Forex trading

Forex trading: una guida completa per iniziare

Che cos’è il Forex trading? Il Forex è il mercato finanziario dove si scambiano tra di loro le valute.  Solo capendo il forex e i suoi meccanismi si può davvero guadagnare, questo deve essere chiaro. Non possiamo vedere il forex come un gioco d’azzardo, in cui si scommettono dei soldi più o meno a caso.

Se siamo convinti che il forex sia un gioco, dove operare più o meno a caso, siamo sulla buona strada per perdere i nostri soldi. Spesso chi si approccia in questo modo corre poi a scrivere sui vari forum che il forex è tutto una truffa. La cosa peggiore, in questo caso, non saranno i soldi persi ma soprattutto le opportunità che non riusciremo a cogliere. Infatti, il trading valutario è probabilmente una delle attività a più alto rendimento che possano esistere.

Certamente, la prima regola è affidarsi sempre e solo a broker certificati e regolamentati, come 24option, eToro e Iq option.

Forex trading: cos’è il forex ?

Quando parliamo di mercato Forex facciamo riferimento a tutta una serie di movimenti che sono alla base del commercio nazionale ed internazionale. Ogni giorno sui mercati finanziari vengono tradati circa 4,5 trilioni di dollari con banche, investitori e fondi di investimento. Questi operatori cercano di fare profitti e margini acquistando moneta in una data valuta e rivendendola in un’altra valuta. Compriamo ad esempio 100 euro e li rivendiamo in dollari o in yen a seconda delle quotazioni.

Detto così sembrerebbe tutto facile,ma nella realtà non lo è affatto. Soprattutto a causa delle oscillazioni che in questi anni sono diventate sempre più evidenti.

Come funziona il forex trading.

Cerchiamo di entrare nel vivo con esempi pratici. La moneta più scambiata è sicuramente il dollaro americano (usd) insieme all’euro (eur) quindi la coppia verrà indicata dalla dicitura (eur/usd). La prima della coppia è detta valuta base ed assume valore unitario (pari ad 1) in uno scambio, mentre la seconda indica la valuta in cui scambiare.

Indicativamente se ad esempio il dollaro è quotato a 1,29 per comprare 1 euro avremo bisogno di 1,29 dollari. Come vedremo fare trading non è semplice ma questo apre a scenari molto ampi. Questo principalmente perchè ogni singola operazione può essere fatta su tutte le valute del mondo. Vedremo poi quando parleremo di piattaforme di trading l’importanza che rivestono le figure di intermediazione, ovvero i broker. Queste società offrono a tutti gli investitori dei conti di trading per negoziare ed una serie di coppie di valute su cui agire. Non è detto dunque che trattino tutte le valute, le più comuni comunque ci saranno.

Forex trading: I primi passi da fare.

Quando si investe online bisogna studiare e seguire gli investimenti, dedicando tempo ed energie. Non è un lavoro faticoso nè difficile, anzi la maggior parte degli investitori lo trova esaltante. Tuttavia bisogna mettere in conto che ci vuole del tempo, sia per imparare che per gestire i propri investimenti on line. Vediamo nel dettaglio quali sono i primi passi.

Studiare i mercati.

Per approcciarsi al Trading occorre innanzitutto avere delle buone conoscenze sul mercato in cui andremo ad operare. In commercio si trovano manuali e libri dedicati. Tuttavia, negli ultimi anni la tendenza maggiore è data da Webinar o classi virtuali organizzati da professionisti del settore. Spesso le stesse piattaforma di negoziazione mettono a disposizione i loro esperti ed il loro materiale didattico. La finalità è quella di istruire il cliente in materia di Trading e speculazione.

Fare pratica in Demo.

Ogni trader ha mosso i primi passi su un conto Demo. Su questi conti è possibile operare con denaro virtuale replicando fedelmente quanto accade nei mercati reali. La pratica sui mercati finanziari è molto importante. Rappresenta l’unico passo che permette al Trader di apprendere concretamente ad operare sui mercati ed a speculare in borsa con successo. Grazie a questi conti-demo sarà possibile effettuare operazioni di compravendita con un capitale virtuale. Questo capitale può essere di qualche migliaio di Euro o anche fino a 100.000 Euro.

