comprare azioni finecobank

Comprare azioni Fineco Bank | consigli pratici

Ecco una serie di spunti e consigli pratici su come comprare azioni FinecoBank.

FinecoBank S.p.A. è una banca multicanale indipendente attiva nell’offerta di servizi finanziari, trading, banking ed investimenti.

AZIENDAFINECO BANK
📌CODICE ISINIT0000072170
📈MERCATOMTA
🥇SETTOREBancario
📊TICKERFBK

Riconosciuto come uno dei principali istituti bancari in Italia, Fineco è leader nel trading online e vanta la più fitta rete di consulenti finanziari nel territorio italiano, articolata in circa 2.570 Personal Financial Advisor, un network di oltre 390 Fineco Center ed un patrimonio clienti dal valore di 68 miliardi di Euro.

Gli inizi vedono la società accentrata quasi totalmente sui servizi finanziari e di investimento. Successivamente, anche grazie agli imponenti gruppi intervenuti al progetto, sviluppa anche servizi orientati al cittadino quali conto corrente remunerativo (lanciato in Italia dalla stessa Fineco), conto di deposito, conto completo, carte di pagamento, assegni, ricariche telefoniche e molti altri tasselli, oggi parte del’ecosistema bancario di Fineco.

A seguito di diverse acquisizioni e cessioni dell’azienda, da prima da parte della Banca Popolare di Novara, Banco Popolare di Brescia, Capitalia ed, in ultima analisi, da parte di Unicredit SpA, Fineco è oggi una banca indipendente che opera per mezzo di un libero azionariato ed è quotata presso la Borsa di Milano.

In questo articolo approfondiremo storia, dati ed informazioni utili su come comprare azioni FinecoBank e, soprattutto, come farlo in maniera semplice e traendo benefici dalle operazioni di trading.

Prima di iniziare, ecco una panoramica delle migliori piattaforme su cui fare trading online. Si distinguono per rapidità, efficienza e facilità di accesso a tutte le operazioni di trading.

  • Broker: Xtb
    Deposito Minimo: NA €
    Licenza: Cysec
    • Demo Gratuita
    • Corso Gratuito
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Capex
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Academy
    • Trading Central
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Semplice ed intuitivo
    **Terms and Conditions apply. **68% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider. You should consider whether you can afford to take the high risk of losing your money
  • Broker: Plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Piattaforma professionale
    • Demo gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Avatrade
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Central Bank of Ireland (No. C53877)
    • App AvatradeGO
    • Metatrader 4 disponibile
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)

Quotazione in tempo reale azioni FinecoBank

FinecoBank è, dal 2014, quotata presso la Borsa di Milano. Per iniziare a farci un’idea dell’andamento del titolo, osserviamo il grafico con la quotazione in tempo reale.

 

 

  • Capitalizzazione:  € 8,83 miliardi
  • Rapporto P/E: 27,13
  • Fatturato: € 775,8 milioni
  • Utile netto: € 323,57 milioni

Storia aziendale Fineco Bank

La società FinecoBank S.p.A. nasce nel 1982 come GI-FIN Srl, realtà dedita prevalentemente ai servizi finanziari e di consulenza. Nel giro di pochi anni riesce a fidelizzare 250.000 clienti e a diventare leader europea nel trading online.

Divenuta società per azioni quotata sulla Borsa di Milano, la società incorpora importanti realtà del settore bancario, come Istituto per le Cessioni del Quinto SpA, con l’obiettivo di ampliare il proprio ventaglio di servizi ed aumentare la sua incidenza sul mercato Italiano.

Dopo una serie di operazioni degne di nota, come l’entrata nel gruppo Banca Popolare di Novara, la cessione al Banco Popolare di Brescia, l’entrata del gruppo Bipop Carire e poi in Capitalia, Fineco entra attivamente a far parte del gruppo Unicredit SpA.

Questo passaggio avviene per mano di un accordo della stessa Capitalia con il gruppo. L’accordo vede la banca Fineco cedere le proprie divisioni Prestiti e Cessione del quinto ed incorporare le attività di Xelion, banca multicanale in forza alla stessa Unicredit.

Tale attività espansiva del gruppo culminerà con l’uscita di Unicredit dal capitale della compagnia, l’approdo sul mercato del Regno Unito con un conto destinato ai residenti UK e la costituzione della Fineco Asset Management, società irlandese attiva nella gestione di fondi di investimento.

