anche se il 2017 è stato per molti versi un’anno dove a dominare sui mercati finanziari è stata l’incertezza, per alcuni giganti del mondo dell’alta finanza non è stato così, e anzi sono stati in grado di uscire dalla crisi ancora più forti. In particolare sulle piazze d’affari a stelle e strisce a dominare è la Apple: il colosso di Cupertino infatti ha, nel corso del quarto trimestre, superato largamente tutte le già ottimistiche attese previste da analisti e mercati.

    Apple si conferma tra i migliori investimenti sicuri

    I ricavi registrati sono pari a 52,6 miliardi di dollari, un dato impressionante già di per sé che cresce tuttavia di oltre il 10% anno su anno, mentre gli utili sono in rialzo a 2,07 dollari per azione, segnando un ottimo +24% che chiude la strepitosa performance di questi ultimi tre mesi per la mela più famosa del mondo. Al momento il titolo è quotato 173,22 dollari alla piazza d’affari di Wall Street, toccando nuovi massimi storici mai segnati sul mercato a stelle e strisce e superando la fantomatica soglia dei 900 miliardi di dollari in capitalizzazione.

    iPhone 8 investire oggi
    Grazie all’iPhone la Apple vanta performance straordinarie in borsa oggi.

    Tra iPhone e servizi, la crescita versatile della Apple in borsa oggi

    Si tratta di un risultato legato certamente in parte al lancio del nuovo modello di iPhone X, che ha contribuito anche in passato a risollevare le statistiche per la Apple, ma in realtà si tratta di una performance determinata da diverse categorie di prodotti e servizi, un processo di crescita interna che ha già portato a un rialzo delle già ottime stime legate al prossimo trimestre. Negli ultimi 3 mesi infatti il colosso di Cupertino ha venduto circa 50 milioni di iPhone, un dato in crescita del 2% rispetto all’ultimo trimestre del 2016, ma in più in generale la Apple ha saputo allargare il suo spettro di servizi includendo tra le proprie offerte piattaforme e strumenti versatili e collegati tra loro come app store, iTunes, Apple Music, Apple Pay, Apple Tv ed AppleCare per citare giusto i più noti, un comparto i cui ricavi ammontano a circa 8,5 miliardi di dollari segnando una crescita del 34% rispetto allo scorso anno. I servizi sono infatti al momento la seconda voce delle entrate sotto i guadagni legati direttamente all’iPhone.

    Forex investire
    Forte di statistiche eccezionali nell’ultimo trimestre la Apple si conferma un ottimo investimento.

    Apple tra i migliori asset per investire sicuro nel 2018

    Per quanto riguarda invece gli ordini legati ai nuovi e futuristici iPhone X non sono stati ancora divulgati dati ufficiali, ma secondo diversi analisti sono attesi riscontri ottimi per la società californiana: un segnale tangibile di questo trend è dato dalle quotazioni reali in borsa oggi delle azioni Apple, che dopo l’annuncio dello scorso 12 settembre erano scese per settimane per poi risalire esponenzialmente fino a toccare i massimi odierni. Insomma anche per l’anno imminente la creatura di Steve Jobs sembra intenzionata a rimanere nel gotha dell’alta finanza confermandosi tra i migliori investimenti del momento e tra i migliori asset per effettuare investimenti sicuri.

    Uno dei migliori strumenti per investire in Apple è 24Option. Con i CFD (Contratti per Differenza) è possibile ottenere dei rendimenti molto interessanti. Clicca qui e accedi direttamente alla pagina di 24option. Perché diciamo che 24Option è la migliore piattaforma online per fare investimenti? 24Option è semplice da usare, non applica commissioni e consente di investire sia al rialzo che al ribasso. Per aprire un conto DEMO GRATUITO con 24Option, clicca qui >>