Si segnala anche un “contro”, che tuttavia non dipende dallo strumento in sé quanto dalla natura stessa del concetto di simulazione. Infatti, se l’ambiente è protetto e quindi non vi è alcun rischio di perdere il capitale. In questo modo, il trader non ha l’occasione si sviluppare la capacità di reggere lo stress, gestire la pressione psicologica ed il carico emotivo che tenere una posizione aperta su conto-reale comporta.

Per ovviare a ciò, sarà necessario iniziare ad operare con un conto reale e dotarsi di una buona strategia di Money Management.

Adottare un Money Management adeguato.

L’aspetto psicologico del trading online è cruciale: quando si opera sul mercato ci sono forti sentimenti di paura e avidità. Questi sentimenti non possono essere eliminati. Tuttavia devono essere controllati se si vuole operare con successo.

Il trucco migliore per gestire questi sentimenti durante il trading consiste nell’adottare una strategia di Money Management. Questa parola indica un corretto approccio di gestione del rischio. E’ un concetto meno complesso di quanto si possa immaginare. Fare money management significa suddividere il capitale a disposizione in piccole quote, solitamente mai superiori al 5% del capitale totale. Su ciascuna operazione di mercato si utilizzerà solamente una di queste piccole quote. In questo modo se l’operazione va male le perdite saranno estremamente contenute rispetto al capitale totale.

Al fine di acquisire esperienza e testare le nostre strategie, ormai i migliori broker permettono di operare anche con poche centinaia di euro. Ne consegue che un capitale iniziale modesto ed un money management ben strutturato rendano il rischio veramente minimo.

Forex trading: Gli strumenti migliori.

Adesso abbiamo chiarito cosa serve a livello di preparazione per affrontare il mondo degli investimenti online. Andiamo quindi ad analizzare lo strumento finanziario migliore per questa tipologia di investimento.

I Cfd (Contract for Difference) sono dei contratti per differenza che seguono l’andamento di un determinato sottostante. Ad esempio, un titolo azionario come le azioni Amazon, oppure, valute, indici o criptomonete. Tali strumenti possono essere scambiati, ovvero comprati o venduti. I Cfd si differiscono dalle azioni perché non sono titolo di comproprietà di una società. Non conferiscono quindi diritto di voto a chi li detiene. Ad ogni modo, i Cfd offrono gli stessi benefici economici dei titoli azionari, come utili, dividendi e frazionamenti.

In termini ancora più tecnici, con i Cfd si scambia la differenza di valore tra il prezzo di apertura di un certo titolo sottostante (es. titolo azionario) e il suo prezzo di chiusura.

Seguendo questo meccanismo, il trader che negozia i Cfd:

. Ottiene un risultato positivo se dopo l’apertura di una posizione di acquisto il prezzo del sottostante registra complessivamente un rialzo. Oppure, se dopo l’apertura di una posizione di vendita il prezzo del sottostante registra complessivamente un ribasso.

. Ottiene un risultato negativo se dopo l’apertura di una posizione di acquisto il prezzo del sottostante registra complessivamente un ribasso. Oppure, se dopo l’apertura di una posizione di vendita il prezzo del sottostante registra complessivamente un rialzo.

Il meccanismo è molto semplice e siamo sicuri che già vi sia chiaro. Occorre comprare se si pensa che un titolo sia prossimo al rialzo, occorre vendere se si pensa che un titolo sia prossimo al ribasso. I Cfd seguono i valori dei sottostanti, perciò potrete ottenere risultati positivi proprio come degli azionisti, ma operando in borsa da casa in tutta comodità.

Forex trading: Gli errori da evitare.

