comprare azioni moncler

Comprare azioni Moncler | Guida completa

Ecco ciò che ti serve sapere su come comprare azioni Moncler.

AZIENDAMONCLER
✅CODICE ISINIT0004965148
🧥SETTOREAbbigliamento
➡SEGMENTO MTA 1
💵TICKERMONC

Moncler è un’azienda tessile di origine francese, ora di proprietà italiana, nota per la produzione del suo “piumino verniciato“, prodotto di punta ed icona della moda di lusso nel mondo.

Acronimo di Monestier de Clermont, luogo in cui è maturata l’idea, il brand Moncler nasce come produttore di sacchi a pelo e, in seguito ad una evoluzione della piccola azienda, articoli per l’alpinismo in alta quota. L’azienda ha equipaggiando importanti spedizioni alpine ed è divenuta fornitore ufficiale della nazionale francese di Sci Alpino. Si è resa protagonista di una crescita esponenziale che la porta ad innovare la sua cifra stilistica e ad estendere i suoi prodotti alle aree urbane.

Il fine posizionamento e l’attitudine ad innovare hanno portato ad una crescita verticale.  Inoltre la costante ricerca e il suo piumino, ormai articolo di culto hanno reso il brand un riferimento per la moda di lusso nel mondo. 

A seguito della sua espansione, Moncler diviene di azionariato italiano e passerà, solo nel 2003, definitamente sotto il controllo dell’imprenditore Remo Ruffini. Imprenditore della moda, rimodella le strategie, gli obiettivi e la linea estetica  dell’azienda in cui, oggi, ricopre le cariche di Presidente ed Amministratore Delegato.

Tali attività di sviluppo ed ammodernamento dei processi, permetteranno al gruppo di consolidare una distribuzione capillare in 75 paesi nel mondo attraverso 193 boutique monomarca, pur mantenendo le proprie collocazioni principali nelle città di Milano e Trebaséleghe.

In questo articolo approfondiremo dati ed informazioni utili sull’azienda, compresi nozioni e consigli su come comprare azioni Moncler e come farlo attraverso la piattaforma eToro.

Prima di iniziare, ecco una panoramica completa delle migliori piattaforme su cui fare trading online e di quelle che riteniamo più semplici ed efficaci per l’acquisto di azioni.

  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Semplice ed intuitivo
    **Terms and Conditions apply. **67% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider. You should consider whether you can afford to take the high risk of losing your money
  • Broker: Plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Piattaforma professionale
    • Demo gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Trade.com
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Corsi gratuiti
    • Demo gratis
    *Il 75,80 % di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre l’elevato rischio di perdere il suo denaro. **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Iqoption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Demo Gratuita Illimitata
    • Deposito minimo basso
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: OBRInvest
    Deposito Minimo: 250 €
    Licenza: CIF 217/13
    • Segnali SMS
    • Corso di Trading Gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)

Azioni Moncler Quotazione e prezzo in tempo reale

Iniziamo la nostra analisi con la quotazione in tempo reale del titolo Moncler e i suoi principali dati finanziari.

  • Capitalizzazione: € 15,70 Miliardi 
  • Rapporto P/E: 49,34
  • Fatturato: € 1,4 Miliardi
  • Utile netto: € 300,4 Milioni

Storia aziendale Moncler

Nata come produttore di sacchi a pelo nel 1952 per mano di René Ramillon, artigiano di attrezzature da montagna, e di André Vincent, l’azienda prende il nome da Monestier de Clermont, località francese in cui è stata fondata.

Oggetto della sua produzione erano, inizialmente, delle attrezzature di manifattura artigianale per la montagna, quali sacchi a pelo, mantelle foderate con cappuccio e tende telescopiche.

Tuttavia, ciò non ha dissuaso il due fondatori dall’intraprendere la nuova produzione. Così nascono i primi piumini, dapprima indossati dagli stessi dipendenti dell’azienda per resistere al freddo delle montagne francesi e ben presto convertiti in una linea specializzata per l’alpinismo, sotto consiglio dell’alpinista Lionel Terray, amico dello stesso René Ramillon.

Ne conseguirà una serie di successi di vendita dettati anche dagli importanti accordi commerciali stipulati nell’ambito dei grandi eventi di alpinismo. Tra le partnership degne di nota, infatti, spiccano gli equipaggiamenti alla prima spedizione italiana sul K2 (1954), alla spedizione francese sulla cima del Makalu (1955) ed alle spedizioni in Alaska organizzate dallo stesso Terray (1964).