I manager di punta dell’istituto risultano essere:

  • Alessandro Foti (Amministratore Delegato e Direttore Generale)
  • Paolo Di Grazia (Vice Direttore Generale e Responsabile Global Business)
  • Fabio Milanesi (Vice Direttore Generale It, Operations, Customer Care)
  • Mauro Albanese (Direttore Commerciale Rete PFA e Private Banking)

Come comprare azioni Fineco Bank

In passato per comprare azioni Fineco Bank era necessario far affidamento ad istituti bancari o intermediari finanziari. Questi erano caratterizzati da tempi burocratici piuttosto lunghi e spese di commissione elevate. 

Oggi invece, grazie alla nascita e alla diffusione dei broker online, è possibile comprare azioni Fineco senza pagare commissioni e partendo anche da capitali ridotti.

Inoltre le piattaforme di trading online offrono anche la possibilità di negoziare il titolo tramite i CFD, detti anche contratti per differenza.

Questi strumenti finanziari danno una doppia occasione di negoziazione. Il trader, infatti, in base alle proprie analisi sul titolo, può decidere se puntare al rialzo o al ribasso.

Nello specifico: quando il prezzo delle azioni di Fineco scende, grazie ai CFD diventa possibile guadagnare sulle azioni Fineco.

Indipendentemente dalla rotta del mercato, infatti, attraverso i CFD possiamo operare verso il basso o verso l’alto, traendone ugualmente beneficio economico poiché ciò che conta è solo comprenderne i movimenti.

Tanto per essere più chiari: se le quotazioni delle azioni di Fineco scendono è il momento giusto per vendere i CFD, che andremo poi a riacquistare quando il loro prezzo sarà più basso.

Questo, ovviamente, ci permetterà di guadagnare sulla differenza.

Praticando il trading con i CFD, ci si presenta un ulteriore vantaggio, soprattutto nel comprare azioni Fineco. Il vantaggio è la leva finanziaria, la quale ti permette di operare anche non depositando l’intero importo dell’operazione ma solo una parte di esso. Ciò aumenta sensibilmente il tuo potere di lucrare sull’operazione.

Dove comprare azioni Fineco

Come abbiamo anticipato, è sicuramente più conveniente comprare azioni Fineco Bank tramite broker online. Ma quali sono i migliori broker da utilizzare per fare trading?

eToro

Una delle modalità più dirette ed efficaci con cui comprare azioni Fineco è sicuramente l’ausilio della piattaforma eToro.

Questo grazie alla sua semplicità d’uso, la sua efficienza e la facilità di accesso a trading ed investimenti online con condizioni vantaggiose per chiunque decida di iniziare a negoziare delle azioni.

Oltre a dare l’opportunità di investire tramite CFD o acquistare direttamente le azioni Fineco, eToro mette a tua disposizione anche un conto Demo che, senza alcun costo aggiuntivo, ti permette di metterti alla prova ed iniziare ad operare sui mercati con $ 50.000 virtuali.

In questo modo, soprattutto se sei un broker alle prime armi, potrai testare le tue strategie e le tue capacità prima di iniziare a spendere soldi veri.

Clicca qui e negozia azioni Fineco senza commissioni

Plus500

Un altro broker molto valido per acquistare azioni FinecoBank è senza dubbio plus500.

Si tratta  di un broker molto famoso, caratterizzato da diversi aspetti interessanti, come per esempio l’ottima user experience.

Infatti questa piattaforma è particolarmente apprezzata dagli utenti in quanto è molto intuitiva e facile da utilizzare. 

Come eToro, poi, permette la negoziazione in CFD e l’apertura di un conto DEMO.

Le sue principali caratteristiche sono:

  • Spread competitivi
  • No commissioni sull’eseguito
  • Deposito minimo pari a soltanto 100 euro
  • Gestione Trades Semplificata ed Avanzata
  • Sicurezza Massima Trading

Investi su Fineco in modo facile e intuitivo

comprare azioni finecobank infografica

Comprare azioni Fineco Bank conviene?

Arrivato a questo punto ti starai probabilmente chiedendo se comprare azioni Fineco Bank conviene o meno. Analizziamo qualche altro dato prima di arrivare ad una conclusione definitiva.

Modello di Business

Le attività di FinecoGroup S.p.A. risultano oggi essere piuttosto variegate, con una predisposizione iniziale dell’azienda ai servizi di investimento, trading e private banking ma una successiva apertura del gruppo ai servizi orientati al cittadino, quali conto corrente di deposito, conto completo, assegni e ricariche telefoniche.