Perché comprare un’automobile se si è dell’idea che non faccia al caso nostro? Perché iniziare una relazione con una persona presupponendo che finirà male? Ci sono trader che considerano il trading online una truffa. Che senso ha allora iniziare ad investire se si pensa questo?

Fare trading è un’attività finanziaria a tutti gli effetti, regolamentata e sicura. Non è affatto una truffa. Altrimenti bisognerebbe iniziare a dubitare di migliaia di trader che operano in tutto il mondo. Oppure di autorità di vigilanza nazionali che autorizzano società di brokeraggio, o di decine di broker con bilanci a più cifre.

Le azioni truffaldine ci sono come in tutte le attività. Ci sono dentisti onesti e altri disonesti. Ci sono ristoratori che portano in tavola al cliente prodotti di qualità, altri che propongono piatti fatti male. L’esistenza di broker di dubbia moralità, non significa che il trading è nocivo. Per evitarli basta scorrere la lista CySec e verificare quali compagnie sono autorizzate e regolamentate. Volendo fare un’ulteriore verifica basta andare alla ricerca delle black list e stare alla larga di società dubbie. In questo articolo mettiamo i nostri lettori in guardia da tutte le truffe più comuni presenti nel mondo del Trading.

Il trading è un’attività finanziaria rischiosa, dove si possono conseguire guadagni interessanti ma anche accumulare perdite. Ci sono molti fattori che incidono sul risultato finale. Certamente sbagliare piattaforma, avere un approccio non professionale, incide molto sulla propria esperienza di trading.

Stare alla larga dai forum.

E’ una buona idea cercare idee e strategie per il trading sui forum finanziari? Probabilmente no. I forum finanziari non sono affidabili. Purtroppo chiunque può creare un indirizzo email fasullo, iscriversi e iniziare a pontificare come se fosse un esperto, quando in realtà non lo è. I forum sono pieni di inganni, di truffe, di recensioni fasulle.

Ci sono broker di altissima qualità recensiti in modo negativo. Dall’altro lato, ci sono broker pessimi, spesso neanche autorizzati, recensiti come se fossero eccezionali. Purtroppo i forum non sono una fonte di informazioni affidabili a meno di non avere già una buona esperienza. Insomma, occorre essere in grado di distinguere i post affidabili da quelli che contengono solo baggianate. Per questo motivo un principiante farebbe bene a stare lontano dai forum.

Forex trading: Le caratteristiche dei migliori broker.

Vediamo innanzitutto quali caratteristiche deve possedere la piattaforma di trading online ideale:

Deposito minimo: il deposito minimo per cominciare a negoziare va da 10 a 100 euro circa. Scegliere un broker con un deposito iniziale che sia nella media sarà molto importante e non dovrà essere particolarmente alto. E’ importante che sia accessibile a qualsiasi investitore, per iniziare ad investire con cautela, senza dover affrontare un grande investimento iniziale.

Trade minimo: il minimo indispensabile per negoziare va da 1 euro a 20 euro per alcune piattaforme.

Conto demo: il conto demo sarà indispensabile per tutti quei trader che sono alle prime armi. Insomma,coloro che devono imparare ad utilizzare la piattaforma e a conoscere un minimo di teoria riguardante tutto ciò che c’è da sapere sul trading. Il consiglio più importante è iniziare a fare trading online attraverso un conto demo.

Certificazioni e garanzie: Il broker di forex trading o trading Cfd deve essere assolutamente certificato e sicuro. Le certificazioni più comuni sono la CySec Cyprus Securities and Exchange Commission, la Mifid Markets in Financial Instruments Directive, Fca Financial Conduct Authority. Esse possono variare a secondo del paese dove è registrato il broker.

Forex trading: I corsi da seguire.

Tecnicamente chiunque può diventare un trader professionista, in quanto non ci sono dei corsi di studio necessari per abilitarsi alla professione di trader. Tuttavia è bene ricordare come alcuni filoni formativi siano sicuramente più utili degli altri. Come risulterà intuibile, un buon punto di riferimento potrebbe essere il possesso di una laurea in Economia. In ogni caso, avere conoscenze particolarmente approfondite in temi economici.

