Forex trading

Forex trading: una guida completa per iniziare

Che cos’è il Forex trading? In questa guida completa scopriremo nel dettaglio caratteristiche e segreti del Forex.

Iniziamo subito con lo specificare un concetto importante. Il Trading è un’attività di investimento seria e regolamentata. Se pensiamo che sia una truffa, ci sbagliamo di grosso.

Ovvio, società poco trasparenti ci sono così come in tutti i settori. Tuttavia, soprattutto negli ultimi anni, le attenzioni normative nei confronti del trading sono aumentate e di conseguenza anche il livello di sicurezza è stato ritoccato al rialzo.

Certamente, la prima regola è affidarsi sempre e solo a broker certificati e regolamentati, come ad esempio eToro, la piattaforma Leader in Europa in materia di Trading Online.

Forex trading: cos’è il forex ?

Quando parliamo di mercato Forex facciamo riferimento a tutta una serie di movimenti che sono alla base del commercio nazionale ed internazionale. Ogni giorno sui mercati finanziari vengono tradati circa 4,5 trilioni di dollari con banche, investitori e fondi di investimento. Questi operatori cercano di fare profitti e margini acquistando moneta in una data valuta e rivendendola in un’altra valuta. Compriamo ad esempio 100 euro e li rivendiamo in dollari o in yen a seconda delle quotazioni.

Detto così sembrerebbe tutto facile, ma nella realtà non lo è affatto. Soprattutto a causa delle oscillazioni che in questi anni sono diventate sempre più evidenti.

Come funziona il forex trading.

Cerchiamo di entrare nel vivo con esempi pratici. La moneta più scambiata è sicuramente il dollaro americano (usd) insieme all’euro (eur) quindi la coppia verrà indicata dalla dicitura (eur/usd). La prima della coppia è detta valuta base ed assume valore unitario (pari ad 1) in uno scambio, mentre la seconda indica la valuta in cui scambiare.

Indicativamente se ad esempio il dollaro è quotato a 1,29 per comprare 1 euro avremo bisogno di 1,29 dollari.

Ripetiamo, fare Trading non è semplice tuttavia le potenzialità sono davvero ampie. ovvio, ci sono da tenere in considerazione tanti fattori e soprattutto tante valute, dal momento che la loro disponibilità è davvero molto vasta.

Per scegliere le migliori coppie valutarie, sarà importante affidarsi a piattaforme serie e regolamentate, come vedremo in seguito. Altrettanto importante sarà selezionare piattaforme in grado di offrire servizi di qualità per un Trading profittevole fin dai primi passi.

Forex trading: I primi passi da fare.

Di seguito una lista completa di ciò che occorre fare per iniziare al meglio l’esperienza di investimento sui mercati,

Studiare i mercati.

Per approcciarsi al Trading occorre innanzitutto avere delle buone conoscenze sul mercato in cui andremo ad operare. In commercio si trovano manuali e libri dedicati. Tuttavia, negli ultimi anni la tendenza maggiore è data da Webinar o classi virtuali organizzati da professionisti del settore. Spesso le stesse piattaforma di negoziazione mettono a disposizione i loro esperti ed il loro materiale didattico. La finalità è quella di istruire il cliente in materia di Trading e speculazione.

Fare pratica in Demo.

Ogni trader ha mosso i primi passi su un conto Demo. Su questi conti è possibile operare con denaro virtuale replicando fedelmente quanto accade nei mercati reali. Questo Step è estremamente importante perchè permette al Trader di operare in condizioni di mercato reali. Infatti, i conti Demo sono simili in tutto e per tutto alle piattaforme reali, ciò che cambia è solo il capitale che si utilizza. Non denaro vero, bensì soldi virtuali.

Sarà quindi un passaggio molto importante per prendere dimestichezza con la piattaforma e testare le strategie di trading più adatte al nostro profilo di rischio.

L’unico aspetto che non è possibile sviluppare al meglio riguarda la psicologia. In condizioni di denaro virtuale, il trader non ha l’occasione si sviluppare la capacità di reggere lo stress, e gestire il carico emotivo che tenere una posizione aperta su conto-reale comporta.

Per ovviare a ciò, sarà necessario iniziare ad operare con un conto reale e dotarsi di una buona strategia di Money Management.

Adottare un Money Management adeguato.

