Criptovalute

  • Semantic Investment App: truffa o soluzione sicura per guadagnare?

    Senza dubbio hai sentito parlare almeno una volta di Semantic Investment App. Questo sistema è una soluzione per guadagnare con il trading online o una truffa? La prima cosa da dire è che, nonostante le promesse, non funziona.

    Le alternative sicure per fare trading sono altre. Quando le si nomina, si chiamano in causa broker come Plus500 (clicca qui per aprire un conto demo) e molti altri portali. Nelle prossime righe, parleremo meglio delle loro caratteristiche e del perché Semantic Investment App non è l’alternativa giusta per fare trading online.

    semantic investment app
    Plus500 è una delle migliori alternative a Semantic Investment App

    Semantic Investment App: truffa od occasione di guadagno sicuro?

    Semantic Investment App è un sistema che non mantiene le promesse di guadagno che tanto decanta. Non solo! Diverse persone, loro malgrado, hanno scoperto che affidare i propri soldi al suddetto sistema significa perderli.

    Oggi come oggi, non è ancora possibile affermare ufficialmente che Semantic Investment App è una truffa. Il motivo riguarda il fatto che la magistratura non si è ancora espressa in merito.

    Quello che si può fare è sconsigliarne l’uso e ricordare che, nonostante questi sistemi, il trading online non è una truffa.

    Il trading online è sicuro?

    La risposta è affermativa. Ribadiamo: nonostante la diffusione di sistemi non legali come Semantic Investment App, il trading online è assolutamente sicuro.
    Per affrontare al meglio le operazioni, però, è il caso di fare il punto su alcuni aspetti. Il primo è l’atteggiamento. Quando si inizia a fare trading online, bisogna escludere a priori la possibilità di fare soldi facili da un giorno all’altro.

    Fondamentale poi è fare riferimento ai broker giusti. Piattaforme come la già citata Plus500 sono il punto di partenza ideale per chi vuole fare trading in maniera sicura.
    L’ecosistema dei broker online alternativi a Semantic Investment App comprende anche eToro (clicca qui per aprire il conto demo).

    Questo sito trading online non è solo affidabile, ma è anche molto particolare. Per quale motivo? Perché permette di operare in ottica social. Ogni singolo utente, infatti, ha a disposizione un profilo gratuito. Grazie ad esso, può condividere i propri approcci strategici con la community e, soprattutto, mettere in evidenza i risultati ottenuti.

    Chi ottiene i migliori può vedere la propria strategia replicata automaticamente grazie al CopyTrading, un sistema brevettato che ha rivoluzionato il mondo del trading online. I trader migliori che vengono seguiti hanno la possibilità di guadagnare. Chi segue, invece, può migliorare il proprio approccio stategico partendo da basi sicure e concrete.

    eToro, inoltre, consente di operare con i CFD. Cosa sono? Iniziamo innanzitutto che l’acronimo si scioglie con Contracts for Difference. I CFD altro non sono che strumenti derivati grazie ai quali è possibile replicare l’andamento di un asset senza bisogno di acquistarlo. Semplici da gestire, consentono di ottenere profitti anche se l’asset perde quota.
    Quello che conta, infatti, è aprire la posizione giusta tra long e short. I CFD sono semplici da gestire ed economici. L’utente, infatti, non va incontro a commissioni. L’unico onere da considerare è lo spread, ovvero la differenza tra bid e ask.

    Semantic Investment App opinioni: cosa dicono gli utenti del sistema?

    Dopo questa breve introduzione su Semantic Investment App e le sue alternative, parliamo un attimo di cosa si dice online sul suddetto sistema. Basta fare una ricerca su Google per accorgersi che, in linea di massima, le opinioni su Semantic Investment App sono negative.

    La cosa non deve sorprendere, dato che, come già detto, chi ha affidato i propri soldi a questo sito si è trovato senza nulla in mano. La situazione è molto diversa rispetto a quello che si può leggere sul sito ufficiale di Semantic Investment App. Qui, infatti, si possono trovare numerose recensioni che sanno di falso fin dalla prima lettura.
    C’è chi parla di migliaia di euro guadagnati da un giorno all’altro e chi, invece, tesse sperticati elogi di Semantic Investment App, decantandone la qualità rispetto ad altri software di trading automatico.

    Ribadiamo che si tratta di recensioni fake. La realtà, putroppo, è ben diversa. Le cose sono più gravi rispetto alla semlice perdita di soldi. Gli utenti che sono cascati nella trappola di Semantic Investment App, infatti, si sono sentiti estorcere del denaro per recuperare quello investito al momento dell’iscrizione.

    Semantic Investment App Alessandro Bruno: cosa sapere sul fantomatico fondatore

    Quando si discute di Semantic Investment App, è naturale chiamare in causa il nome di Alessandro Bruno. Di chi si tratta? Del fondatore, inesistente, di questo sistema truffaldino.

    Secondo la versione ufficiale, si tratta di uno sviluppatore che, con l’aiuto di altri sei programmatori, ha messo a punto un software per guadagnare con il trading automatico.

    Alessandro Bruno, come già detto, non esiste. Per rendersene conto, basta guardare il sito nelle altre versioni linguistiche. Ci si accorge subito che il nome cambia ogni volta.

    Nonostante questo, gli ingredienti per prendere in giro chi non ha molta conoscenza del trading online ci sono tutti.
    Analizzando sempre la versione ufficiale di Semantic Investment App, si legge che il software può essere noleggiato a circa 5.000 euro. I pochi “fortunati” – le virgolette sono d’obbligo – che si iscrivono subito possono però usufruirne sempre in maniera gratuita, a fronte di un versamento iniziale di 250 euro.

    Come già detto, però, non si guadagna nulla. Dopo il primo versamento, inoltre, inizia una spirale di estorsione a dir poo preoccupante, portata avanti da ignoti soggetti con accento dell’Europa dell’Est.

    Semantic Investment App: il sistema funziona?

    Semantic Investment App è un sistema che, ribadiamo, non funziona. Almeno non per gli utenti finali. Senza dubbio, gli hacker che lo hanno messo a punto hanno guadagnato molto. Peccato che lo abbiano fatto sulla pelle di chi ha poca coscienza dei rischi e delle opportunità del trading online.

    Come si può affrontare tutto questo? Con le giuste informazioni. La prima cosa da ricordare è che, per operare con sicurezza, bisogna fare riferimento a siti legali. Ciò vuol dire che deve essere presenta la licenza CySEC, così come l’autorizzazione da parte di organi come la Consob e la FCA.

    Fondamentale è anche sottolineare l’importanza della gratuità. Sistemi come Semantic Investment App chiedono soldi per fare trading online e la cosa è impensabile al giorno d’oggi. Quando si fa trading, infatti, l’unico onere da prendere in considerazione è lo spread, ossia la differenza tra bid e ask.

    I criteri da considerare quando si parla di alternative sicure a Semantic Investment App comprendono anche la possibilità di aprire il conto demo. Grazie a questa opzione, si riesce a esercitarsi e a impratichirsi con le caratteristiche della piattaforma e dell’asset.