Anche una laurea in Matematica o in Scienze statistiche potrebbe essere di grandissimo aiuto. Infatti, sia l’analisi tecnica che più in generale l’analisi “numerica” e finanziaria, costituiscono un utile supporto alle valutazioni operative.

L’importanza di corsi specifici.

A nostro giudizio, diventerà estremamente importante cercare di completare la propria conoscenza mediante corsi sulle tecniche del trading, sui metodi di analisi tecnica e fondamentale. Anche corsi sulla psicologia nel trading e su tutto ciò che può costituire un tassello ideale per poter arricchire il nostro bagaglio di esperienze e di conoscenze saranno utili in vista dello sbarco vero e proprio sui mercati finanziari.

Insomma, spesso il valore aggiunto in materia di formazione è dato da seminari dal vivo, corsi universitari, eventi di approfondimento presso società di investimento e banche. Tali corsi costituiscono un valore aggiunto imprescindibile. Tuttavia, anche sul web è possibile trovare del materiale formativo di base e avanzato. Il problema consiste in primo luogo nell’affidabilità del docente o dell’accademia di trading. Spesso ci si imbatte in guru del marketing che si spacciano per esperti di mercati finanziari, vendendo corsi a diverse migliaia di euro senza però fornire una vera preparazione in materia. Oppure, corsi certificati è di livello hanno il problema di essere poco accessibili per una questione di prezzo. Infatti non tutti hanno a disposizione €1.000 o €2.000 da spendere per un corso formativo.

Qual’è la soluzione? Ne abbiamo individuata una, perfetta per chi vuole iniziare e soprattutto totalmente gratuita.

Il miglior corso sul trading.

La piattaforma 24option é quella che presenta l’offerta più vasta in materia di formazione. Oltre ai seminari live, sono infatti disponibili gratuitamente una serie di guide estremamente approfondite, sia online che attraverso il download di dettagliati ebook. Queste guide introducono e definiscono in modo chiaro tutti i passaggi necessari all’investimento finanziario, andando anche a toccare elementi finanziari particolarmente tecnici. Strategie, comparazioni, dati analitici, possono infatti risultare determinanti per approdare ad una scelta di trading remunerativa.

Per scaricare gratuitamente il materiale didattico offerto da 24option clicca qui.

Forex trading: I vantaggi del trading automatico.

Il trading automatico è una modalità operativa che prevede l’utilizzo di potenti software automatizzati, noti come robot per trading o expert advisor. Mediante questi software, il broker permette al trader di operare in modo meccanico. In altre parole, i software si sostituiscono al trader per eseguire le operazioni. Sono loro che inseriscono in maniera automatica gli ordini che rispettano i parametri su cui si basa la strategia.

Con un sistema di trading automatico, il trader definisce regole specifiche per l’ingresso e l’uscita dei trade che vengono eseguiti automaticamente dal software. Una volta stabilite e programmate le regole, il software sarà in grado di monitorare le condizioni dei mercati per individuare le opportunità di acquisto o vendita. Tutto questo in base ai parametri specificati dalla strategia. In base a tali regole, un trade può essere aperto con un determinato stop loss e un certo target. Altri trades possono venir chiusi e così via.

In modalità trading automatico sarà quindi il software a scegliere le posizioni da aprire e da chiudere, gli asset su cui investire e in che modalità operare. Il trader inserirà solo dei parametri, a cui la macchina si atterrà per fare le operazioni. Pertanto ogni robot sarà differente perché segue una strategia di trading diversa.

Un esempio pratico.

Esiste un linguaggio di programmazione per la piattaforma Metatrader che consente di creare robot per fare trading automatico in modo semplice e veloce. Ad esempio, l’algoritmo utilizzato potrebbe prevedere un’istruzione del tipo: “se l’asset X cade di più del 10%, allora compralo”.