Non meno importante risulta essere la fornitura ufficiale destinata alla nazionale francese di sci alpino in occasione dei Giochi Olimpici Invernali di Grenoble. Saranno tali iniziative a confermare la validità del piumino Moncler e a consolidarne il successo, fino alla sua esportazione nelle aree urbane e alla revisione della sua estetica.

Conseguita l’affermazione del prodotto e del brand nello scenario globale della moda, l’azienda rafforzerà la sua presenza per mezzo dell’imprenditore Remo Ruffini, già direttore creativo del gruppo e operante del settore mediante l’azienda di famiglia, il quale ne acquista il marchio e ne controlla il 26,75% dell’azionariato attraverso la Ruffini Partecipazioni.

Ad oggi, l’azionariato del Gruppo Moncler vede come maggior contributore lo stesso Ruffini, seguito da:

  • BlackRock
  • Fondo Sovrano di Singapore
  • Temasek
  • Juan Carlos Torres (chairman Dufry)

L’azienda conta oltre 4000 dipendenti impieganti in svariate posizioni quali butique, produzione ed uffici nel mondo.

Come comprare azioni Moncler

In passato, per comprare azioni Moncler, dovevi necessariamente andare in banca e aprire un conto titoli. Questa operazione richiedeva alte spese di commissione, un dispendio di tempo in attività burocratiche e chiudeva l’opportunità di entrare nel mercato azionario a chiunque non possedesse un capitale consistente.

Oggi invece grazie alla rivoluzione attuata dai broker online tutto ciò non è che un lontano ricordo. Infatti adesso è possibile iniziare a fare trading anche partendo da poche decine di euro, senza costi fissi e commissioni.

Inoltre mentre in passato il calo delle azioni Moncler era un’eventualità particolarmente temuta, soprattutto dai suoi azionisti, oggi , per un investitore che opera con intelligenza, tutto ciò non rappresenta assolutamente una minaccia bensì un’opportunità da cogliere grazie ai CFD (contratto per differenza).

Nello specifico: quando il prezzo delle azioni di Moncler scende, grazie ai CFD diventa possibile guadagnare sulle azioni Moncler.

Indipendentemente dalla rotta del mercato, infatti, attraverso i CFD possiamo operare verso il basso o verso l’alto, traendone ugualmente beneficio economico poiché ciò che conta è solo comprenderne i movimenti.

Tanto per essere più chiari: se le quotazioni delle azioni di Moncler scendono è il momento giusto per vendere i CFD, che andremo poi a riacquistare quando il loro prezzo sarà più basso.

Questo, ovviamente, ci permetterà di guadagnare sulla differenza.

Praticando il trading con i CFD, ci si presenta un ulteriore vantaggio, soprattutto nel comprare azioni Moncler. Il vantaggio è la leva finanziaria, la quale ti permette di operare anche non depositando l’intero importo dell’operazione ma solo una parte di esso. Ciò aumenta sensibilmente il tuo potere di lucrare sull’operazione.

Dove comprare azioni Moncler

Una delle modalità con cui comprare azioni Moncler è sicuramente l’utilizzo della piattaforma globale eToro.

Strumento che consigliamo perché rapido, semplice ed efficace. Inoltre, cosa non meno importante, offre un facile accesso ai trading ed agli investimento online e con condizioni vantaggiose per chiunque sia intenzionato a negoziare delle azioni.

Se poi vuoi provare a fare trading sulle azioni Moncler, eToro mette a tua disposizione un conto Demo che, senza alcun costo aggiuntivo, ti permette di metterti alla prova ed iniziare ad operare sui mercati con $ 50.000 virtuali.

Inizia da qui!

comprare azioni moncler

Comprare azioni Moncler conviene?

Arrivati a questo punto vi starete probabilmente chiedendo se quindi comprare azioni Moncler conviene o meno. Analizziamo qualche altro dato per dare una risposta definitiva a questa domanda.

Modello di Business

A rafforzare l’operato della compagnia come realtà industriale vi è sicuramente la sua attenzione costante all’ampliamento della gamma prodotti, alla comunicazione ed all’innovazione digitale, canale quest’ultimo che ha determinato, nell’ultimo periodo, una forte riqualificazione del marchio e delle sue quote di mercato.

Moncler, infatti, opera su più fronti della fascia lusso, con l’ambizioni di estendere a cultura dei suoi prodotti alle altre stagioni dell’anno. Per questa ragione, ha brillantemente strutturato la sua offerta di articoli in più collezioni, quali:

  • Main
  • Gamme Bleu
  • Gamme Rouge
  • Grenoble
  • Enfant
  • Genius

Tale lungimiranza ha condotto il brand all’espansione e collocazione in 75 mercati con 193 punti vendita monomarca.

