comprare azioni adobe

Comprare azioni Adobe [la guida completa e dettagliata]

L’azienda Adobe è senza dubbio una delle più forti, tanto quando si parla del suo modello di business, quanto del settore azionario. Si posiziona infatti con un valore davvero appetibile, però se da una parte attira l’attenzione di molti investitori proprio per questo motivo, dall’altra li spinge ad agire con la massima cautela. Sicuramente con le giuste strategie e aspettando il momento adeguato, comprare azioni Adobe all’interno di una delle migliori piattaforme di trading può rappresentare davvero una strategia rivoluzionaria.

All’interno di questo articolo ci occupiamo di:

  • La storia e i prodotti più famosi di Adobe
  • Come e dove comprare azioni Adobe
  • Qual è il modello di business aziendale
  • Le previsioni in tempo reale
  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Semplice ed intuitivo
    **Terms and Conditions apply. **75% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider. You should consider whether you can afford to take the high risk of losing your money
  • Broker:
    Deposito Minimo: 250 €
    Licenza: Cysec
    • Segnali SMS
    • Leva fino a 400 per trader professionisti
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Piattaforma professionale
    • Demo gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Trade.com
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Corsi gratuiti
    • Demo gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Iqoption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Demo Gratuita Illimitata
    • Deposito minimo basso
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)

Comprare azioni Adobe: storia e informazioni generali

Adobe Incorporated ha la sua sede principale a San Jose, in California. Questa software house è specializzata nella realizzazione di prodotti di video e di grafica digitale.

La compagnia fu fondata da Charles Geschke e John Warnock nel 1982. La fondarono subito dopo aver lasciato Xerox Parc, così da potersi dedicare allo sviluppo del linguaggio PostScript. Nello stesso anno Steve Jobs tentò a comprare la compagnia per 5 milioni di dollari, ma non accettarono. Scelsero di vendergli il 19% del valore dell’azienda sottoforma di azioni. Jobs decise di pagare cinque volte tanto rispetto la valutazione e in anticipo. Fu così che Adobe fu la prima azienda di tutta la Silicon Valley a produrre reddito durante il primo anno.

Tra i suoi prodotti più famosi troviamo Photoshop (per il fotomontaggio), After Effects (per il video compositing), Premiere Pro (per il montaggio video), GoLive (per la realizzazione di Siti Web) e quello che adesso è Adobe Audition (per l’audio editing). Sicuramente però il suo prodotto più famoso è il suo formato di doumento in PDF, pensato per adattarsi a tutti i sistemi operativi e leggibile grazie al software gratuito Reader, che può essere scaricato direttamente dal sito della società.

Come comprare azioni Adobe

Per comprare le azioni Adobe occorre prima di tutto aspettare il momento giusto. Visto l’alto valore di un’azione occorre agire con cautela e seguendo delle strategie ben precise. Non dimentichiamoci che secondo gli analisti, prima o poi qualsiasi titolo, per quanto possa essere strepitoso il suo successo, è destinato a scendere o rallentare prima e poi.

Passiamo però al lato pratico. Per comprare azioni Adobe la prima cosa da fare è individuare le migliori piattaforme di Trading. E’ vero che possono essere acquistate anche in banca, però è una via che di solito sconsigliamo. Gli istituti di credito tradizionali tendono infatti a essere un po’ cari quando si tratta di comprare azioni e in generale speculare in borsa. Hanno dei costi di apertura e altri fissi da sostenere ogni mese o per ogni tipo di azione eseguita.

Con i broker online invece, potete lavorare grazie ai contratti CFD. In questo caso non ci sono costi di apertura e nemmeno quelli fissi e tutto è facilmente gestibile e controllabile all’interno della piattaforma.

I CFD sono i Contratti per Differenza e rappresentano per gli investimenti in azioni il miglior strumento possibile. Offre diversi vantaggi fiscali e gli asset finanziari a disposizione di solito sono davvero numerosi.

Tutti i vantaggi di affidarsi a un CFD per comprare azioni Adobe

  • Non ci sono costi fissi da sostenere. L’unica spesa è quella dell’investimento stesso.
  • Oggi è possibile accedere ai principali broker online con un computer, uno smartphone o un tablet e ovviamente, una connessione internet. E’ possibile comprare azioni in qualsiasi momento e da qualisasi posto.
  • Sono regolamentati e sicuri, non rischiate quindi di perdere il vostro denaro (attenzione alle truffe! Assicuratevi sempre che si tratta di un broker affidabile e con regolare licenza attiva).
  • La maggior parte di queste piattaforme ha un’assistenza clienti in italiano e rapida nel rispondere.

Dove comprare azioni Adobe?

Sono tante le piattaforme online dove potete comprare azioni Adobe, però noi vi consigliamo le due più utilizzate e apprezzate in Italia. eToro e ForexTB.

eToro

eToro è la prima piattaforma che consigliamo sempre perché, nonostante ne esistono moltissime affidabili e ben fatte, questa è quella che reputiamo più sicura e intuitiva da utilizzare.

Anche chi inizia adesso a comprare azioni, entrando in eToro, non impiegherà molto tempo ad acquisire dimestichezza con la piattaforma. Pensate che è una delle poche attive e legali negli Stati Uniti, viene utilizzata in oltre 140 paesi del mondo e conta 10 milioni di utenti registrati.

Questa impresa nacque nel 2006 a Israele grazie a Yoni Assia, un imprenditore il cui obiettivo era quello di creare una piattaforma per speculare in borsa che fosse democratica e sicura per chi decideva di usarla per i propri investimenti

Oggi viene considerata ua delle migliori piattaforme di trading anche per i suoi strumenti innovativi. Basta pensare a Copy Trading, che consente di copiare e riprodurre alcune delle strategie pensate dai migliori trader. eToro lavora con la licenza Cysec e il deposito minimo per iniziare a investire è di 200€.