La qualità di questi robot dipende, sostanzialmente, dalla bravura di chi li scrive. In generale, chi si dedica a sviluppare robot e algoritmi deve avere una doppia competenza:

. Conoscere a fondo le dinamiche dei mercati finanziari (o almeno di un mercato in particolare).
. Conoscere gli aspetti tecnici informatici per la creazione di algoritmi.

Come si può facilmente intuire, si tratta di un lavoro complesso. Non è un caso che di robot o algoritmi che funzionano davvero e generano profitti elevati ce ne siano davvero pochi. Solitamente, quei pochi che funzionano davvero un costo realmente molto elevato.

Forex trading: L’importanza della Consob.

Fare forex trading in Italia è sempre più diffuso. Per operare in Italia è sempre opportuno scegliere broker italiani che abbiano ricevuto l’autorizzazione da parte di Consob o di altra entità di controllo con sede all’interno dell’Unione Europea.

E’ importante puntualizzare che cosa si intende per forex broker italiano: un forex broker che offra un’interfaccia in lingua italiana e che garantisca anche l’assistenza nella nostra lingua. Questo perché parlare al telefono in inglese per risolvere un eventuale problema o semplicemente per chiarire un dubbio potrebbe non essere facile.

Un altro aspetto importante è quello legale: consigliamo di fare forex trading esclusivamente con broker autorizzati e regolamentati all’interno dell’Unione Europea. E’ opportuno ricordare che un broker che abbia ricevuto l’autorizzazione in un paese dell’Unione può operare legalmente in tutti gli altri paesi dell’Europa, Italia compresa.

Ovviamente questi broker garantiscono la massima sicurezza e affidabilità. Vediamo adesso quali sono i migliori broker presenti sul territorio italiano.

Forex trading: Recensione dei migliori broker.

24option

24option è una piattaforma di investimenti finanziari estremamente seria e professionale. Spesso viene menzionata dagli addetti ai lavori fra le più affidabili all’interno del panorama dei broker di settore. Nel corso degli anni, hanno dimostrato sul campo di combinare un’eccellente offerta finanziaria ad una grande trasparenza in termini di rispetto delle normative in vigore e dei suoi clienti.

Il deposito minimo per aprire un conto live con 24option è di 100 euro. Questo broker è regolamentato dal CySEC. E’ quindi un broker in linea con la Direttiva Mifid. Tali enti disciplinano in maniera ferrea l’erogazione di servizi finanziari e di investimento e le cui licenze ad essi collegate garantiscono, in maniera certa, l’alto profilo di una società autorizzata.

L’offerta formativa.

Uno dei punti di forza della proposta di questo broker è sicuramente quello relativo l’offerta formativa. Oltre ai seminari live, sono infatti disponibili gratuitamente una serie di guide estremamente approfondite, sia online che attraverso il download di dettagliati ebook. Puoi scaricare gratis l'Ebook cliccando qui. Queste guide introducono e definiscono in modo chiaro tutti i passaggi necessari all’investimento finanziario, andando anche a toccare elementi finanziari particolarmente tecnici.

I segnali di trading.

Tra le caratteristiche più apprezzate offerte dal broker 24option annoveriamo la possibilità di ricevere gratuitamente eccellenti segnali di trading. Clicca qui per ricevere i segnali di trading offerti da 24option. In pratica si tratta di indicazioni precise su condizioni di mercato particolarmente interessanti. Questi segnali hanno un livello di affidabilità veramente elevata, servizi con previsioni così accurate hanno di solito un costo di abbonamento mensile superiore ai 1.000 euro. Nel caso di 24option, invece, il servizio è completamente gratuito.

Inizia a fare trading con 24option cliccando qui.

eToro

Per chi volesse fare trading in più modo automatico, magari perché si ha meno tempo a disposizione, suggeriamo la soluzione di eToro. Tramite questa piattaforma è possibile fare trading su forex, azioni, materie prime, criptovalute. E’ un broker completamente gratuito e mette a disposizione un’interfaccia veramente semplice e intuitiva. eToro applica spread davvero competitivi e vantaggiosi. Si tratta della prima piattaforma di social trading al mondo. Con la piattaforma eToro è possibile ricercare gli investitori professionali che hanno guadagnato di più nel passato e quindi copiarli in maniera completamente automatica.

