Cryptovalute: Bitcoin, Bitcoin Cash ed Ethereum in ribasso in borsa oggi

Investire sicuro oggi, una missione difficile

A prescindere dal comparto o settore scelto per investire oggi, si può dire che ogni asset per quanto solido è in ogni caso sottoposto al variabile giudizio del tempo, che porta inevitabilmente con sé momenti di euforia e di crisi, di rialzo e di ribasso. Gli alti e i bassi sono infatti presenti sui grafici economici di tutti i beni commerciabili, e questo vale a volte anche per quelli che sono i migliori investimenti del momento: ci stiamo riferendo in particolare alle cryptovalute, le divise digitali che da oltre un decennio hanno fatto il proprio ingresso nel mondo della finanza e che nonostante l’iniziale sfiducia hanno saputo evolversi e crescere tanto da divenire oggi secondo la maggior parte degli esperti i migliori investimenti futuri. Nata alla fine del 2008 per sostituire in prospettiva il vigente sistema di pagamento e-commerce e l’online banking in generale, la moneta virtuale è infatti in grado di presentare numerosi vantaggi come valuta e come strumento finanziario: la rete delle cryptovalute consente infatti transazioni globali, immediate, completamente anonime e sicure al 100% grazie alla famigerata e ricercatissima tecnologia Blockchain, caratteristiche uniche che hanno contribuito negli anni ad accrescere la fiducia degli utenti e degli investitori nei loro confronti, in particolare negli ultimi 12 mesi: si pensi infatti che le azioni dei Bitcoin sono passate dai 542,5 euro di settembre 2016 ai 4170,0 di inizio settembre 2017.

Bitcoin mercati finanziari oggi
Cryptovalute: per molti i migliori investimenti futuri, per altri una truffa.

Mercati finanziari oggi, crollano le cryptovalute

Tuttavia negli ultimi giorni le cryptovalute in generale sono state protagoniste di un brutto crollo sui mercati finanziari, un evento tanto inatteso quanto, come sempre, comprensibile se ne si analizzano con attenzione le cause. Ma cominciamo a definire meglio la questione partendo dai fatti: I Bitcoin questo fine settimana hanno perso quasi l’11% arrivando al minimo di 3.734,00 dollari, i Bitcoin Cash sono crollati del 2,89% a 489 dollari e anche gli Ethereum sono scesi del 2,68% a 268,11 dollari. Percentuali pesantemente negative che sono sintomo di una crescente incertezza nei confronti della moneta virtuale, ma quali sono i motivi di questo imprevedibile ribasso, e quali le attuali prospettive per il futuro delle cryptovalute? Intanto alla base di questo trend vi è la decisione della Pechino di chiudere le piazze nazionali impegnate nel commercio di divise digitali, un provvedimento particolarmente sofferto dagli Altcoin in quanto la Cina è sempre stata uno dei Paesi più tolleranti verso questo innovativo strumento finanziario. Inoltre negli ultimi giorni a peggiorare la situazione sono arrivate le parole dell’Ad di JP Morgan Chase Dimon, il quale ha previsto una brutta e imminente fine per il fenomeno delle cryptovalute:La valuta non funzionerà. Non si può fare un affare dove ci sono persone che inventano dal nulla una valuta e pensare che quelli che la comprano siano intelligenti”.

ethereum e cryptovalute scendono in borsa oggi
Anche gli Ethereum come gli altri Altcoin sono in pesante ribasso in borsa oggi.

Le cryptovalute saranno ancora i migliori investimenti sicuri?

Data l’autorevolezza di questo giudizio e alla manovra della Cina possiamo quindi ben comprendere perché in borsa oggi le cryptovalute siano in evidente difficoltà, ma allo stesso tempo secondo molti si tratta semplicemente di una fase ribassista che non intaccherà minimamente le prospettive future delle divise digitali. A prescindere infatti da questo relativo calo la capitalizzazione totale dei Bitcoin, la prima e più commerciata moneta virtuale, rimane al di sopra dei 63 miliardi di dollari, e il valore delle azioni è da inizio 2017 più che quadruplicato anche tenendo conto dei recenti crolli. Se dunque in molti stanno tentennando di fronte alle parole di Dimon e alla scelta di Pechino è pur vero che moltissimi investitori e miners continuano a credere nel progetto cryptovalute e anche a guadagnare bene grazie a esse. Inoltre anche molti prestigiosi intermediari finanziari e broker come Plus500 continuano a credere in questo strumento offrendolo tra i migliori investimenti sicuri nei loro pur variegati portafogli azionari. Il futuro è insomma tutto da scrivere per questo redditizio ibrido tra valuta e strumento finanziario, e a prescindere dalle parole dell’Amministratore Delegato di JP Morgan sarà la fiducia degli investitori, di tutti gli investitori a determinare il futuro della moneta virtuale.