L’asset aziendale della banca, dunque, si presenta come variegato e molto ben strutturato, vedendo Fineco operare in Italia nel comparto dei servizi finanziari quali investimenti e trading (di cui il gruppo è stato precursore in Italia a partire dal 1999) ed anche nel canale delle operazioni convenzionali, riconducibili ad una banca tradizionale.

La sua operatività, infatti, la vede operare su più fronti e non solo in Italia, con una salda presenza in Regno Unito e Irlanda ed una presenza sul territorio distribuita su oltre 2.570 Personal Financial Advisor, un network di oltre 390 Fineco Center.

Competitors

Con una attitudine all’innovazione ed all’efficientamento dell’esperienza dell’utente, Fineco si colloca tra i migliori istituti bancari al mondo e tra i primissimi in Italia per efficienza e qualità del servizio al cliente. A comprovare tali meriti, i molteplici premi e riconoscimenti ottenuti negli anni.

Tra questi spiccano sicuramente i seguenti:

  • Premio WWW all’applicazione Fineco da parte del Sole 24 Ore (2012)
  • Riconoscimento “Sito Web dell’anno” negli anni 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016
  • Banca più consigliata dell’anno attraverso il Passaparola da parte del Boston Consulting Group (2015)
  • Sesta azienda italiana per Customer Experience e Prima tra le banche da parte di KPMG (2016)

A rappresentare una concorrenza diretta nel suo operato, vi sono solo i gruppi ben strutturati ed abili nell’eguagliarne l’efficacia ed il pragmatismo. A disporre di questi requisiti sono sicuramente banche come Unicredit o Intesa per i servizi bancari convenzionali e realtà digitali come CheBanca! e Ing Direct.

Ad ogni modo, la presenza di una popolata rete di attori del suo mercato, non incide sugli indici di gradimento dei servizi Fineco, definita e riconosciuta perpetuamente come una tra le realtà più performanti e di qualità nel comparto bancario.

Previsioni

Il titolo FinecoBank ha visto una costante crescita con una saltuari cali ma con conseguente risalite, facendo riferimento ad agosto 2019. Il Target price attuale è di € 15,52.

Ad oggi l’operatività sul titolo appare predisposta soprattutto per quegli investitori avversi al rischio poiché il trend si conferma piuttosto costante. Investire in Fineco rappresenta una opportunità di guadagno per gli investitori che operano con intelligenza e con visione di lungo termine.

Chi, come già indicato, acquista le azioni ad un prezzo basso, consegue un beneficio non poco importante in termini di guadagno e di potere economico sull’operazione, facendo del comprare azioni Fineco sicuramente un’operazione proficua.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo fornito una panoramica sulle migliori piattaforme su cui fare trading online, oltre a storia, strategie e dati finanziari relativi a FinecoBank SpA.

Abbiamo, inoltre, approfondito spunti e consigli utili su come comprare azioni della banca e come farlo con l’ausilio della piattaforma globale  eToro, che si distingue per efficacia della sue funzioni, estrema semplicità e facile accesso alle operazioni di trading ed investimento online.

In conclusione, Fineco si configura come una tra le più solide ed innovative realtà del suo scenario, ricoprendo una posizione di rilievo nel panorama delle banche online e dei servizi di consulenza finanziaria.

Clicca qui ed inizia a comprare azioni con eToro!

Quando nasce FinecoBank SpA?

La società nasce nel 1982 come GI-FIN Srl, compagnia attiva nei servizi finanziari e di investimento. Acquisisce la denominazione “Fineco” nel 1996, diverrà una banca accreditata nel 1999 poi acquisire la ragione sociale di FinecoBank S.p.A. solo nel 2002, a seguito della sua entrata in Capitalia.

Quanto fattura Fineco?

Nel 2020, FinecoBank ha registrato un fatturato pari a 775,8 milioni di euro con un utile netto che ammonta a 323,5 milioni.

Chi guida il gruppo?

Alla guida del gruppo c’è Alessandro Foti (Presidente e Direttore Generale), seguito da un management molto variegato e di eccellenza.

Quali sono i concorrenti dell’istituto bancario?

Si configurano come concorrenti diretti del gruppo, quelle realtà attive nel suo stesso scenario. Nello specifico, sul fronte delle banche convenzionali (tra cui emerge l’ex azionista di controllo Unicredit) e su quello dei servizi online e di investimento (in cui spiccano realtà come CheBanca! e Ing Direct).

Our Score
Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]