L’aspetto psicologico del trading online è cruciale: operando a mercati aperti e con denaro reale i sentimenti e le emozioni provate dal trader sono molteplici e contrastanti. Questi sentimenti non possono essere eliminati, non siamo dei Robot. Tuttavia, per un’operatività di successo è fondamentale gestire al meglio questi sentimenti,

Uno dei segreti principali per gestire le emozioni consiste nell’adottare una strategia di Money Management. Questa parola indica un corretto approccio di gestione del rischio. E’ un concetto meno complesso di quanto si possa immaginare. Uno degli aspetti principali del Money Management consiste nel suddividere il nostro capitale in piccole parti. Di solito, tra i 2% ed il 5% del totale.

In questo modo, quando andremo ad operare, utilizzeremo solo una parte prestabilita del nostro capitale. In caso di andamento negativo dell’operazione, la perdita sarà limitata e saremo in grado di “metabolizzarla” meglio anche a livello psicologico.

Inoltre, se consideriamo che sui migliori Broker è ormai possibile operare con poche decine di Euro, ne consegue che la strategie del Money Management può essere applicata anche basando i nostri calcoli su pochi euro. Tutto ciò rende il rischio legato all’investimento davvero minimo.

Forex trading: Gli strumenti migliori.

Adesso abbiamo chiarito cosa serve a livello di preparazione per affrontare il mondo degli investimenti online. Andiamo quindi ad analizzare lo strumento finanziario migliore per questa tipologia di investimento.

I Cfd (Contract for Difference) sono dei contratti per differenza che seguono l’andamento di un determinato sottostante. Ad esempio, un titolo azionario come le azioni Amazon, oppure, valute, indici o criptovalute. Tali strumenti possono essere scambiati, ovvero comprati o venduti. I Cfd si differiscono dalle azioni perché non sono titolo di comproprietà di una società. Non conferiscono quindi diritto di voto a chi li detiene. Ad ogni modo, i Cfd offrono gli stessi benefici economici dei titoli azionari, come utili, dividendi e frazionamenti.

In termini ancora più tecnici, con i Cfd si scambia la differenza di valore tra il prezzo di apertura di un certo titolo sottostante (es. titolo azionario) e il suo prezzo di chiusura.

Seguendo questo meccanismo, il trader che negozia i Cfd guadagna in due scenari:

  • Mercato rialzista: profitto ottenuto attraverso l’apertura di un CFD rialzista
  • Mercato ribassista: profitto ottenuto attraverso l’apertura di un CFD ribassista

Il meccanismo è molto semplice e siamo sicuri che già vi sia chiaro. Occorre comprare se si pensa che un titolo sia prossimo al rialzo, occorre vendere se si pensa che un titolo sia prossimo al ribasso. I Cfd seguono i valori dei sottostanti, perciò potrete ottenere risultati positivi proprio come degli azionisti, ma operando in borsa da casa in tutta comodità.

Forex trading: Gli errori da evitare.

La prima cosa da fare, in materia di errori da evitare, consiste nel pensare che il trading sia un truffa.

Soprattutto negli ultimi anni, tra Direttive Europee e regolamenti internazionali, il Trading è diventata un’attività sempre più regolamentata e professionale. Ad oggi è impossibile dubitare di ciò, dal momento che questo significherebbe mettere in dubbio l’intero sistema di vigilanza Europeo.

Le azioni truffaldine ci sono come in tutte le attività. L’esistenza di broker di dubbia moralità, non deve significa che il trading è nocivo.

Tuttavia, per essere al riparo da ogni truffa, occorre scorrere l’elenco presento nei siti degli Enti come la Consob. In questo modo troveremo tutte le società autorizzate ad operare. Per ulteriore sicurezza, possiamo andare a ricercare le aziende presenti nella Black List e vedere se il Broker che abbiamo scelto vi è presente.

In definitiva, operare con piattaforme sicure ci mette al riparo da qualsiasi problematica.

Stare alla larga dai forum.

Una delle prime cose che fanno gli investitori alla prime armi è recarsi sui forum per cercare informazioni utili o suggerimenti su come operare al meglio. Ben presto, scoprono l’amara sorpresa. Ovvero, che il livello qualitativo di questi Forum è davvero basso. In compenso, è altissimo il livello di litigiosità.

Inoltre, la maggior parte dei Forum prevede una fase di registrazione semplice e con pochi controlli; basta utilizzare un nome falso ed una email fasulla per creare un profilo e sparlare di tutto su queste chat. Ovviamente, sono molti i Trader che riversano la loro frustrazione sugli altri.

Ancora, se la prendono con il broker, reo di aver causato la perdita subita. Eppure, spesso si parla male di Broker regolamentati e di prima fascia. Altro che truffe!

Insomma, un consiglio sincero: state alla larga dai forum.

Forex trading: Le caratteristiche dei migliori broker.