    Il conto demo è illimitato. Si consiglia però, dopo qualche ora di prova, di passare a quello con denaro reale. Solo in questo modo, infatti, è possibile toccare con mano la vera peculiarità del trading online, contraddistinto da un livello di rischio ineliminabile.

    Concludiamo specificando che il rischio non si può certo eliminare ma si può affrontare. In che modo? Con strategie come il Money Management. Cosa prevede di preciso questa tecnica? lnnanzitutto, la divisione del capitale in più parti. Ciascuna deve essere destinata a un asset specifico o a una singola operazione. In generale, non si dovrebbe puntare più del 5% ogni volta.

    Molto importante per minimizzare il rischio è anche la formazione, che può essere ottimizzata sempre grazie ai broker online. Essenziale a tal proposito è Markets.com (Clicca qui per iscriverti gratis).

    Questo sito di trading online è infatti caratterizzato dalla presenza di sussidi formativi di ottimo livello, accessibili anche a chi è titolare di un conto demo.

  • Bitcoin Code: truffa o sistema per guadagnare davvero?

    Al giorno d’oggi, quando ci si approccia al trading online, è naturale farsi domande sui sistemi che promettono guadagni stratosferici in poco tempo. Uno di questi è Bitcoin Code. C’è da fidarsi? Iniziamo subito a chiarire una cosa: no, di Bitcoin Code non ci si deve fidare. Nelle prossime righe, spiegheremo perché e, soprattutto, daremo qualche consiglio per fare trading in maniera davvero efficace, con sistemi legali e gratuiti.

    Bitcoin Code: come funziona?

    Bitcoin Code è un sistema che promette guadagni astronomici (anche 13.000 euro al giorno) grazie al Bitcoin. Tutto si basa su un fantomatico algoritmo messo a punto da un personaggio che, nella versione italiana, porta il nome di Stefano Savarese. Il problema è che in quelle internazionali cambia radicalmente, chiaro segno che il filantropo in questione, ex svilluppatore, non esiste.

    Già da questi dati dovrebbe essere chiaro che Bitcoin Code, almeno per gli utenti finali, non funziona. Diverso è il discorso per gli sviluppatori del sistema che, purtroppo, hanno guadagnato facendo leva sulla poca preparazione di persone che hanno depositato i soldi iscrivendosi a un broker non regolamentato. Bitcoin Code, infatti, altro non è che un modo per convogliare i soldi degli utenti verso una piattaforma più volte segnalata dalla Consob come non sicura.

    Come già detto, i denari depositati sono andati tutti persi. Tra le storie di chi è rimasto coinvolti ci sono vicende anche molto pesanti. C’è chi ha perso decine di migliaia di euro. Purtroppo, ora come ora, le denunce sono tante ma, per motivi che vanno dalla lentezza della macchina della giustizia alle oggettive difficoltà nella gestione di crimini informatici, non è stato possibile arrestare i creatori del sistema.

    Di certo c’è, ribadiamo, che il broker verso il quale vengono convogliati i soldi non è legale, in quanto privo di autorizzazione a operare da parte della Consob. Già questo, dovrebbe far desistere dall’iscrizione. Purtroppo non sempre gli utenti hanno le informazioni giuste e sufficienti per fare trading con sicurezza.

    Con questa guida, come già ricordato, vogliamo fornire qualche riferimento utile in merito.

    Bitcoin Code commenti: cosa dice chi l’ha utilizzato?

    Cosa dice di Bitcoin Code chi è caduto nella trappola? Ovviamente lamenta la perdita di ingenti quantità di denaro! Come già detto, questi problemi non indifferenti nel mondo del trading online possono essere affrontati con le giuste informazioni. Per cominciare, bisogna dire che, nonostante Bitcoin Code sia un sistema che nulla ha di legale, Bitcoin in sé non è una truffa.

    La più famosa tra le criptovalute è anzi un asset molto promettente e può essere considerata per fare trading con successo. Quello che conta è scegliere i broker giusti. Quali sono? Seguici nelle prossime righe per scoprire i principali!

    Bitcoin Code: alternative legali

    Le alternative legali a Bitcoin Code sono numerose. Tra queste è possibile includere i broker che stiamo per elencare.

    Plus500

    Plus500 è un broker online attivo dal 2008. Permette di fare trading di Bitcoin grazie ai CFD, strumenti derivati che consentono di replicare l’andamento di un asset guadagnando dalle sue variazioni di prezzo. Sì, hai capito bene: grazie ai CFD, è possibile fare trading di Bitcoin senza comprarli e guadagnare anche quando perdono quota.

    Plus500 consente di aprire un conto demo, ma anche di operare tramite app. Regolamentato CySEC – possiede una licenza ufficiale – è legato a diverse società quotate sulla borsa di Londra. Questa peculiarità rende il suo utilizzo assolutamente sicuro.
    Clicca qui per iscriverti gratis su Plus500

    bitcoin code recensioni
    Plus500 consente di fare trading di Bitcoin in maniera legale ed efficace

    Markets.com

    Questo broker, invece, è caratterizzato dalla possibilità di operare dopo una formazione molto approfondita. Mette infatti a disposizione sussidi gratuiti di ottima qualità. Anch’esso regolamentato a livello internazionale, è contraddistinto da un customer care di altissima qualità. Permette di fare trading su Bitcoin, ma anche di operare con altri asset.
    broker_link broker=”markets” anchor=”Clicca qui per iscriverti gratis su Markets.com” landing=”signup” ]

    eToro

    eToro è un broker davvero speciale. Cosa lo rende diverso dagli altri? L’approccio social. Dal 2007, infatti, permette agli iscritti, tramite un profilo gratuito, di condividere le proprie strategie e, soprattutto, i risultati ottenuti. Chi raggiunge i migliori può essere seguito. Chi segue, invece, ha modo di replicare le strategie in maniera automatica e di migliorare partendo da basi di tutto rispetto.

    Anch’esso gratuito e regolamentato, permette di operare in mobilità ed è caratterizzato dalla possibilità di scegliere tra numerose altre lingue oltre all’italiano.
    Comincia ora la tua esperienza di trading su eToro

    bitcoin code
    eToro è un broker che consente di fare trading di bitcoin legalmente

    Iq Option

    Cosa dire di questo broker, un’altra eccellente alternativa legale a Bitcoin Code? Prima di tutto che consente di fare trading partendo da un deposito minimo bassissimo, pari a soli 10 euro. Nessuna piattaforma è così conveniente per chi inizia a operare. Inoltre, è da citare le presenza di una sezione video molto completa ed esauriente.