Come funziona nel dettaglio? In pratica, c’è un motore di ricerca interno veramente molto efficiente che consente di trovare i migliori trader, quelli che hanno guadagnato di più nel passato. E’ possibile visualizzare i livelli di profitto generati da ciascun trader ma anche il livello di rischio medio associato alle operazioni di quel trader. In base a tutti questi dati è facile selezionare i trader che veramente vale la pena copiare: basta un click per cominciare a replicare automaticamente tutte le operazioni fatte da quel trader. Il sistema brevettato CopyTrader è molto efficace e si è dimostrato essere migliore della maggior parte dei servizi professionali di previsioni forex.

I vantaggi del copy-trading.

Che cosa ci guadagnano i trader che danno l’autorizzazione ad eToro per essere copiati? Ovviamente, soldi. Infatti oltre ai normali profitti di trading ottengono da eToro un premio che dipende dal numero di follower, ovvero i trader che copiano. Per questo motivo questi trader professionisti hanno tutto l’interesse ad accumulare il maggior numero di follower e quindi non solo forniscono il consenso per farsi copiare ma, di solito, sono anche molto generosi con i consigli ai trader principianti.

Ovviamente anche il più bravo trader del mondo può commettere degli errori: per questo motivo è sempre opportuno non limitarsi a copiare un singolo trader ma puntare alla diversificazione. I copiatori più furbi di solito copiano 6 o 7 trader esperti, in modo che se uno sbaglia, i profitti degli altri compensano le perdite e generano comunque un profitto complessivo.

Puoi scegliere eToro per il tuo trading cliccando qui.

Iq option

Una delle opzioni più gettonate per investire con piccoli fondi, è quella di Iq option. Si tratta di un broker molto famoso nel panorama Europeo. questa piattaforma consente di investire anche con solo 1 euro in moltissimi mercati: forex, materie prime e molto altro ancora.

Sotto moltissimi punti di vista, la piattaforma di trading di Iq option è un broker senza eguali. Il servizio risulta essere infatti di altissima qualità all’interno di un ambiente di trading estremamente avanzato. Solitamente i clienti rimangono molto soddisfatti dai risultati ottenuti dal trading di Iq option. Molto apprezzata è la possibilità di operare con piccoli investimenti. Inoltre, questa piattaforma si comporta in maniera estremamente corretta in ogni ambito, grazie alla regolamentazione da parte della Consob.

IQ Option consente di fare trading all’interno di moltissimi mercati:

479 azioni (asset sottostanti cfd).
Etf (indici e panieri di consumo).
45 coppie forex (valute e criptovalute).
54 opzioni (azioni, indici, forex, ecc).
13 criptovalute.

La soluzione di Iq option è quindi senza dubbio una delle migliori attualmente disponibili sul mercato. Inoltre, rappresenta la soluzione ideale per investire piccole somme in azioni, forex, criptovalute e tutti quei mercati che consentono di investire poco e guadagnare interessantissime cifre.

Clicca qui per fare trading con Iq Option.

Forex trading: Conclusioni.

Giunti al termine di questo lungo e completo articolo, è quindi chiaro che il Forex può regalare grandi soddisfazioni. Tuttavia, occorre approcciarsi con serietà, impegno e dedizione. La scelta del giusto broker può rivelarsi cruciale per il successo della nostra carriera da trader. In italia la Consob è un’ente che controlla in modo rigido tutti gli operatori finanziari presenti sul nostro territorio. Per questo motivo è fondamentale operare con un broker certificato dalla Consob come quelli da noi segnalati.

Registrati adesso e fai trading su 24option

 

Clicca qui per fare trading automatico su eToro

 

Inizia a fare trading sul forex con Iq option