Clicca qui per aprire un conto con eToro

ForexTB

ForexTB è l’altra piattaforma che vi consiglio di valutare per comprare azioni Adobe. Viene utilizzata da moltissimi investitori perché è affidabile, è regolamentato da la CySec e può essere utilizzato tanto da PC quanto da smartphone e tablet semplicemente scaricando l’applicazione.

Tra i metodi di deposito e di prelievo accettati troviamo l’accredito nella carta di credito e il bonifico bancario. Il deposito minimo con ForexTB è di 20€.

Lo strumento punta di questo broker è quello dei segnali di trading. In pratica è possibile attivare la notificazione in tempo reale delle informazioni di qualsiasi asset di vostro interesse. Potete quindi sapere sul momento quando le azioni Adobe sono in rialzo, così da scegliere se comprarle o meno.

Richiedi qui i Segnali di trading offerti da ForexTB

Adobe: modello di business

Tutto il modello di business di Adobe si basa sulla vendita degli abbondamenti. Praticamente qualsiasi PMI, libero professionista o web agency che lavora nel settore del marketing online utilizza uno o più dei prodotti di Adobe. Sono molti anche gli utenti privati, per esempio gli appassionati di video editing o di fotoritocco, che scelgono di abbonarsi ed usufruire così dei suoi prodotti.

Adobe è considerato il migliore in diversi settori. Basta pensare al suo prodotto Photoshop, conosciuto in tutto il mondo. Con un solo abbonamento è possibile accedere a quasi tutti i prodotti dell’impresa. Il pagamento può essere mensile o annuale. In quest’ultimo caso vi è uno sconto.

Questi abbonamenti mensili rendono i flussi di cassa prevedibili e il suo modello di business si fa forte. Negli ultimi 5 anni ha raddoppiato le sue entrate e il flusso di cassa dato dalle operazioni sale. Solo negli ultimi 12 mesi è riuscito infatti a generare in FCF ben 4 miliardi di dollari.

Competitor Adobe

Adobe ha tanti piccoli competitor, però nessuno di questi è alla sua altezza o si avvicina nemmeno lontanamente al suo valore. Non dimentichiamoci che è il proprietario e creatore di prodotti di eccellenza, che difficilmente verranno sostituiti da quelli di competitor più piccoli. Almeno non adesso nell’immediato. Diciamo perciò che l’azienda al momento non ha molto da temere.

Perché conviene comprare azioni Adobe?

E’ consigliabile quindi comprare azioni Adobe o è meglio lascar perdere? Senza dubbio si tratta di un’azienda molto forte, con un flusso di ingressi costante. Il titolo ADBE è riuscito in verità a soddisfare ogni tipo di aspettativa degli analisti. Gli utili per azione sono di 1,10 dollari su 1,84 miliardi.

Il successo di ADBE è stato forte e impetuoso, però nonostante questo gli investitori più esperti vanno con cautela su questo titolo, perché prima o poi sono consapevoli che deve rallentare. Questo però non significa che dovete lasciar perdere e anzi, se trovate il momento buono per acquistare azioni Adobe a un prezzo vantaggioso con il valore a rialzo, e ne avete le possibilità economiche, dovreste prendere la palla al balzo.

A oggi è un titolo molto costoso e perciò le sue azioni sono vulnerabili a un possibile rallentamento. In ogni caso secondo il punto di vista degli analisti, comprare azioni Adobe è un investimento buono, soprattutto considerando i forti legami con Microsoft.

Azioni Adobe previsioni

Se state pensando quindi di comprare azioni Adobe, date uno sguardo alle previsioni a lungo termine, così da farvi un’idea e iniziare a studiarvi la giusta strategia.

Guardando il grafico si può notare il come è il trand è costantemente positivo. Ha solo avuto qualche piccolissimo ribasso alla fine del 2019. Il trand è sempre molto forte e c’è già chi è riuscito a ottenere ottimi guadagni. Pensate che nel 2016 un’azione Adobe aveva il valore di circa 100 dollari, a fine del 2019 il valore era di 387 dollari per azione. Oggi vale 474 dollari ad azione.

Conclusioni

Adobe è un’azienda forte. Ha entrate costanti e le azioni crescono velocemente. Per questo motivo sono tanti gli esperti che suggeriscono di procedere con l’acquisto. Allo stesso tempo però c’è chi dice di procedere con cautela, proprio perché dopo rialzi del genere ci si aspetta anche un periodo di ribasso. La tendenza a rialzo non resiste a lungo. La cosa importante è aspettare il momento giusto per salire a bordo e studiarsi bene la strategia, così da ridurre la percentuale di rischio.

Per poter fare qualsiasi operazione in sicurezza però, vi suggerisco di affidarvi solo a broker regolamentati e affidabili, come eToro e ForxTB.

  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Semplice ed intuitivo
    **Terms and Conditions apply. **75% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider. You should consider whether you can afford to take the high risk of losing your money
  • Broker:
    Deposito Minimo: 250 €
    Licenza: Cysec
    • Segnali SMS
    • Leva fino a 400 per trader professionisti
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Piattaforma professionale
    • Demo gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Trade.com
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Corsi gratuiti
    • Demo gratis
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Iqoption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Demo Gratuita Illimitata
    • Deposito minimo basso
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
E’ consigliabile comprare azioni Adobe?

In linea generale si, perché sono forti e sempre in rialzo. Attenzione però ai possibili momenti di perdita. 

Quali sono i competitor di Adobe?

Adobe non ha praticamente competitor, non al suo livello almeno. Chi cerca di fare prodotti simili, rimane sempre molto distante dal tipo di successo dell’azienda che ha creato Photoshop. 

Our Score
Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]