    Molto importante è anche la possibilità di usufruire di segnali di trading gratuiti grazie a Trading Central, uno dei fornitori leader più famosi del mondo.
    Inizia ora a fare trading su Iq Option

    24Option

    Broker sponsor della Juventus F.C., questa piattaforma è regolamentata e gratuita. Offre una sezione di contenuti formativi di qualità eccelsa, e mette a disposizione dei propri iscritti consulenze telefoniche mirate fornite, a titolo gratuito, da esperti in trading online.
    Clicca qui per iscriverti gratis su 24option

    Conclusioni

    Non essendoci ancora una sentenza ufficiale della magistratura, dire a gran voce che Bitcoin Code è una truffa non è possibile. Si può, però, sconsigliare vivamente questo sistema. Il trading online, infatti, è tutto tranne che una miniera di guadagni facili. I trader più bravi hanno sperimentato strategie nel corso del tempo, hanno avuto pazienza e sì, hanno anche sbagliato.

    Il margine di errore è infatti ineliminabile e non è assolutamente legato alla bravura e all’esperienza. Il trading online comporta un rischio, a prescindere da chi opera. Ecco perché è fondamentale tutelarsi scegliendo broker legali, differenziando gli investimenti e adottando un atteggiamento psicologico funzionale allo stress continuo della situazione.

  • Trading online con piccole somme: guida completa

    Il trading online con piccole somme non è un miraggio! Nonostante ci siano ancora persone pronte a dire che per fare trading ci vogliono investimenti stratosferici, la realtà dei fatti è ben diversa. Oggi vogliamo raccontarla con una guida completa. Si tratta di una serie di consigli dedicati a chi, come te, vuole capire capire come muovere i primi passi nel mondo del trading online senza svuotare il portafoglio.
    Clicca qui per iscriverti gratis su Plus500

    Come e dove investire piccole somme

    Le cose sono cambiate molto negli ultimi anni per quel che concerne il mondo del trading online. Al giorno d’oggi, infatti, non è più appannaggio esclusivo dei professionisti. Tutti possono fare trading online con piccole somme. Il tutto sta nel capire come! Iniziamo subito a dare qualche consiglio in merito parlando di Iq Option. Questo broker si contraddistingue per la possibilità di aprire un conto con un deposito minimo bassissimo, pari a soli 10 euro. Come è chiaro, parliamo di un caso unico nel mondo del trading online!

    Ovviamente, prima di procedere con il conto con denaro reale, è possibile esercitarsi con quello demo. Un consiglio che si dà spesso a chi comincia a fare trading online consiste nell’evitare di spendere troppo tempo sul conto di esercitazione. Il rischio, infatti, è quello di perdere di vista il vero volto del trading online, caratterizzato da un rischio sempre in agguato e, di conseguenza, dalla necessità di sviluppare un atteggiamento psicologico adeguato.

    Esistono anche altri broker che permettono di fare trading online senza mettere in campo cifre eccessive. Giusto per fare un esempio, ricordiamo Plus500. Questa piattaforma, online dal 2008, permette di fare trading con un deposito minimo di 100 euro. Sì, la cifra è più alta rispetto ai 10 euro di Iq Option, ma si tratta comunque di una somma abbordabile.

    trading online con piccole somme
    Iq Option è un broker che consente di fare trading online partendo da 10 euro

    Inizia ora a fare trading gratis su Iq Option

    Investire piccole somme online: altri consigli importanti

    I consigli per fare trading online con piccole somme non finiscono qui. Da ricordare, infatti, è anche l’importanza di scegliere il conto migliore sui vari broker. Perché ricordiamo questo aspetto? Per il semplice fatto che, sulla medesima piattaforma, è possibile aprire un conto normale o un conto VIP. Nel secondo caso, infatti, si può investire una somma più alta e usufruire di uno spread più basso.

    Guadagnare piccole somme online: ecco come fare

    Quando si punta a fare trading online con piccole somme, si pensa anche a come guadagnare. La cosa è possibile, ma è necessario pianificare la situazione nel dettaglio. Per capire meglio cosa fare, prendiamo come riferimento il trading azionario. In questo caso, si parte considerando alcuni concetti basilari. Prima di tutto, bisogna tener presente i fattori che determinano il prezzo di un titolo azionario. In primo piano, troviamo l’esito dell’incontro tra domanda e offerta. Data questa premessa, ricordiamo che, quando si presume che un titolo azionario sia in procinto di crescere di valore, è bene acquistarlo. Se, invece, si prospetta una perdita di quota, la scelta migliore è vendere.

    Un altro trucco per massimizzare gli investimenti quando si opera con i titoli azionari – o, per meglio dire, con i loro derivati – consiste nell’acquistare basso e nel vendere alto. Molto importante, per capire su quali titoli puntare, è anche analizzare i dati societari, cercando di individuare le possibilità di espansione, i competitor e i mercati che una determinata realtà aziendale quotata in Borsa può aggredire con efficacia.

    Investire piccole somme 2018: un altro caso pratico

    Quando si tratta di imparare a fare trading con piccole somme, è necessario mettere in primo piano il maggior numero possibile di casi pratici. Solo in questo modo, infatti, è possibile farsi un’idea di come funzionano davvero le cose. Prendiamo quindi come esempio la situazione di chi, ogni mese, decide di risparmiare 100 euro e di utilizzarli per il trading online.

    In frangenti simili, ottimo sarà il riferimento a 24Option, un broker regolamentato a livello internazionale e sponsor della Juventus F.C. Questa piattaforma, che tiene particolarmente in considerazione il calcolo del rischio, permette di iniziare a fare trading, a prescindere dall’asset, con un deposito minimo di 100 euro. La suddetta cifra, risulta immediatamente disponibile sul conto.

    L’utente titolare ha quindi modo di iniziare a operare da subito e, con il tempo e la strategia, di concretizzare profitti interessanti.

    Trading online gratis: è possibile farlo?

    Dopo aver parlato di come fare trading online con piccole somme, chiamiamo un attimo in causa la questione del trading online gratis. Per farlo, riprendiamo un attimo il concetto di conto demo. Tutti i broker consentono di aprirne uno. A seconda della situazione, si può trovare una determinata somma virtuale accreditata sul conto. Grazie ad essa, si riesce a operare aprendo e chiudendo posizione e prendendo confidenza con le caratteristiche specifiche di ogni singola piattaforma.
    Giusto per fare un esempio al proposito, chiamiamo in causa eToro, un broker che si contraddistingue per la possibilità di replicare automaticamente le strategie dei trader migliori che, a loro volta, hanno condiviso i risultati tramite il profilo gratuito messo a disposizione dal broker.
    Con il conto demo di eToro, è possibile sperimentare anche questa funzione senza mettere in gioco subito il proprio capitale. Una volta superato questo step, però, è il caso di iniziare con denaro reale, almeno con un deposito minimo.

    trading online con piccole somme
    eToro è un broker che consente di fare trading online partendo da somme contenute

    Conclusioni

    Come è chiaro, fare trading online con piccole somme è possibile e, in alcuni casi, anche facile. Quello che conta quando si decide di iniziare, però, è ricordare che il rischio è sempre in agguato e che non può essere eliminato, ma solo tenuto sotto controllo con strategie specifiche e il giusto approccio psicologico.

    Clicca qui per iscriverti gratis su 24option
  • Bitcoin truffa: cosa c’è di vero?