Vediamo innanzitutto quali caratteristiche deve possedere la piattaforma di trading online ideale:

Deposito minimo: il deposito minimo per cominciare a negoziare va da 10 a 100 euro circa. Scegliere un broker con un deposito iniziale che sia nella media sarà molto importante e non dovrà essere particolarmente alto. E’ importante che sia accessibile a qualsiasi investitore, per iniziare ad investire con cautela, senza dover affrontare un grande investimento iniziale.

Trade minimo: il minimo indispensabile per negoziare va da 1 euro a 20 euro per alcune piattaforme.

Conto demo: il conto demo sarà indispensabile per tutti quei trader che sono alle prime armi. Insomma,coloro che devono imparare ad utilizzare la piattaforma e a conoscere un minimo di teoria riguardante tutto ciò che c’è da sapere sul trading. Il consiglio più importante è iniziare a fare trading online attraverso un conto demo.

Certificazioni e garanzie: Il broker di forex trading o trading Cfd deve essere assolutamente certificato e sicuro. Le certificazioni più comuni sono:

  • Fca
  • CySec
  • Consob
  • Cnmv

Forex trading: I corsi da seguire.

Come sappiamo, il Trading è un’attività per la quale non è previsto un corso di laurea specifico o un’abilitazione professionale. Ovviamente, ci saranno alcuni corsi universitari più adatti di altri per svolgere al meglio questa disciplina. Economia, matematica, statistica e altri, rappresentano un’ottima base di partenza per avviarsi alla carriera da Trader.

Tuttavia, ripetiamo che non esistono corsi Ad-hoc. Per questo motivo, per una formazione completa ed adeguata, sarà opportuno rivolgersi a corsi rivolti in modo specifico a questa professione.

L’importanza di corsi specifici.

A nostro giudizio, aldilà della formazioni accademica, sarà molto importante prendere parte a corsi specifici sulla materia. Non tutti i migliori Trader hanno studiato economia, anzi. Inoltre, il Trading è una materia molto pratica che si basa su alcuni concetti-chiave importanti, come l’analisi tecnica o fondamentale.

Una volta che si avrà un’infarinatura di base su questi argomenti, giocherà un ruolo importante la pratica sulla piattaforma. Man mano che si studieranno nuove strategie e nuove tecniche operative, sarà molto importante testarle su conto demo e far andare avanti di pari passo teoria e pratica.

Ultimo suggerimento, stare alla larga da corsi di trading estremamente costosi. Spesso sono redatti da esperti di marketing bravissimi a vendere ma poco pratici nella sostanza, ovvero insegnare la materia.

Qual’è la soluzione? Ne abbiamo individuata una, perfetta per chi vuole iniziare e soprattutto totalmente gratuita.

Il miglior corso sul trading.

La piattaforma Trade.com é quella che presenta l’offerta più vasta in materia di formazione. Account Manager dedicato, webinar, corsi face to face e soprattutto il famoso Ebook da scaricare gratuitamente.

Ad oggi, l’Ebook di Trade.com risulta essere uno dei più scaricati in Italia. Si caratterizza per un linguaggio chiaro e scorrevole e per essere molto orientato alla pratica. Al termine della lettura, gli utenti saranno già pronti per operare quantomeno su conto demo.

Infine, aspetto fondamentale, questo corso è scaricabile in Pdf ed è totalmente gratuito.

Per scaricare gratuitamente il materiale didattico offerto da Trade.com clicca qui

Forex trading: I vantaggi del trading automatico.

Il trading automatico è una modalità operativa che prevede l’utilizzo di Expert Advisor (EA) che si sostituiscono al Trader. Questi EA sono dei software opportunamente settati che hanno il compito di scandagliare il mercato, analizzando una grande quantità di informazioni al secondo.

Insomma, si sostituiscono al Trader principalmente per quanto riguarda la parte di analisi.

In seguito, una volta individuata una buona opportunità di entrata a mercato, aprono l’operazione. Il funzionamento automatizzato non deve trarre in inganno. Ciò non vuol dire che il Trader è esente da qualsiasi impegno, anzi. Questi EA vanno settati per bene ed è sempre opportuno fare una revisione mensile delle performance.

Il suggerimento è quello di testare questi robot automatici su conto Demo al fine di verificarne l’effettiva efficacia. Solo dopo una importante fase di backtesting sarà opportuno lanciare il nostro EA su conto reale.

Ricordiamo che gli EA sono ottimizzati per la piattaforma Metatrader. In particolare, il broker Trade.com  è molto utilizzato da trader che utilizzano questa modalità automatica per operare.

Scarica la Demo di Trade.com per operare con il trading automatico

Forex trading: L’importanza della Consob.