Previsioni

Il titolo, ha fatto il suo ingresso in borsa nel 2013, e da allora ha subito forti oscillazioni al rialzo e al ribasso, fino a registrare un trend prevalentemente positivo a partire dal 2017.

Nell’anno 2020, come tutti i brand del settore della moda ha visto una riduzione delle sue vendite e anche del suo valore in borsa a causa della crisi economica derivata dalla pandemia.

La solidità del gruppo e le capacità strategiche e imprenditoriali del management, sono riuscite a traghettare il brand fuori dal periodo più buio senza riscontrare perdite irreparabili. Certo, per recuperare la perdita di utile netto del 16% avvenuta nel 2020 (rispetto al 2019), ci vorrà del tempo. Ma se le campagne vaccinali dovessero ottenere i risultati sperati le previsioni per Moncler potrebbero essere abbastanza positive.

Il Target Price indicato risulta essere, ad oggi, pari a 52 EUR, con un andamento del titolo che è in discesa ma contraddistinto sicuramente da ripetute risalite. Investire in azioni moncler può, quindi, rappresentare una opportunità di guadagno per gli investitori che operano con intelligenza e con visione di lungo termine.

Chi, come già indicato precedentemente, acquista le azioni ad un prezzo basso, acquisisce un beneficio non poco importante in termini di guadagno e di potere economico sull’operazione, facendo dell’acquisto di azioni Moncler sicuramente un’operazione dai risvolti positivi.

Concorrenti

Pur rappresentando un solido riferimento nel panorama del lusso, Moncler non è certo l’unica realtà esistente, operante nel suo mercato. Sono molteplici, infatti, i gruppi industriali che costituiscono una concorrenza diretta per l’azienda di Ruffini e che fanno della moda un’industria più che florida.

Tra i maggiori concorrenti della stessa fascia che si occupano di produzione di abbigliamento invernale e piumini ci sono Colmar Original’s e Canada Goose.

Ma Moncler compete anche con grandi brand di lusso quali Gucci, Ferragamo, Prada, Tod’s e molti altri. Tutte realtà, quindi, molto ben strutturate e caratterizzate da ampi successi di vendita e di pubblico.

Tuttavia non sembrano rappresentare una reale problematica per l’azienda italiana che, con riassetto costante della propria struttura interna e lungimiranti partnership con operatori nel settore per la produzione di nuovi capi ed azioni di co-branding, mantiene con coerenza il suo posizionamento di mercato puntando alla crescita. Tra le collaborazioni più importanti, emergono sicuramente quelle con:

  • Fendi
  • Comme des Garçons
  • Mykita
  • Rimowa
  • Off-White
  • Palm Angels

La situazione attuale, in ultima analisi, delinea un mercato che, seppur costellato da imponenti realtà della moda (nazionali ed internazionali), vede Moncler come contributrice di rilievo, anche grazie all’intelligente operatività strategica, sempre mirata alla crescita ed ha garantire esiti profittevoli a chiunque decida di comprare azioni del gruppo.

Conclusioni

Con questo articolo abbiamo cercato di fornirvi tutte le informazioni e i dati necessari al comprare azioni in modo corretto. Abbiamo analizzato strategie, storia e casi studio dell’azienda, approfondendo anche le migliori piattaforme con cui fare trading online e come farlo tramite la piattaforma globale eToro.

Abbiamo evinto, dunque, uno spiccato senso estetico ed una compagnia dinamica e sempre incline ad apportare evoluzioni al mercato, con l’ausilio di articoli unici e professionisti indubbiamente preparati.

Ecco qui il link per iniziare a comprare azioni con eToro!

 

Quando nasce Moncler?

Moncler nasce nel 1952 come produttore di attrezzature da montagna, per mano di due artigiani che, dedotto il potenziali dei loro piumini da montagna, decideranno di farne il loro prodotto di punta e di esterne la portata al mercato della moda urbana.

Quanto fattura Moncler?

Al 2020, il fatturato registrato di Moncler è pari a circa 1,4 miliardi di Euro con un utile netto che ammonta ai 300 milioni.

Chi guida il Gruppo Moncler?

Alla guida dell’azienda vi è l’imprenditore Remo Ruffini che dal 2003, anno in cui ha acquisito l’impresa, ne ricopre le cariche di Presidente ed Amministratore Delegato.

Quali sono i concorrenti di Moncler?

Si configurano come concorrenti diretti del gruppo,realtà industriali come Colmar e Canada Goose ma anche importanti brand afferenti al canale lusso della moda.
Tra questi: Gucci, Ferragamo, Prada, Tod’s.

Our Score
Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]