    Da dieci anni a questa parte, sulle criptovalute si dice di tutto e di più. Tra le convinzioni più radicate, troviamo senza dubbio lo schema mentale “Bitcoin truffa”. Usiamo la definizione schema mentale non a caso, dal momento che i pensieri relativi alla poca sicurezza di questa criptovaluta non hanno nulla di fondato e reale. Sono appunto solo pensieri senza alcuna corrispondenza effettiva. Il Bitcoin è infatti una valuta digitale assolutamente priva di pericoli. Allora, per quale motivo, sono così tante le persone che pensano sia una truffa? Nelle prossime righe, cercheremo di capire qualcosa di più in merito.

    Per rispondere a questa domanda, abbiamo creato una guida completa, che contiene anche consigli utili per fare trading con sicurezza e in maniera legale soprattutto.
    Clicca qui per iscriverti gratis su Plus500

    Bitcoin critiche: quali sono i motivi?

    Quali sono i motivi dietro alle critiche di chi abbraccia il luogo comune “Bitcoin truffa”? Sostanzialmente, possiamo trovare due ordini di cause.

    • Frustrazione di trader alle prime armi che, convinti di poter investire senza un minimo di formazione alle spalle, si sono scottati, hanno perso soldi e, presi dalla rabbia, si sono sfogati online scrivendo recensioni negative su Bitcoin (e altre criptovalute).
    • Promotori di sistemi poco onesti che, facendo leva sulla poco conoscenza del trading online e sui problemi economici delle persone, denigrano Bitcoin e i broker seri per portare acqua al proprio mulino.

    Andare oltre a tutto questo è fondamentale per fare trading in maniera efficace. Per procedere senza particolari problemi, è necessario innanzitutto rivolgersi a broker onesti, rifuggendo tutti quei sistemi che promettono guadagni stratosferici da un giorno all’altro. Il trading online fatto seriamente non permette di cambiare vita dall’oggi al domani. Bisogna formarsi, sperimentare, chiedere a chi ne sa di più e, ovviamente, anche sbagliare. I trader migliori, infatti, hanno commesso errori e da questi hanno imparato a migliorare la propria strategia.

    Bitcoin opinioni 2018: cosa sapere per investire

    Per fortuna, il numero di persone che credono che il Bitcoin sia una truffa sta diminuendo sempre di più. Al giorno d’oggi, infatti, è più facile reperire online informazioni veritiere sulla criptovaluta. Ci sono truffe e soggetti privi di scrupoli che tentano ogni espediente pur di guadagnare ma, diciamolo, ci sono anche tanti contenuti che mettono in chiaro le cose e che forniscono linee guida per fare trading in maniera sicura.
    Clicca qui per iscriverti gratis su 24option

    Come già detto, per riuscirci bisogna partire dai broker giusti. Prima di scegliere, è necessario fare il punto della situazione sui criteri da considerare. Ecco i principali.

    • Legalità: da una decina d’anni a questa parte, l’occhio del legislatore europeo è sempre più attento a tutto quello che riguarda il trading online.  Esistono direttive specifiche, come per esempio la MIFID, e organi come la CySEC, che fornisce le licenze alle varie piattaforme. I broker, per essere davvero legali, devono essere anche autorizzati a operare nei vari Paesi da realtà come la Consob in Italia. Se sulla piattaforma scelta per fare trading di Bitcoin sono presenti riferimenti in merito, allora vale la pena iscriversi e aprire un conto demo. In caso contrario, è opportuno continuare la ricerca.
    • Possibilità di aprire il conto demo: abbiamo citato il conto demo, un passaggio importantissimo per fare trading di Bitcoin (e non solo) in sicurezza. Con un conto senza denaro reale, è possibile impratichirsi sulle caratteristiche dell’asset, ma anche farsi un’idea chiara in merito alle peculiarità della piattaforma. Dopo qualche ora di demo, però, è il caso di concentrarsi sul conto con denaro reale. Solo così, infatti, è possibile fare esperienza del vero trading online, un ambito in cui il rischio, a prescindere dall’asset, è sempre in agguato.
    • Gratuità: i broker che applicano commissioni, tra i quali è possibile annoverare le piattaforme di trading dei grandi gruppi bancari, non vanno considerati. Per fortuna sono sempre di meno dal momento che, oggi come oggi, i broker seri guadagnano solo dallo spread, ossia la differenza minima tra bid e ask.

    Molto importante, quando si punta a fare trading di Bitcoin senza essere truffati, è anche prendere in esame la presenza di sussidi formativi sul broker. Bisogna assolutamente diffidare dei contenuti a pagamento che promettono mirabilie grazie al Bitcoin in poco tempo. Sui broker che stiamo per citare, sono presenti contenuti formativi gratuiti e compilati da trader che conoscono tutti i trucchi pratici del mestiere.

    Per concludere i criteri fondamentali dei broker per fare trading di Bitcoin con sicurezza, ricordiamo i CFD. Grazie a questi strumenti derivati, messi a disposizione dalla maggior parte dei broker online, è possibile fare trading senza acquistare l’asset e replicandone l’andamento. Questo significa che si ha modo di guadagnare anche se Bitcoin perde quota. Quello che conta, infatti, è aprire la posizione giusta tra long e short.

    Detto questo, facciamo una veloce panoramica dei broker migliori per fare trading con la più famosa tra le criptovalute.

    Plus500

    Broker disponibile online dal 2008, permette di fare trading di Bitcoin con i CFD, di aprire un conto demo e di operare in mobilità grazie a un’app dedicata. Legato a diverse società quotate sulla Borsa di Londra, è considerato tra i più semplici e sicuri.
    Clicca qui per iscriverti gratis su Plus500

    bitcoin critiche
    Plus500 consente di fare trading di Bitcoin in maniera legale ed efficace

    Markets.com

    Caratterizzato da una sessione con contenuti formativi gratuiti eccellenti, ha un ottimo customer care e, ovviamente, non applica commissioni.

    Clicca qui per iscriverti gratis su Markets.com

    eToro

    Questo broker permette di fare trading di Bitcoin imparando dai migliori. Grazie al social trading e ricercando i guru tramite l’apposita funzione, è possibile replicare automaticamente le strategie di chi ha avuto successo e condiviso i propri risultati sul profilo gratuito messo a disposizione dal broker.

    Bastano queste pillole per rendersi conto che, davvero, Bitcoin non è una truffa! Molto importante, a prescindere dal broker scelto, il rischio è una componente ineliminabile e non dipende affatto dall’abilità di chi opera!

    bitcoin opinioni 2017
    eToro è un broker che consente di fare trading di Bitcoin imparando dai migliori

    Inizia ora a fare trading su eToro

  • Bitcoin Cash raddoppiano di valore in borsa oggi

    Le criptovalute sono state protagoniste nel corso del 2017 di una crescita impressionante che ha portato le quotazioni reali delle principali divise digitali a crescere anche del 600%, un chiaro segnale della solida fiducia dei mercati ma anche degli investitori e dei trader. Si tratta infatti di uno strumento unico e innovativo in grado di rivoluzionare letteralmente le stesse concezioni di e-commerce, online banking e scambi online, il tutto in maniera completamente indipendente da banche ed enti di controllo in quanto basato su di un software open source in grado di autogestirsi a tutti i livelli grazie a complessi algoritmi che costituiscono la struttura di base del sistema. Le monete digitali rappresentano insomma senza dubbio uno dei migliori investimenti futuri, e per comprendere il perché basta ricordare brevemente i vantaggi insiti in questa forma di investimento: spese di commissione basse o nulle, transazioni immediate, globali e anonime, massima sicurezza garantita dalla tecnologia Blockchain, inflazione sotto controllo e in generale un ampio spettro di usi che in futuro potrà solo crescere ulteriormente.

