investire in oro oggi

Dove investire nel 2018-2019

La Brexit, la guerra in Siria, la crisi dei migranti, il tentato coup d’Etat in Turchia, la bancarotta del Venezuela, la crisi del settore bancario italiano, l’elezione di Trump e i numerosi problemi interni emersi nell’Unione Europea: il 2017 è stato indubbiamente dal punto di vista finanziario e sociale un anno difficile sotto molti versanti, ma ora in quanto cittadini e investitori occorre guardare al futuro e non al passato, in modo da poter individuare i migliori comparti, asset e affari per investire nel 2018, così da poter scegliere il più adatto alle proprie esigenze per investire senza rischi.

Dove investire senza rischi nel 2017
Dove investire senza rischi nel 2017

Uno dei migliori strumenti per investire online è Trade.com, e attraverso i CFD (Contratti per Differenza) è possibile ottenere dei rendimenti a dir poco incredibili.

Perché diciamo che Trade.com è la migliore piattaforma online per fare investimenti? Trade.com è semplice da usare, non applica commissioni e consente di investire sia al rialzo che al ribasso.

Clicca qui per aprire un conto demo gratuito su Trade.com

Beni rifugio, un investimento sempre solido

Iniziamo dunque la nostra analisi partendo dalla sempre amata categoria dei beni rifugio: il petrolio per esempio si presenta come un settore in difficoltà al momento, in quanto i prezzi nonostante siano saliti di recente continuano a rimanere vicini ai minimi storici del 2013. L’attuale tensione tra produttori americani e arabi infatti sta da mesi spingendo in basso le quotazioni dell’oro nero, secondo alcuni una strategia messa in campo dagli arabi per danneggiare le grandi lobby petrolifere statunitensi in un momento socialmente complesso proprio a causa dell’elezione di Trump. Al momento si consiglia dunque di investire con molta cautela in petrolio, che almeno per qualche mese rimarrà una grande incognita per i mercati finanziari. I diamanti sono invece un settore nuovo e in grande crescita, ma allo stesso tempo paiono essere ancora al centro un business in mano alle grandi banche, le quali richiedono spesso prezzi e commissioni esageratamente alti per la loro compravendita, come rivelato dalla nota trasmissione televisiva Report. Si tratta comunque di un mercato interessante e indubbiamente unico per le sue caratteristiche, e investire in diamanti nel 2018-2019 potrebbe essere una ottima e redditizia scelta sul lungo termine, a patto come sempre di informarsi e rivolgersi a un esperto che accompagni l’acquirente nella transazione, in modo da non incorrere in truffe e inganni purtroppo non rari nell’ambiente. In crescita invece l’oro che si conferma il bene rifugio per eccellenza: di valore sempre alto e relativamente stabile e facile da vendere in qualsiasi momento, il biondo metallo è sempre un investimento consigliabile, a prescindere dai momentanei alti e bassi in borsa oggi.

Investire in arte, in immobili o in valute, i settori in crescita nel 2017

Anche gli investimenti artistici sono al centro di un fiorente mercato che ha fatto ufficialmente l’ingresso nel mondo dorato dell’alta finanza, con nel solo 2016 il 50% in più di investitori. L’arte è infatti un business in costante crescita da anni, e certamente un settore da tenere d’occhio nel 2017. Anche in questo caso tuttavia è consigliabile possedere delle competenze e conoscenze artistiche specifiche e solide, in modo da poter scegliere, valutare e realmente investire in opere d’arte, e non ritrovarsi solamente dopo anni con soprammobili molto costosi. Inoltre si tratta di una strategia operabile unicamente sul lungo termine, rientrante in quella sorta di progetto personale che è la collezione privata, quindi un settore certamente consigliabile ma allo stesso modo non per tutti. Rimane invece relativamente solido il comparto abitativo: gli investimenti immobiliari rimangono al momento tra i più consigliabili date le basse quotazioni degli immobili e gli esperti hanno previsto una buona annata per il settore. Si tratta comunque di una tipologia di investimento a lungo termine e di non facile gestione, alla quale consigliamo di approcciarsi unicamente se realmente interessati e consci degli oneri e dei costi a essa legati.

Grafico investimento 2017
Beni rifugio e investimenti immobiliari, solidi comparti per investire nel 2018

Inoltre anche sul mercato valutario o forex dipendono non poche ombre, specialmente in merito alle divisioni createsi di recente riguardo alle manovre di politica monetaria internazionale: da un lato vi è l’America di Trump, le aspettative di crescita economica e la probabile, imminente stretta dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve. Dall’altro la Banca centrale europea e soprattutto la Bank of Japan che adottano notoriamente politiche accomodanti per timore di rompere il delicato equilibrio delle rispettive finanze. In tutto questo a trarre vantaggio sarà indubbiamente il dollaro: il biglietto verde infatti, nonostante i recenti alti e bassi dovuti ai primi passi falsi dell’amministrazione Trump, è previsto in crescita nel 2017 di circa il 20% rispetto alle valute dell’Eurozona, confermandosi almeno sulla carta, e a scanso di colpi di testa del magnate più potente del mondo, un buon asset in cui investire nel 2018-2019.

Inizia ad investire online con Trade.com e apri un conto con solo 100 euro per provare a fare trading o usa il conto demo. 

Migliori Broker per Investire in Sicurezza nel 2018-2019

Ecco la lista dei broker aggiornata per il 2018-2019 per investire in completa sicurezza.

  • Broker: Xtb
    Deposito Minimo: NA €
    Licenza: Cysec
    • Demo Gratuita
    • Corso Gratuito
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Capex
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Academy
    • Trading Central
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Semplice ed intuitivo
    **Terms and Conditions apply. **68% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider. You should consider whether you can afford to take the high risk of losing your money
  • Broker: Plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Piattaforma professionale
    • Demo gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Avatrade
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Central Bank of Ireland (No. C53877)
    • App AvatradeGO
    • Metatrader 4 disponibile
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)

Tutti i broker presenti all’interno di questa tabella sono completamente regolamentati, offrono la protezione per le perdite del cliente e consentono di investire sia al rialzo che al ribasso su un grande ventaglio di indici, azioni, forex, criptovalute e molto altro ancora.

Our Score
Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]