Come e dove investire oggi in cryptovalute

Tra alti e bassi, investire nel 2017 in cryptovalute

Le cryptovalute sono sicuramente uno degli asset più discussi e interessanti per investire nel 2017, ma dopo un’annata strepitosa dove sono state protagoniste di una crescita esponenziale stanno oggi registrando diversi alti e bassi sui grafici a causa delle pesanti parole del Ceo di JP Morgan Chase Jamie Dimon e delle scelte in materia economica di Pechino: se il primo ha infatti definito le monete virtuali in generale una truffa destinata a fallire miseramente, la Banca centrale cinese ha invece deciso inderogabilmente di chiudere tutte le piattaforme online di compravendita di altcoin, un provvedimento esteso e imponente che ha subito fatto sentire i suoi effetti anche in borsa oggi. Di fronte a questa evoluzione di un trend che sembrava incredibilmente solido molti investitori, società e risparmiatori hanno perso fiducia nei confronti delle valute digitali, ma secondo la maggior parte degli esperti queste rimangono uno dei migliori investimenti del momento in quanto rappresentano il futuro dell’online banking e delle transazioni in generale.

Investire oggi nella moneta virtuale: il trading online

Ma chi di loro ha ragione? La realtà è come sempre complessa ma di certo comprare Bitcoin vuol dire ancora investire sicuro oggi: si tratta infatti indubbiamente di un progetto di ampia portata ma dotato di immense potenzialità, anche se certo in questi anni ha incontrato una resistenza compatta e diffusa sui mercati finanziari. Esistono comunque per chi volesse investire in cryptovalute diversi metodi per scegliere la tipologia di investimento più adatta alle proprie esigenze, e per la comodità dei nostri lettori abbiamo voluto in questa sede raccogliere le 3 più diffuse raccogliendo vantaggi e svantaggi di ognuna:

Mercati finanziari oggi moneta virtuale
Bitcoin e cryptovalute in generale rappresentano secondo molti i migliori investimenti sicuri.

TRADING: il primo metodo per investire oggi in cryptovalute è certamente il trading, ovvero l’attività per cui si comprano e si rivendono asset per ottenere un guadagno. Si tratta di un processo speculativo facile da gestire e certamente in grado di fornire interessanti payout, ma allo stesso tempo è caratterizzato da una alta percentuale di rischio che spesso finisce col trasformare in perdita anche i migliori investimenti sicuri. Occorre infatti mantenersi informati sulle quotazioni reali così come sulle più recenti notizie del mercato selezionato in modo da individuare il momento esatto in cui comprare a poco per rivendere a tanto, e si tratta di un obiettivo non sempre facile da raggiungere. Finora poi come accennato il trend della moneta virtuale è stato molto stabile e solida nel 2017, ma i recenti sbalzi sui grafici potrebbero comunque rappresentare per un attento investitore ottime opportunità di investimento.

Un ottimo forex con cui fare trading di bitcoin è senz’altro plus500 , con il quale potete aprire gratuitamente un conto e investire non solo in criptovalute ma anche in azioni e materie prime, senza alcuna commissione. Molto importante è anche la possibilità di poter utilizzare il conto demo, per così fare pratica e diminuire il rischio di investimento.

Puoi iscriverti a plus500 facendo clic qui e in modo facile e veloce potrai iniziare a provare gratis la piattaforma.

Un altra ottima società di forex è Markets.com, anch’essa con diversi asset finanziari e con il conto demo disponibile senza alcun deposito obbligatorio, e senza applicare commissioni. Clicca qui per iscriverti gratuitamente e conoscere la tua offerta di benvenuto.

Investire a breve e a lungo termine in Bitcoin e cryptovalute

INVESTIRE A BREVE TERMINE: Altra opzione è invece diluire l’investimento nel tempo con una prospettiva improntata sul breve termine, un processo che ricalca comunque le modalità del già citato trading online: l’idea è infatti la stessa, comprare a poco e rivendere a tanto, ma senza dover effettuare scambi ogni giorno o dover controllare quotidianamente le quotazioni. Si possono in questo caso investire i risparmi stabiliti comprando cryptovalute in un momento di calo, quindi attendere qualche settimana controllando a tratti l’andamento e le prospettive della valuta scelta per poi vendere ottenendo il tanto atteso guadagno. Investire a breve termine in questo senso è decisamente più sicuro e facile del normale trading, ed è quindi rispetto a questo consigliabile, ma la percentuale di rischio rimane comunque relativamente elevata.

Borsa oggi investire in cryptovalute
Trading o investimenti a breve e lungo termine? Ecco come investire oggi nella moneta virtuale.

INVESTIRE A LUNGO TERMINE: l’ultima strategia applicabile è invece l’investimento a lungo termine, dove i rischi sono potenzialmente maggiori ma ancora di più le prospettive di guadagno: secondo le opinioni autorevoli degli esperti le cryptovalute nello specifico rappresentano infatti un asset destinato a modificare il mercato globale degli scambi online, e secondo molti in futuro cresceranno esponenzialmente fornendo a eventuali investitori enormi payout. Si tratta però in questo caso di un atto di fiducia nei confronti della moneta virtuale, ma del resto vogliamo ricordare che nonostante le perenne sfiducia i dati fanno pendere l’ago della bilancia decisamente verso le cryptovalute: si pensi infatti che un Bitcoin 5 anni fa era quotato circa 100 dollari oggi lo stesso valore varia tra i 3.800 e i 4.000 dollari per singolo credito, e secondo le stime si tratta di percentuali che dovrebbero solo crescere nei prossimi anni.