    Investire oggi in cryptovalute
    Criptovalute e beni rifugio rappresentano i migliori asset dove investire nel 2018.

    Bitcoin e Bitcoin Cash, la moneta virtuale in borsa oggi

    Tra le molte criptovalute esistenti tuttavia ci riferiamo oggi in particolare alla prima, più nota e più commerciata divisa digitale mai creata, il Bitcoin. Creato nel 2009 dalle brillanti menti dell’anonimo collettivo Satoshi Nakamoto, il Bitcoin sin da allora aperto la strada alle altre criptovalute elevandosi a modello e standard in base a cui sviluppare nuove monete, ma è anche la moneta virtuale che è cresciuta di più in assoluto in borsa oggi: si pensi che il primo giorno della loro quotazione (01/02/2012) un Bitcoin era valutato meno di 5 dollari, oggi lo stesso valore è in discesa a 6.094,7 dollari. Dal codice sorgente dei Bitcoin inoltre è stata da poco sviluppata un’altra divisa digitale della quale abbiamo già parlato più volte, il Bitcoin Cash. Da poco esordienti sulle piazze d’affari, questi ultimi ibridi tra valuta e strumento finanziario sono stati accolti con diffidenza, incertezza e poi euforia dai mercati, un fatto dovuto in questo caso a un semplice fatto tecnico: infatti a causa della sospensione dell’hard fork, un processo che avrebbe creato una nuova Blockchain per rendere le transazioni più veloci e meno costose.

    Oggi fare trading nel Forex con i Bitcoin è semplice.
    Oggi fare trading nel Forex con i Bitcoin è per molti un investimento sicuro.

    Bitcoin Cash crescono sui mercati finanziari oggi

    Invece i Bitcoin Cash sono riusciti già a risolvere questo problema, un fatto imprevisto che al momento garantisce a questi ultimi commissioni molto più basse e migliori performance rispetto ai tradizionali Bitcoin. Di questa variabile si sono presto accorti trader e mercati finanziari, che hanno portato la domanda di acquisto a crescere esponenzialmente tanto che lo scorso weekend il valore dei BCH è addirittura raddoppiato dai 650 di venerdì fino ai 1.432,0 di domenica sera. Al momento il mercato delle criptovalute e dei Bitcoin Cash in particolare vede quindi un’offerta molto bassa e per contro una domanda in continua crescita, uno scenario dominato da questo squilibrio tra fratelli che tuttavia secondo alcuni potrebbe anche durare a lungo, un fatto che potrebbe avere importanti conseguenze sul lungo termine: si pensi infatti che in questo momento BCH è a un passo dal superare gli Ethereum come seconda moneta virtuale in assoluto per capitalizzazione, ma continuando a procedere a questo ritmo nei prossimi giorni potrebbe persino insidiare la prima posizione degli stessi Bitcoin.

    Uno dei migliori strumenti per investire online sui Bitcoin Cash è 24Option. Tramite i CFD (Contratti per Differenza) è possibile ottenere dei rendimenti a dir poco incredibili. Clicca qui e accedi direttamente alla pagina di 24option. Perché diciamo che 24Option è la migliore piattaforma online per fare investimenti? 24Option è semplice da usare, non applica commissioni e consente di investire sia al rialzo che al ribasso. Per aprire un conto DEMO GRATUITO con 24Option, clicca qui >>

  • Bitcoin da record in borsa oggi superano la soglia dei 6.500 dollari

    Alle divise digitali si guarda in questo momento come ai migliori investimenti sicuri che è possibile trovare oggi, ed effettivamente è difficile controbattere a un simile giudizio dopo l’annata straordinaria che ha visto le criptovalute protagoniste di una crescita esponenziale che ancora oggi sembra inarrestabile.

    Criptovalute ancora tra i migliori investimenti futuri in borsa

    Al momento infatti i Bitcoin, la prima moneta virtuale mai creata, hanno raggiunto il record storico di 6.590,90 dollari per singolo credito, una soglia inimmaginabile non solo un anno fa (quando un Bitcoin era valutato circa 500 dollari) ma anche fino a poche settimane fa, quando tra la messa al bando della Cina e le parole di Jamie Dimon molti davano ormai per discendente la parabola delle valute digitali. Oggi le stime e le prospettive degli analisti anche per investire nel 2018 sono ben diverse, ma come molti lettori sapranno la diffidenza è una compagna che non ha mai abbandonato questi innovativi strumenti sin dai loro primi esordi.

    Investire in Bitcoin
    Investire in Bitcoin oggi vuol dire davvero investire sicuro secondo molti analisti.

    Come accennato la prima moneta virtuale a fare il suo esordio in rete furono i famigerati Bitcoin: progettati nel 2009 dall’anonimo collettivo Satoshi Nakamoto, sulla cui identità ancora oggi si discute, questi ultimi furono inizialmente guardati con sospetto da utenti della rete e primi investitori, e in effetti correvano su un software ancora sperimentale e rudimentale, per quanto futuristico e visionario sul lungo termine. Il sistema non era perfettamente sicuro e la tecnologia d’altro canto non era certo la stessa di cui disponiamo oggi, ed era quindi comprensibile l’iniziale diffidenza che accompagnò l’esordio sui mercati finanziari di questi strumenti. Essi tuttavia per propria natura possiedono delle caratteristiche che li rendono non solo ottimi investimenti ma anche una vera e propria rivoluzione democratica e finanziaria realizzata in maniera virtuale. Ma spieghiamoci meglio.

    Le caratteristiche dei Bitcoin li rendono ideali investimenti sicuri

    Le criptovalute come il loro stesso nome suggerisce sono strumenti virtuali e non fisici, reali, inoltre si muovono su un mercato decentralizzato in quanto non vengono stampate o coniate in alcun luogo, ma sono create e gestite invece con semplicità dal sistema stesso che si basa sui solidi principi della crittografia per convalidare ogni transazione e finanche provvedere alla creazione di nuova moneta. Tutti questi processi vengono infatti effettuate digitalmente, ed anche per controllare l’inflazione è infatti stato impostato un tetto massimo che non può in alcun modo essere superato. La rete Bitcoin è infine completamente sicura grazie alla tecnologia Blockchain, in grado di rivoluzionare letteralmente il mondo dell’online permettendo la diffusione e condivisione dei processi informativi, un settore senza dubbio in crescita e dotato sul lungo termine di ritorni economici e finanziari potenzialmente enormi.

