Bitcoin Cash raddoppiano di valore in borsa oggi

Criptovalute, perché sono tra i migliori investimenti sicuri

Le criptovalute sono state protagoniste nel corso del 2017 di una crescita impressionante che ha portato le quotazioni reali delle principali divise digitali a crescere anche del 600%, un chiaro segnale della solida fiducia dei mercati ma anche degli investitori e dei trader. Si tratta infatti di uno strumento unico e innovativo in grado di rivoluzionare letteralmente le stesse concezioni di e-commerce, online banking e scambi online, il tutto in maniera completamente indipendente da banche ed enti di controllo in quanto basasto su di un software open source in grado di autogestirsi a tutti i livelli grazie a complessi algoritmi che costituiscono la struttura di base del sistema. Le monete digitali rappresentano insomma senza dubbio uno dei migliori investimenti futuri, e per comprendere il perché basta ricordare brevemente i vantaggi insiti in questa forma di investimento: spese di commissione basse o nulle, transazioni immediate, globali e anonime, massima sicurezza garantita dalla tecnologia Blockchain, inflazione sotto controllo e in generale un ampio spettro di usi che in futuro potrà solo crescere ulteriormente.

Investire oggi in cryptovalute
Criptovalute e beni rifugio rappresentano i migliori asset dove investire nel 2018.

Bitcoin e Bitcoin Cash, la moneta virtuale in borsa oggi

Tra le molte criptovalute esistenti tuttavia ci riferiamo oggi in particolare alla prima, più nota e più commerciata divisa digitale mai creata, il Bitcoin. Creato nel 2009 dalle brillanti menti dell’anonimo collettivo Satoshi Nakamoto, il Bitcoin sin da allora aperto la strada alle altre criptovalute elevandosi a modello e standard in base a cui sviluppare nuove monete, ma è anche la moneta virtuale che è cresciuta di più in assoluto in borsa oggi: si pensi che il primo giorno della loro quotazione (01/02/2012) un Bitcoin era valutato meno di 5 dollari, oggi lo stesso valore è in discesa a 6.094,7 dollari. Dal codice sorgente dei Bitcoin inoltre è stata da poco sviluppata un’altra divisa digitale della quale abbiamo già parlato più volte, il Bitcoin Cash. Da poco esordienti sulle piazze d’affari, questi ultimi ibridi tra valuta e strumento finanziario sono stati accolti con diffidenza, incertezza e poi euforia dai mercati, un fatto dovuto in questo caso a un semplice fatto tecnico: infatti a causa della sospensione dell’hard fork, un processo che avrebbe creato una nuova Blockchain per rendere le transazioni più veloci e meno costose.

Oggi fare trading nel Forex con i Bitcoin è semplice.
Oggi fare trading nel Forex con i Bitcoin è per molti un investimento sicuro.

Bitcoin Cash crescono sui mercati finanziari oggi

Invece i Bitcoin Cash sono riusciti già a risolvere questo problema, un fatto imprevisto che al momento garantisce a questi ultimi commissioni molto più basse e migliori performance rispetto ai tradizionali Bitcoin. Di questa variabile si sono presto accorti trader e mercati finanziari, che hanno portato la domanda di acquisto a crescere esponenzialmente tanto che lo scorso weekend il valore dei BCH è addirittura raddoppiato dai 650 di venerdì fino ai 1.432,0 di domenica sera. Al momento il mercato delle criptovalute e dei Bitcoin Cash in particolare vede quindi un’offerta molto bassa e per contro una domanda in continua crescita, uno scenario dominato da questo squilibrio tra fratelli che tuttavia secondo alcuni potrebbe anche durare a lungo, un fatto che potrebbe avere importanti conseguenze sul lungo termine: si pensi infatti che in questo momento BCH è a un passo dal superare gli Ethereum come seconda moneta virtuale in assoluto per capitalizzazione, ma continuando a procedere a questo ritmo nei prossimi giorni potrebbe persino insidiare la prima posizione degli stessi Bitcoin.