Fare forex trading in Italia è sempre più diffuso. Per operare in Italia è sempre opportuno scegliere broker italiani che abbiano ricevuto l’autorizzazione da parte di Consob o di altra entità di controllo con sede all’interno dell’Unione Europea.

Per Broker Italiani non ci riferiamo necessariamente a società con sede fisica in Italia. Anche una sede a Londra, ad esempio, ci fornisce ampie garanzie. Per “broker italiani” intendiamo piattaforme in grado di offrire un servizio di assistenza al cliente nella nostra lingua. Sarà un aspetto importante, onde evitare qualsiasi problema di comunicazione.

Quindi, la sede assume un’importanza relativa. Ciò che conta è la presenza di autorizzazioni da parte di Enti Europei di vigilanza. Autorizzazione FCA, Consob o CySec ci permettono di operare con totale sicurezza.

Ovviamente questi broker garantiscono la massima sicurezza e affidabilità. Vediamo adesso quali sono i migliori broker presenti sul territorio italiano.

Forex trading: Recensione dei migliori broker.

eToro

Questo Broker permette di negoziare numerosissimo Asset e tante coppie di valute nel Forex, il tutto con spread bassi e condizioni di mercato concorrenziali.

Estremamente solido e sicuro, presenta le seguenti regolamentazioni e/o licenze:

  • FCA
  • Consob
  • CySec
  • Asic

Nato nel 2007, è presente in Italia dal 2010 ed ha conquistato milioni di clienti grazie al Copy Trading.

Di cosa si tratta? E’ una metodologia di Trading automatico che consente di copiare le operazioni dei Trader più bravi. Infatti, su eToro sono presenti decine e decine di professionisti, definiti Top Trader. Basterà selezionare quelli più bravi e profittevoli con un click del nostro Mouse per replicare tutte le loro operazioni, in scala 1:1, nel nostro conto trading.

Come mai i Top Trader si fanno copiare? Semplice, per ottenere soldi e bonus da eToro. Infatti, più aumenta il numero di Follower e più aumentano i premi. Ancora, maggiori saranno i profitti realizzati e più alti saranno i bonus in denaro elargiti a questi professionisti.

Insomma, il Copy Trading è un sistema rivoluzionario dove guadagnano tutti, principianti ed esperti!

Puoi scegliere eToro per il tuo trading cliccando qui.

Trade.com

Abbiamo già parlato del famoso Ebook messo a disposizione da questa piattaforma. Scopriamo adesso gli altri vantaggi.

In primo luogo, il numero di Asset a disposizione. Su Trade è possibile negoziare otre 2.000 strumenti nella comoda Metatrader 4.

E quali vantaggi per gli inesperti? Trade.com mette a disposizione un servizio eccellente di segnali di trading. In semplici parole, analisti esperti analizzano il mercato e quando si presentano occasioni di acquisto (o di vendita), ci inviano una notifica in tempo reale.

Il nostro compito sarà quello di scegliere se entrare a mercato o aspettare il segnale successivo. Il servizio è gratuito e la percentuale di profitto sfiora l’80%, un valore altissimo che garantisce professionalità e soprattutto profitti a coloro che applicano questa metodologia per il Trading quotidiano.

Richiedi gratuitamente il servizio di Segnali di trading in questo Link

Iq option

Una delle opzioni più gettonate per investire con piccoli fondi, è quella di Iq option. Si tratta di un broker molto famoso nel panorama Europeo. Questa piattaforma consente di investire anche con solo 1 euro in moltissimi mercati: forex, materie prime e molto altro ancora.

Questo servizio rappresenta il tratto distintivo del Broker ed è una delle qualità più apprezzate dai trader che lo scelgono. Infatti, operare con solo €10 è un’ottima soluzione per coloro che si approcciano per la prima volta ai mercati su un conto reale.

In questo modo, sarà possibile fare Trading con piccole somme, utilizzare il Money Management e rischiare davvero poco. Il tutto, in presenza di un conto reale e condizioni “vere” di Trading.

Clicca qui per fare trading con Iq Option

Conclusioni.

Giunti al termine di questo lungo e completo articolo, è quindi chiaro che il Forex può regalare grandi soddisfazioni. Tuttavia, occorre approcciarsi con serietà, impegno e dedizione. La scelta del giusto broker può rivelarsi cruciale per il successo della nostra carriera da trader.

In italia la Consob è un’ente che controlla in modo rigido tutti gli operatori finanziari presenti sul nostro territorio. Per questo motivo è fondamentale operare con un broker certificato dalla Consob come quelli da noi segnalati.

Ecco i Link per iniziare ad investire nel Forex con sicurezza e professionalità:

Our Score
Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]