    Bitcoin
    Bitcoin, Bitcoin Gold, Bitcoin Cash e ora Futures, queste le opzioni per investire oggi.

    Inoltre da quando negli ultimi giorni l’operatore di mercato CME Group ha reso nota la sua intenzione di lanciare un contratto di future per i Bitcoin la valuta è schizzata al già citato record storico assoluto, raggiungendo una capitalizzazione di mercato totale pari a circa 109 miliardi di dollari. Il lancio di un prodotto Bitcoin in borsa oggi da parte di un’ente tanto prestigioso potrebbe poi aiutare le criptovalute ad ottenere legittimità nel mondo finanziario, rappresentando un importante passo in avanti per l’adozione di massa. Per il momento comunque continua l’impennata impressionante che ha colpito le piazze d’affari di tutto il mondo negli ultimi giorni, ma si tratta solo degli ultimi picchi toccati dopo un’annata davvero strepitosa sui mercati.

    Uno dei migliori strumenti per investire online è 24Option. Attraverso i CFD (Contratti per Differenza) è possibile ottenere dei rendimenti a dir poco incredibili. Clicca qui e accedi direttamente alla pagina di 24option. Perché diciamo che 24Option è la migliore piattaforma online per fare investimenti? 24Option è semplice da usare, non applica commissioni e consente di investire sia al rialzo che al ribasso. Per aprire un conto DEMO GRATUITO con 24Option, clicca qui >>

  • Bitcoin sopra i 6.000 dollari, criptovalute da record in borsa oggi

    Già da tempo i maggiori profeti della finanza così come le voci circolanti sui mercati finanziari parlavano dei Bitcoin come uno dei migliori investimenti sicuri specialmente in ottica futura, e come anche da noi accennato effettivamente la loro impressionante crescita avvenuta in borsa nel corso del 2017 ha avuto dell’incredibile, e in alcuni casi ha superato anche il 600%.

    Come investire sicuro oggi con la moneta virtuale

    Emblematico è appunto il caso dei Bitcoin, la prima moneta virtuale mai creata, che dal 2008 ha rivoluzionato il mondo delle transazioni online e tuttora continua a essere uno tra gli asset più apprezzati e allo stesso tempo discussi sulle piazze d’affari. Negli ultimi mesi la moneta virtuale creata da Satoshi Nakamoto è infatti stata messa al bando dal Governo di Pechino, mentre un gigante della finanza come Jamie Dimon, Ad di JP Morgan, si è permesso di definire l’intero sistema delle criptovalute poco più che una truffa. Sono bastati tuttavia pochi giorni alle divise digitali per riprendersi sui grafici, e da allora è ricominciata per loro una crescita esponenziale che ha portato oggi a un nuovo record in borsa oggi.

    Il Bitcoin è l'investimento del futuro.
    Il Bitcoin è l’investimento del futuro secondo la maggior parte degli analisti ed esperti.

    Criptovalute tra i migliori investimenti online

    Questa notte infatti i Bitcoin hanno superato lo scoglio imponente dei 6.000 dollari facendo registrare il massimo storico dopo un mese a dir poco impressionante: negli ultimi 30 giorni infatti la moneta virtuale è cresciuta di oltre il 50% in borsa superando in questo modo i 100 miliardi di dollari di capitalizzazione totale. È stata tuttavia una crescita all’insegna della volatilità, e per rendersene conto basta osservare le statistiche relative agli ultimi due mesi: a inizio settembre i Bitcoin avevano raggiunto per la prima volta i 5.000 dollari, per poi cadere fino a 3.200 una decina di giorni dopo sull’onda dei divieti messi in atto in Cina. Da allora, pur sempre tra alti e bassi, sono arrivati alla impressionante quota di 6.100 dollari, ma già nella giornata di oggi sono scesi fino alla quotazione attuale di 5.769,9 dollari. Sicuramente parte di questo rialzo è dovuta alla imminente inaugurazione dei Bitcoin Gold, e più in generale alla crescente fiducia di investitori e mercati in questo interessante ibrido tra valuta e strumento finanziario.

    Bitcoin borsa oggi
    I Bitcoin sono tra i migliori investimenti sicuri disponibili in borsa oggi.

    Investire nel 2018 in criptovalute

    Lo stesso Presidente della Banca centrale europea Mario Draghi ha affermato che, per quanto riguarda le criptovalute, che “la tecnologia non è ancora matura per essere presa in considerazione da noi”, ma si tratta comunque di una palese apertura verso una realtà come quella delle divise digitali che fino a qualche anno fa non avrebbe trovato l’appoggio di nessuna autorità al mondo. Oggi invece circolano sui mercati voci secondo cui un gigante dell’alta finanza come Goldman Sachs sarebbe intenzionato ad aprire un desk di trading online pensato appositamente per gli Altcoin, mentre è già stata resa nota la notizia che Amazon intende adottare i Bitcoin come metodo di pagamento ufficiale, anche se per ora nessuna manovra pratica è stata effettuata in questo senso. Per concludere anche Google ha registrato un importante incremento nelle ricerche relative ai Bitcoin, un chiaro segnale che anticipa una ripresa in borsa delle quotazioni reali. Insomma le criptovalute sembra che saranno protagoniste dei mercati anche nel 2018, e secondo la maggior parte degli investitori e dei trader si tratterà di un anno estremamente positivo per questo atipico ma ottimo investimento.

    Uno dei migliori strumenti per investire in Bitcoin è 24Option. Attraverso i CFD (Contratti per Differenza) è possibile ottenere dei rendimenti a dir poco incredibili. Clicca qui e accedi direttamente alla pagina di 24option. Perché diciamo che 24Option è la migliore piattaforma online per fare investimenti? 24Option è semplice da usare, non applica commissioni e consente di investire sia al rialzo che al ribasso. Per aprire un conto DEMO GRATUITO con 24Option, clicca qui >>

  • Scissione nel mondo delle criptovalute: nasce il Bitcoin Gold

    Nonostante le recenti critiche e conseguenti alti e bassi sui mercati finanziari il 2017 è stata un’annata strepitosa per la moneta virtuale: dopo quasi un decennio di anonimato e diffidenza le divise digitali hanno saputo negli ultimi anni evolversi per superare i propri limiti, hanno saputo moltiplicarsi per aumentare l’offerta e infine hanno soprattutto saputo convincere investitori, risparmiatori e grandi aziende dell’enorme potenziale insito in questo strumento che è poi un ibrido tra valuta e vero e proprio strumento finanziario.

    Moneta virtuale, anche nel 2018 tra i migliori investimenti sicuri

    Da inizio anno infatti alcune delle più commerciate criptovalute sono aumentate di valore per oltre il 500%, un dato impressionante che esemplifichiamo citando i noti e famigerati Bitcoin: dai circa 550 euro di ottobre 2016 infatti il valore di un singolo Bitcoin è arrivato nelle scorse settimane a superare i 5.000 euro, mentre a livello globale si continuano ad allargare le prospettive degli utilizzi e addirittura un colosso degli scambi online come Amazon sta preparandosi ad adottarlo come sistema di pagamento ufficiale.

    Cryptovalute come e dove investire oggi
    Le criptovalute sono secondo le stime tra i migliori investimenti futuri.

    Insomma vi è indubbiamente gran fermento nel mondo delle valute virtuali e dei Bitcoin in particolare, la prima moneta virtuale mai creata che come accennato viaggia in questo periodo su livelli da recordo in borsa oggi, e secondo le stime si tratta di un trend che nei prossimi anni dovrebbe solo crescere. L’ultima novità tuttavia riguarda due possibili scissioni all’interno dell dorato mondo delle criptovalute riguardanti peraltro le due principali monete attualmente in commercio, Bitcoin ed Ethereum. Entrambe starebbero infatti valutando di creare un’altra divisa partendo dalla stessa Blockchain della valuta di rifermimento, sdoppiando di fatto un’unico sistema in due strumenti diversi. Se tuttavia per l’Ethereum la questione non è ancora chiara né stata resa ufficiale, per i Bitcoin invece si tratta di una notizia ufficiale e fondata, una scelta pensata per creare opportunità ancora più interessanti per i risparmiatori interessati a investire soldi in Bitcoin ma che potrebbe anche in futuro portare a ulteriore instabilità in un comparto già per sua natura votato alla volatilità.

    Tra mining e borsa oggi, l’evoluzione di Bitcoin e criptovalute

    La più grande scissione nel mondo delle criptovalute è già stata organizzata e avverrà il 25 ottobre ormai imminente, e come manovra nasce in realtà per rispondere a un’esigenza di trasparenza ed equità espressa da molti utenti ma non solo. Infatti come già spiegato la produzione di nuova moneta avviene tramite il meccanismo noto come mining, un processo al quale inizialmente chiunque poteva partecipare mettendo il proprio computer e la propria potenza di calcolo a disposizione della rete Bitcoin. Oggi tuttavia la maggior parte del mining a livello globale viene effettuato da poche enormi farm basate per la gran parte in Cina create appositamente per effettuare mining con potenza record in modo da tagliare fuori gli utenti minori. Si tratta di un limite quindi grave ma nato d’altro canto da una liberalizzazione e da una reale volontà di democratizzazione, ma si è poi evoluto in una pratica opaca e scorretta alla quale gli stessi creatori stanno cercando riparo con questa scissione.

    Uno dei migliori strumenti per investire in Criptovalute è 24Option. Attraverso i CFD (Contratti per Differenza) è possibile ottenere dei rendimenti a dir poco incredibili. Clicca qui e accedi direttamente alla pagina di 24option. Perché diciamo che 24Option è la migliore piattaforma online per fare investimenti? 24Option è semplice da usare, non applica commissioni e consente di investire sia al rialzo che al ribasso. Per aprire un conto DEMO GRATUITO con 24Option, clicca qui >>

    Bitcoin investimenti sicuri oggi
    Con la nascita dei Bitcoin Gold si apre un nuovo capitolo nel mondo delle criptovalute.

    Il concetto alla base di Bitcoin Gold prevede infatti l’aggiornamento a un nuvo protocollo pensato per favorire gli utenti piccoli, i quali saranno ora liberi di tornare a fare mining sul computer di casa grazie a un software pensato per funzionare con le tradizionali schede grafiche casalinghe, in modo da riportare equilibrio tra gli utenti e intaccare lo strapotere delle mining farm cinesi. Il progetto è dunque solido e ben pensato, e non vi è al momento motivo di dubitare del fatto che anche per il 2018 le criptovalute saranno tra i migliori investimenti sicuri in assoluto. La fiducia degli investitori e dei mercati è infatti solida, e per rendersene conto basta osservare la costanza di questo trend che dura da 12 mesi, o anche la prontezza con cui i Bitcoin si sono ripresi dopo la messa al bando della Cina e le aspre parole dell’Ad di JP Morgan Jamie Dimon. Tutto comunque dipenderà ora dalla reale adesione degli utenti al nuovo protocollo, ma si tratta del resto di un’esperimento già tentato dagli stessi sviluppatori con la creazione del Bitcoin Cash, e non vi è motivo come accennato di temere alcun reale rischio.

  • Investire sicuro oggi: Bitcoin e criptovalute

    Tra i molti investimenti online disponibili oggi sui mercati finanziari, senza dubbio le cryptovalute rappresentano un asset tra i più interessanti e atipici in assoluto: inventate alla fine degli anni ’90 e venute alla luce tramite i Bitcoin solo dieci anni dopo, le valute digitali sono nate per sfruttare la potenza della neonata rete internet e per liberare gli utenti dal giogo delle banche, delle commissioni e dei partner finanziari altrimenti sempre presenti anche per le transazioni online.

    La moneta virtuale tra i migliori investimenti online

    Attraverso le cryptovalute invece sono state create diverse reti alternative e indipendenti, realtà virtuali e impalpabili ma in realtà in grado di offrire un modo di investire sicuro completamente nuovo e libero dall’attuale vigente sistema di online banking. Infatti tutte le monete virtuali sono completamente indipendenti da enti centrali o di vigilanza nazionali o internazionali, in quanto si tratta di strumenti digitali e di realtà che non possiedono una corrispettiva sede fisica o legale, e sono in generale costruite su software peer-to-peer di libero accesso che rende questi sistemi aperti a tutti, condivisi e sicuri.

    Uno dei migliori strumenti per investire nelle criptovalute è 24Option. Con i CFD (Contratti per Differenza) è possibile ottenere dei rendimenti a dir poco incredibili. Clicca qui e accedi direttamente alla pagina di 24option. Perché diciamo che 24Option è la migliore piattaforma online per comprare Bitcoin? 24Option è semplice da usare, non applica commissioni e consente di investire sia al rialzo che al ribasso. Per aprire un conto DEMO GRATUITO con 24Option, clicca qui >>

    Investire oggi Bitcoin
    Secondo mercati e investitori le criptovalute saranno tra i migliori asset in cui investire nel 2018.

    Investire in criptovalute in borsa oggi

    Come strumento in sé poi la moneta virtuale garantisce diversi vantaggi pratici a chi intende investire oggi in questo futuristico comparto: garanzia di anonimato, controllo della produzione di moneta in modo da tenere sotto controllo l’inflazione, transazioni immediate e sicure grazie alla rivoluzionaria tecnologia Blockchain, minore suscettibilità di fronte agli alti e bassi di mercato e totale indipendenza da piazze d’affari ed enti centrali, tutto questo all’interno di un sistema come già accennato accessibile a tutti, libero e veloce. Se si pensa poi che nel corso dell’ultimo anno alcune delle principali cryptovalute sono cresciute in borsa di oltre il 500% si può facilmente comprendere perché oggi sono tra i migliori investimenti del momento, e vi è motivo di pensare che lo rimarranno anche per il 2018. Negli ultimi mesi tuttavia sono arrivate dichiarazioni pesanti da parte di alcuni detrattori anche molto influenti a livello finanziario, primo tra tutti Jamie Dimon della prestigiosa JP Morgan, ma di fatto la settimana successiva, mentre i Bitcoin erano crollati ai minimi, la stessa JP Morgan è entrata sul mercato acquistando Bitcoin in larghe quantità.

    Cryptovalute come e dove investire oggi
    Insieme alle materie prime i Bitcoin sono tra i migliori investimenti del momento.

    Non solo Bitcoin tra i migliori investimenti sicuri

    Insomma volendo rimanere fedeli ai dati e ai fatti, il mercato delle cryptovalute è un settore in esponenziale crescita, non per nulla nelle ultime settimane i Bitcoin, la prima e più commerciata moneta virtuale, sono cresciuti in borsa fino a raggiungere la soglia record dei 5.000 dollari, un chiaro segnale che la fiducia di investitori e mercati è solida e forte. Il recente bando da parte di Pechino esteso a tutte le cryptovalute tuttavia ha portato a nuovi crolli che hanno riguardato tutte le principali divise digitali, ma nel corso degli ultimi giorni le quotazioni reali sono tornate in alto del 20% raggiungendo l’attuale quota di 4.790 dollari per singola moneta virtuale. Inoltre molti dei migliori broker online come 24Option >> hanno aggiunto per i propri trader la possibilità di investire in cryptovalute, tra cui oltre i Bitcoin ricordiamo esistono anche gli altrettanto interessanti Bitcoin Cash, Ethereum, Litecoin, Dash e Ripple, valute e sistemi diversi dotate di regole e norme uniche e diverse per ogni caso. Insomma le opportunità sono tante, e in questo senso ogni trader può davvero trovare l’investimento più adatto alle proprie esigenze.

  • Come e dove investire oggi in cryptovalute

    Le cryptovalute sono sicuramente uno degli asset più discussi e interessanti per investire nel 2018, ma dopo un’annata strepitosa dove sono state protagoniste di una crescita esponenziale stanno oggi registrando diversi alti e bassi sui grafici a causa delle pesanti parole del Ceo di JP Morgan Chase Jamie Dimon e delle scelte in materia economica di Pechino: se il primo ha infatti definito le monete virtuali in generale una truffa destinata a fallire miseramente, la Banca centrale cinese ha invece deciso inderogabilmente di chiudere tutte le piattaforme online di compravendita di altcoin, un provvedimento esteso e imponente che ha subito fatto sentire i suoi effetti anche in borsa oggi.

    Tra alti e bassi, investire nel 2018 in cryptovalute

    Di fronte a questa evoluzione di un trend che sembrava incredibilmente solido molti investitori, società e risparmiatori hanno perso fiducia nei confronti delle valute digitali, ma secondo la maggior parte degli esperti queste rimangono uno dei migliori investimenti del momento in quanto rappresentano il futuro dell’online banking e delle transazioni in generale.

    Investire oggi nella moneta virtuale: il trading online

    Ma chi di loro ha ragione? La realtà è come sempre complessa ma di certo comprare Bitcoin vuol dire ancora investire sicuro oggi: si tratta infatti indubbiamente di un progetto di ampia portata ma dotato di immense potenzialità, anche se certo in questi anni ha incontrato una resistenza compatta e diffusa sui mercati finanziari. Esistono comunque per chi volesse investire in cryptovalute diversi metodi per scegliere la tipologia di investimento più adatta alle proprie esigenze, e per la comodità dei nostri lettori abbiamo voluto in questa sede raccogliere le 3 più diffuse raccogliendo vantaggi e svantaggi di ognuna:

    Mercati finanziari oggi moneta virtuale
    Bitcoin e cryptovalute in generale rappresentano secondo molti i migliori investimenti sicuri.

    TRADING: il primo metodo per investire oggi in cryptovalute è certamente il trading, ovvero l’attività per cui si comprano e si rivendono asset per ottenere un guadagno. Si tratta di un processo speculativo facile da gestire e certamente in grado di fornire interessanti payout, ma allo stesso tempo è caratterizzato da una alta percentuale di rischio che spesso finisce col trasformare in perdita anche i migliori investimenti sicuri. Occorre infatti mantenersi informati sulle quotazioni reali così come sulle più recenti notizie del mercato selezionato in modo da individuare il momento esatto in cui comprare a poco per rivendere a tanto, e si tratta di un obiettivo non sempre facile da raggiungere. Finora poi come accennato il trend della moneta virtuale è stato molto stabile e solida nel 2017, ma i recenti sbalzi sui grafici potrebbero comunque rappresentare per un attento investitore ottime opportunità di investimento.

    Uno dei migliori strumenti per investire online con le Criptovalute è 24Option. Attraverso i CFD (Contratti per Differenza) è possibile ottenere dei rendimenti a dir poco incredibili. Clicca qui e accedi direttamente alla pagina di 24option. Perché diciamo che 24Option è la migliore piattaforma online per fare investimenti? 24Option è semplice da usare, non applica commissioni e consente di investire sia al rialzo che al ribasso. Per aprire un conto DEMO GRATUITO con 24Option, clicca qui >>

    Investire a breve e a lungo termine in Bitcoin e cryptovalute

    INVESTIRE A BREVE TERMINE: Altra opzione è invece diluire l’investimento nel tempo con una prospettiva improntata sul breve termine, un processo che ricalca comunque le modalità del già citato trading online: l’idea è infatti la stessa, comprare a poco e rivendere a tanto, ma senza dover effettuare scambi ogni giorno o dover controllare quotidianamente le quotazioni. Si possono in questo caso investire i risparmi stabiliti comprando cryptovalute in un momento di calo, quindi attendere qualche settimana controllando a tratti l’andamento e le prospettive della valuta scelta per poi vendere ottenendo il tanto atteso guadagno. Investire a breve termine in questo senso è decisamente più sicuro e facile del normale trading, ed è quindi rispetto a questo consigliabile, ma la percentuale di rischio rimane comunque relativamente elevata.

    Borsa oggi investire in cryptovalute
    Trading o investimenti a breve e lungo termine? Ecco come investire oggi nella moneta virtuale.

    INVESTIRE A LUNGO TERMINE: l’ultima strategia applicabile è invece l’investimento a lungo termine, dove i rischi sono potenzialmente maggiori ma ancora di più le prospettive di guadagno: secondo le opinioni autorevoli degli esperti le cryptovalute nello specifico rappresentano infatti un asset destinato a modificare il mercato globale degli scambi online, e secondo molti in futuro cresceranno esponenzialmente fornendo a eventuali investitori enormi payout. Si tratta però in questo caso di un atto di fiducia nei confronti della moneta virtuale, ma del resto vogliamo ricordare che nonostante le perenne sfiducia i dati fanno pendere l’ago della bilancia decisamente verso le cryptovalute: si pensi infatti che un Bitcoin 5 anni fa era quotato circa 100 dollari oggi lo stesso valore varia tra i 3.800 e i 4.000 dollari per singolo credito, e secondo le stime si tratta di percentuali che dovrebbero solo crescere nei prossimi anni.